L'ESPERIENZA DI DANILO NAPOLITANO AL SERVIZIO DELLA GIOVANI GIUSSANESI

INTERVISTA | 09/02/2022 | 08:30
di Giulia De Maio

Sono ormai quattro anni da quando ha disputato la sua ultima corsa da professionista, ma Danilo Napolitano non si è mai allontanato dal mondo delle due ruote. Staccato il numero dalla schiena, il 41enne siciliano si è infatti dedicato al settore giovanile, agli juniores in particolare, categoria complicata in cui i ragazzi si trovano di fronte a che decisione scegliere per il loro futuro. Insistere con la bici, proseguire con lo studio o dedicarsi al cento per cento all'ingresso nel mondo del lavoro?


Dalla scorsa stagione Napo è nel team Giovani Giussanesi, società della Brianza che fa crescere bambini e bambine dai giovanissimi agli juniores, grazie a persone volenterose e super appassionate che si danno da fare per il futuro del nostro sport.


«La scorsa stagione ho seguito prettamente gli juniores, svolgendo un percorso tutto in crescita che ci ha regalato diversi piazzamenti ed è stato coronato dalla vittoria sul Ghisallo. I ragazzi hanno potuto accumulare diverse esperienze anche in pista grazie alle convocazioni da parte del Ct Marco Villa e anche quest'anno spero potranno ripetere queste preziose occasioni formative. A Giussano c'è davvero un bel clima. Di recente è stato realizzato un bellissimo e tecnico bike park dove tutti possono andare a pedalare, dai più piccoli ai più grandi» racconta l'ex pro' che nel 2022 avrà sotto la sua ala anche gli allievi della società brianzola. 

«"A tutta" con i giovani. Sono molto contento di questo mio doppio ruolo, veder crescere il nostro futuro è gratificante e divertente. Molto spesso scendo dall'ammiraglia e pedalo con i ragazzi dando loro consigli sul campo. Dopo il ritiro di inizio anno in Liguria, a Pietra Ligure, siamo in procinto di partire per la Sicilia. Nella provincia di Ragusa rifiniremo la preparazione e faremo ancora di più gruppo» prosegue Danilo, che oltre a gestire il negozio di integratori e articoli sportivi di famiglia a Sesto Calende, collabora con l'azienda Dama Company, specializzata nella progettazione e realizzazione di abbigliamento personalizzato, e con il servizio corse di Vittoria, che gli permette di rimanere in gruppo al fianco dei suoi ex colleghi.

«Sono felice di quanto sto realizzando nel post carriera. Trasmettere la mia esperienza ai giovani è ciò che desideravo, così come sfruttare quanto imparato in sella per aziende e appassionati. Tra una gara e l'altra mi trovate nel negozio Integra.Store con mia moglie per dare suggerimenti ai nostri clienti. Insomma, sono un ragazzo fortunato, perchè continuo a pedalare e a divertirmi tra le mie amate biciclette» conclude Napolitano.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Arriva nella tappa finale del Sibiu Cycling Tour il primo successo da professionista per Stefano Gandin che porta a 9 il computo totale del Team corratec in questa stagione d'esordio nel ciclismo mondiale. Il corridore veneto ha gestito alla perfezione...


Wout VAN AERT. 10 e lode. Un due tre, alza… le braccia al cielo. Sorride Wout, sorride e allarga le braccia come un albatros o un gabbiano, forse un’aquila reale, che spicca il volo e se ne va, con apparente...


La vittoria nella prima tappa francese del Tour de France è andata a Wout van Aert che, in maglia gialla a 11 km dal traguardo ha preso l’iniziativa e, come se fosse una cronometro, è andato a tutta velocità verso...


Gli attriti che ci sono stati in Danimarca tra Fabio Jakobsen e Dylan Groenewegen sembrano ormai appianati e oggi a Calais Jakobsen - ai microfoni di Nos tv - si è scusato con  Groenewegen. Il motivo delle scuse va ricercato...


Per tre giorni ha trovato una ruota più veloce della sua e allora oggi, nella quarta tappa (Dunkerque - Calais di 171, 5 km) Wout van Aert ha fatto alla maniera dei campioni: se n'è andato tutto solo, ha staccato tutti sulle...


Si chiude con un brindisi il week end di gare del VO2 Team Pink e del Ciclismo giovanile VO2 Team Pink, inaugurato ieri dal diciassettesimo posto di Valentina Zanzi al campionato italiano Donne Juniores su strada a Cherasco (Cuneo).Le "panterine"...


  Qualche giorno fa Elisa Balsamo aveva messo la sua prima firma al Giro d’Italia donne sfrecciando a Tortolì rispettando tutti i favori dei pronostici. Oggi a Reggio Emilia la chiamata si è fatta ancora forte, una tappa praticamente piatta,...


L’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani esprime la propria disapprovazione sulla perquisizione che è stata messa in atto dalla polizia nei confronti di una squadra impegnata al Tour de France alla viglia della Grande Boucle. A un anno di distanza da una...


Elisa Balsamo ha vinto allo sprint la quinta tappa del Giro d'Italia Donne, la Carpi-Reggio Emilia di 126 km, la frazione più lunga, piatta e calda della corsa rosa. La campionessa mondiale, oggi in maglia ciclamino, è uscita in testa...


Giovanni Aleotti sfrutta il suo grande momento di forma e bissa il successo ottenuto ieri sulle strade del Sibiu Tour. Il modenese della Bora Hansgrohe ha vinto infatti anche la cronoscalata di questa mattina, da Curmatura Stezii all'Arena Platos Paltinis...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach