TOUR DE FRANCE. LA QUICK STEP LASCIA A CASA ALAPHILIPPE E CAVENDISH, C'E' BAGIOLI

PROFESSIONISTI | 27/06/2022 | 14:05

La Quick Step Alpha Vynil annuncia gli otto per il Tour de France ma, e non potrebbe essere diversamente, a far notizia sono i nomi che mancano: Julian Alaphilippe e Mark Cavendish. Se del velocista britannico si sapeva da tempo, anche se come riconosce la squadra stessa Cannonball è stato un esempio di professionalità come sempre, certamente più rumore fa l'esclusione del campione del mondo.


«La decisione di lasciare a casa Julian è stata molto difficile - spiega il direttore sportivo Tom Steels - in quanto è uno dei corridori più emblematici del team e abbiamo scritto tanti grandi momenti insieme al Tour. Alaphilippe ha lavorato duramente per rimettersi in forma dopo quello che gli è successo a Liegi, ma si sa che per un corridore come lui è sempre importante essere al top per competere con i migliori corridori del gruppo in una gara come Le Tour. Ecco perché abbiamo deciso di dargli più tempo per recuperare e ritrovare la condizione, in modo che possa essere al 100% per la seconda parte della stagione».


«Sono deluso di non essere al Tour de France quest'anno. Ho un amore naturale per la gara, dai miei giorni in maglia gialla nelle ultime tre stagioni, le mie vittorie di tappa e molti altri grandi ricordi con i miei compagni di squadra. Perdere un'altra opportunità di indossare la mia bellissima maglia iridata nel mio paese d'origine è molto triste per me e sapevo che questa decisione sarebbe stata difficile da prendere per la squadra. Allo stesso tempo, lo capisco perché anch'io non voglio essere al via se non posso essere al mio miglior livello. Voglio augurare buona fortuna ai miei compagni di squadra Quick-Step Alpha Vinyl, so che faranno di tutto per fare una grande gara. Ora mi concentrerò sul tornare alla mia forma migliore, perché sono motivato a fare una seconda parte forte della stagione» ha detto il 30enne francese.

Veniamo allora a chi ci sarà, a comimciare dal velocista plurivittorioso di stagione, Fabio Jakobsen, che si prepara per la sua prima apparizione al Tour de France, dove potrà contare sull'esperienza di uno dei migliori pesci pilota del gruppo, Michael Mørkøv. L'olandese non sarà l'unico debuttante della squadra in gara: all'esordio ci saranno infatti  altri due giovani corridori, Andrea Bagioli e Mikkel Honoré.

Ad assicurare qualità ed esperienza saranno Kasper Asgreen, Mattia Cattaneo – 12° assoluto nell'edizione dello scorso anno – Tim Declercq e Yves Lampaert.

«Abbiamocorridori che possono supportare Fabio, altri che possono far bene in montagna e nelle fughe. Kasper, Yves e Michael formeranno un solido treno per Fabio, che ha dimostrato quanto sia veloce e forte negli sprint e ora potrà scoprire Le Tour. Tim sarà il ragazzo chiamato ad aiutarlo non solo in pianura, ma anche in montagna. Mattia è molto duttile, ora ha più esperienza e può entrare in alcune fughe, nelle quali Andrea e Mikkel possono supportarlo. Mikkel è migliorato molto da quando è entrato a far parte del team e merita il suo posto nella squadra, mentre Andrea è un vincente e ha dimostrato di avere la mentalità per competere con i migliori» ha detto Tom Steels.

Il team ha anche selezionato due corridori di riserva: Florian Sénéchal e Mark Cavendish. «Per quanto riguarda le nostre riserve, dobbiamo sottolineare che hanno mostrato molta professionalità, hanno continuato ad allenarsi e sono rimasti concentrati in queste ultime due settimane, al punto che entrambi hanno vinto ieri il campionato nazionale regalando l'ennesima dimostrazione di quale sia il vero spirito del Wolfpack» conclude Steels.

Copyright © TBW
COMMENTI
schelta chiara
27 giugno 2022 14:53 fransoli
si punta decisamente alle volate con un bel treno a disposizione di Jakobsen... Asgreen per il pavé e per tappe da fuga con Bagioli (speriamo).. Cattaneo a barcamenarsi per la classifica senza squadra

senechal
27 giugno 2022 16:03 alerossi
mi stupisce la sua assenza: sia perchè con jakobsen ha sempre fatto bene (e manca l'uomo che porta morkov ai -500m (il ballerini dello scorso anno per intenderci), sia perchè neo campione francese

niente favoritismi
27 giugno 2022 16:17 Darkprince
la professionalita della squadra che non guarda in faccia a nessuno ma guarda solo stato di forma e possibilita di esprimersi al meglio, mai come quest anno hanno fatto scelte dure e difficili, anche cavendish e senechal in forma splendida, alaphille il corridore francese di riferimento, ma il gruppo viene prima di tutto, splendida occasione per bagioli

TOUR
27 giugno 2022 17:41 fido113
In questa squadra non si improvvisa nulla o sei al massimo oppure stai a casa.

x Fransoli
27 giugno 2022 17:48 Carbonio67
Dai una ripassata alla grammatica, che è meglio.

.
27 giugno 2022 18:14 Rallenta
Lasciare a casa Cavendish una pazzia.
Una mancanza di rispetto per un grande campione.
Poteva fare il record di vittorie al tour con una tappa e poi mettersi al servizio di Jakobsen.
Peccato, non so lo meritava.

Xcarbonio 67
27 giugno 2022 20:45 brigante
Il professore sparisci

@carbonio
27 giugno 2022 22:48 fransoli
fai a farte curare da uno bravo.. tu e i tuoi 10 account...

@ Fransoli
28 giugno 2022 22:56 titanium79
Vorrei commentare di Julian, ma leggendoti passa la voglia. La storia sei multi account te l'ho fatta notare IO tempo addietro, per primo. Vedo che usi questa cosa con chi scrive diverso da te, sempre. Ovvero, scrivere di qualcosa che si è sentito "dire", dando motivazioni casuali. E quà mi fermo, perchè chi legge sà che sei perennemente in affanno a postare commenti pur di dire la tua fino all'ultimo. Nemmeno prendessi il gettone presenza.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il quartetto maschile - con il campione olimpico Francesco Lamon, il campione mondiale Liam Bertazzo e i giovani Davide Plebani e Manlio Moro - ha iniziato il torneo dell'inseguimento a squadre con il tempo di 3:55.920, che vale la terza...


Marianne Vos non si ferma più e sul traguardo Sarpsborg cala il tris al  Tour of Scandinavia 2022. La super-campionessa della Jumbo Visma, vestita con la maglia di leader della corsa, con una volata potente e sicura ha anticipato Cecilie Uttrup...


Pioggia, vento e temperature autunnali hanno caratterizzato la prima tappa della Arctic Race of Norway disputata oggi con partenza ed arrivo a Mo i Rana. Al termine dei 186 chilometri in programma a vincere è stato Axel Zingle, 23enne francese...


Successo del polacco Maciej Paterski nella terza tappa del Tour of Szeklerland (Romania) da Miercurea Ciuc a Sfântu Gheorghe di 117 chilometri. Il corridore della Voster ATS Team ha preceduto Nicolas Dalla Valle, della Giotti Victoria Savini Due, e Francesco...


La scelta della Movistar di rinunciare al Giro del Portogallo per disputare Tour de l'Ain e Arctic Race ha pagato: Antonio Pedrero ha infatti vinto oggi per distacco la terza e ultima tappa del Tour de l'Ain. Lo spagnolo ha...


Galvanizzato dalla notizia che sarà stagista della squadra World Tour BikeExchange Jayco, Anders Foldager si è aggiudicato la 39sima edizione del Gran Premio Sportivi di Briga Novarese classica nazionale degli elite e under 23 che oggi si è svolta sulle...


L'Union Cycliste Internationale (UCI) comunica che il corridore italiano Michele Gazzoli è stato sanzionato con una squalifica di un anno per violazione non intenzionale del regolamento antidoping (ADRV). La questione nasce a seguito di un Adverse Analytical Finding (AAF)...


Anche la Vuelta ha deciso di applicare lo stesso protocollo Covid utilizzato al Tour de France. La notizia è stata data dall’UCI, che ha fatto presente quali saranno le regole Covid, applicate alla corsa spagnola che partirà da Utrecht, in...


L’UAE Team Emirates continua nell’opera di rafforzamento della propria rosa ingaggiando Domen Novak a partire dal 2023. Il ventisettenne originario di Dolenja Vas (Slovenia) si unisce ad altri corridori che vestiranno dalla prossima stagione la maglia della squadra emiratina, ovvero...


Il Team DSM continua il suo lavoro di scouting in campo femminile e ingaggia Eleonora Ciabocco, Maeve Plouffe ed Eglantine Rayer che firmano con la squadra fino alla stagione 2024. Proveniente dall'Italia, Ciabocco ha avuto una breve ma fortunata stagione...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach