I VOTI DI STAGI. IL ROSSO DI GESINK A TEUNISSEN, IN UNA VUELTA A TINTE ARANCIONI

I VOTI DEL DIRETTORE | 20/08/2022 | 20:02
di Pier Augusto Stagi

Sam BENNETT. 10 e lode. Provaci ancora Sam e ci ha provato. Ci ha provato e ha vinto. Bene, molto bene, per la quarta volta al Giro di Spagna. Vittoria numero 58 in carriera, per questo ragazzo irlandese che regala una bella gemma alla sua Bora Hansgrohe, ma soprattutto a se stesso.


Mads PEDERSEN. 7. L’ex iridato della Trek-Segafredo fa suo il traguardo volante, sintomo che la maglia verde potrebbe essere davvero un suo obiettivo in questa Vuelta. Ma il 26enne danese ha voglia anche di vincere e non ci va lontano. Forse parte solo un po’ lungo.


Tim MERLIER. 5,5. È messo bene, ma la sua volata è poco cattiva, poco convinta, sembra che abbia un limitatore di velocità. Sembra.

Mike TEUNISSEN. 8. Il 29enne corridore olandese subentra in vetta al compagno di squadra Gesink: perché succede? Per una questione di piazzamenti e secondi persi. Oggi Mike arriva 4°, mentre il 36enne connazionale forse resta coinvolto nel finale in una caduta o forse molto più semplicemente si adopera per la causa di squadra e poi si lascia sfilare, transitando sul traguardo con 43” di ritardo - che poi gli saranno abbonati - godendosi lo spettacolo. Che dire? In ogni caso un Robert Gesink da applausi a scena aperta: voto 10.

Pascal ACKERMANN. 5,5. Il 28enne velocista tedesco si butta nella mischia ed è anche posizionato bene, dietro ai Trek Segafredo, ma poi resta lì, mentre Pedersen si lancia in volata.

tamar EINHORN. 6. Il 24enne israeliano è il velocista designato del team Israel. La formazione israeliana dovrebbe essere a disposizione di questo ragazzo che l'anno scorso vincendo una tappa al Giro di Slovacchia è stato il primo israeliano nella storia del ciclismo a imporsi in una corsa professionistica europea. Oggi ci prova subito e porta a casa un 7° posto che fa morale, che dà indicazioni importanti.

John DEGENKOLB. 5. Non è più un ragazzino e i 33 anni, per un velocista si sentono tutti. Lui vorrebbe fare quello che ha sempre fatto, ma fatica a farlo.

Kaden GROVES. 5. Il 23enne australiano ha talento e piglio da corridore vero, ma oggi perde la bussola e la prima occasione per farsi vedere in mondovisione.

Julius VAN DEN BERG. 7. È il corridore olandese della Ef ad aggiudicarsi l’unico Gpm di giornata, l'Alto de Amerongse (2,1 km al 2,7%), che chiamarla salita è chiaramente una forzatura, ma è necessaria o perlomeno utile per assegnare la maglia a pois.

Jetse BOL. 6,5. Il 32enne corridore olandese, dopo aver subito l’onta dell’ultimo posto nella cronosquadre con la sua Burgos Bh, parte e va all’attacco con Julius van den Berg (EF Education-EasyPost), Xabier Mikel Azparren (Euskaltel-Euskadi), Thibault Guernalec (Arkéa-Smasic) e Pau Miquel (Equipo Kern Pharma). Prima fuga di questa Vuelta, con il solito schema, più da Giro che da Tour: tutti corridori di seconda fascia. Siamo tornati a casa.

Primoz ROGLIC. 10. Un gesto di classe che va diviso e condiviso con tutti i suoi compagni, con tutta la Jumbo Visma. Un omaggio più che meritato per il diversamente giovane Robert Gesink. «Per tutte le migliaia di chilometri fatte in testa al gruppo per i tuoi compagni. Per tutte le difficoltà affrontate. Per la tua infinita lealtà. Goditi questa maglia, Robert». Purtroppo Robert se la gode davvero troppo poco, ma il gesto della Jumbo resta. Eccome se resta.

 

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Bella prestazione di Federica Venturelli in Coppa del Mondo. L'azzurra, della Selle Italia Guerciotti, è quinta sul traguardo di Besancon, Francia, dove stamattina hanno gareggiato le atlete della categoria donne juniores. Una gara condotta fin dalla partenza sulle ruote delle...


Viene da Tirano (Sondrio) la nuova campionessa d'Italia di Ciclocross donne esordienti primo anno. Beatrice Maifrè (foto), tredici anni compiuti pochi giorni fa, valtellinese della Melavì Tirano Bike, ha conquistato il suo primo titolo dopo una brillante stagione caratterizzata anche...


Sfida in famiglia tra i Cingolani ai Campionati Italiani di Ciclocross esordienti secondo anno.Alla fine l'ha spuntata Filippo, 14enne di Senigallia già tricolore esordienti primo anno a Variano di Basiliano nel 2022, che anticipa di 5" il fratello gemello Tommaso...


Riccardo Tofful, tredicenne friulano di Capriva del Friuli, portacolori del Pedale Manzanese, si è laureato campione italiano di Ciclocross della categoria esordienti maschi primo anno. Il giovane nativo di Gorizia, ha preceduto il lombardo Riccardo Longo (Team Serio) di 11"...


Dietro alle transenne della Vuelta a San Juan abbiamo scorto un volto noto, l'ex pistard italo argentino Octavio Dazzan. Stabilitosi a Torino ormai da tempo, è tornato nel suo paese d'origine per seguire i campioni in corsa in questi giorni...


Tra sabbia, tombe preservate, affioramenti di arenaria, dimore storiche e monumenti naturali e artificiali, il Saudi Tour è pronto a vivere la sua terza edizione da domani 30 gennaio a venerdì 3 febbraio. Organizzata da ASO, la corsa si svolgerà...


Il belga Seppe Van Den Boer ha vinto l'ultima prova della Coppa del Mondo di Ciclocross Juniores che si è svolta a Besancon, in Francia. Il vincitore, classe 2005 originario di Elewijt nel Brabante Fiammingo, ha preceduto di 8" il...


È bello sì, parlare ancora del mio sodalizio con Ed­dy Merckx, un rapporto unico, e non solo perché durato un solo anno di corse assieme, quel ma­gnifico, per tutti e due, 1968. È bello sì, pensare che quando ci incontriamo...


La Broglina. E’ una salita. La partenza da Bollengo, una sessantina di chilometri a nord di Torino, una ventina a sud di Biella. Sei chilometri e 350 metri (e sei tornanti) per passare da 220 a 544 metri, il dislivello...


Due anni fa Lorenzo Ger­mani sceglieva di fare le valigie e trasferirsi in Fran­cia, a Besançon, sede della Groupama-FDJ, per inseguire il suo sogno di diventare un professionista. Ebbene, la missione è da considerarsi conclusa con successo - e con...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach