CATALUNYA. EVENEPOEL VUOLE TROPPO, ROGLIC PRENDE TUTTO

PROFESSIONISTI | 24/03/2023 | 17:15
di tuttobiciweb

Il vecco adagio ricorda che "chi troppo vuole..." e stavolta è toccato a Remco Evenepoel farne le spese e pagare un dazio importante negli ultimi metri della quinta tappa della Volta a Catalunya, la Tortosa-Lo Port di 176,6 km. Il campione del mondo ha chinato il capo a 50 metri dal traguardo della salita più dura dell'intera corsa e Roglic ha vinto la tappa e messo un sigillo pesantissimo sulla vittoria dinale nella corsa spagnola di WorldTour.

LA TAPPA. A più riprese si forma all’attacco un gruppetto con Guillaume Martin della Cofidis, Tsgabu Grmay della Jayco AlUla, Julen Amezqueta della Caja Rural, Josè Felix Parra, Pablo Castrillo e Hector Carretero della Kern Pharfma e Ibai Azurmendi della Euskaltel. L’ultimo ad arrendersi è stato Grmay che è stato raggiunto dal gruppo dei migliori a 6,5 km dalla fine, nel pieno della salita finale di La Port.


L'attacco di Evenepoel, che ha fatto lavorare la sua squadra a fondo, è arrivato a 4,6 km, Roglic e Soler che sono i soli a resistere alla sua ruota con il rientro di Almeida a 2,3 km dal traguardo. Lo spagnolo Soler si è messo al servizio del compagno di squadra Almeida che all'ultimo chilometro ha cercato di sorprendere gli avversari, ma la risposta di Roglic è stata implacabile. Lo sloveno e il campone dle mondo si sono attaccati ripetutamente sulle rampe più dure dell'ascesa e alla fne a vincere tra i due è stato Roglic.


in aggiornamento

ORDINE D'ARRIVO

1. Roglic Primoz (Jumbo-Visma) in 4:27:41
2. Evenepoel Remco (Soudal Quick-Step) + 06
3. Almeida Joao (UAE Team Emirates) + 12
4. Soler Marc (UAE Team Emirates) + 28
5. Uran Rigoberto (EF Education-EasyPost) + 44
6. Martinez Lenny (Groupama-FDJ) + 47
7. Landa Mikel (Bahrain Victorious) + 56
8. Woods Michael (Israel-Premier Tech)
9. Hindley Jai (BORA-hansgrohe) + 01:04
10. Uijtdebroeks Cian (BORA-hansgrohe) + 01:15
11. Ciccone Giulio (Trek-Segafredo) + 01:28
12. Yates Adam (UAE Team Emirates) + 01:33
13. Taaramäe Rein (Intermarché-Circus-Wanty) + 01:39
14. Kuss Sepp (Jumbo-Visma)
15. Riccitello Matthew (Israel-Premier Tech) + 01:47

Copyright © TBW
COMMENTI
Remco
25 marzo 2023 01:53 fransoli
ha evidenziato qualche limite nelle pendenze più impegnative.. vedremo cosa succederà al Giro, li avrà forse il vantaggio di non dovere a tutti i costi attaccare perché i chilometri a cronometro dovrebbero consegnarli del vantaggio... Comunque Roglic mi sorprende, dopo la batosta del Tour di un paio di anni fa credevo che potesse calare, invece va come un treno e ridendo e scherzando è arrivato alle 33 primavere, anche se ciclisticamente parlando è ancora giovane perché arrivato più tardi a questo sport, davvero complimenti.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Dopo tanta montagna, tornano protagoniste le ruote veloci. La diciottesima tappa del Giro numero 107 porterà da Fiera di Primiero a Padova per 178 km. La frazione odierna propone una sola asperità all’inizio (GPM a Lamon) seguita da circa 150...


Il Giro d’Italia oggi torna a Padova con una tappa adatta ai velocisti. Questo pomeriggio la corsa rosa approderà in una città ricca di storia e amore per il ciclismo. Nell’era recente il Giro fece tappa nella Città del Santo...


Wout van Aert è pronto per tornare a correre e oggi sarà al via del Giro di Norvegia, la breve corsa a tappe che si concluderà il 26 maggio. Il fiammingo è contento di rientrare nel gruppo, ma il recupero,...


Tadej Pogacar non ha vinto, ma anche ieri ha dimostrato di essere il signore assoluto di questo Giro d’Italia. Quando Martinez ha attaccato, lo sloveno non ha avuto dubbi e ha deciso di aumentare il passo e salire con il...


Brinda al primo successo in carriera Nicolas Vinokurov. Nella quinta tappa del Tour of Japan, il 21enne figlio d’arte, in gara con la formazione Devo della Astana Qazaqstan,  ha tagliato il traguardo di  Iida con 3” di vantaggio sul compagno...


Dopo tanta montagna e tanto freddo anche, il Giro d’Italia ritrova una tappa fatta su misura per gli specialisti dello sprint, almeno quelli ancora presenti e che hanno salvato la gamba, come si suole dire, nelle impegnative frazioni immediatamente precedenti....


Giorno di incontri sportivi, quello di ieri al Giro. Se alla partenza dalla Val Gardena c'erano le stelle dello sci Nadia e Nicole Dorigo e Alex Vinatzer, sulle strade di quel Trentino che lo ha adottato abbiamo incontrato Yemaneberhan Crippa, per...


Data la caduta di Eddie Dunbar, la Jayco AlUla ha puntato su Filippo Zana per la classifica generale qui al Giro d'Italia. Ben disimpegnatosi in questa nuova veste, foriera di onori e oneri, l'ex campione italiano mette già nel mirino...


In salita, a cronometro e persino in volata,  Tadej Pogačar sta lasciando un segno indelebile sulle strade del Giro, confermando la sua classe e mostrando un valore che va oltre il gesto tecnico. Proprio per questo Enervit propone un concorso......


Ieri nella diciassettesima frazione della corsa rosa, Antonio Tiberi ha fatto ulteriori passi in avanti e con un terzo posto sul traguardo di Passo Brocon, può sperare di poter salire ancora in classifica generale. Il laziale è sempre quinto, ma...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi