VENETO CLASSIC. UN GRANDE BATTISTELLA FIRMA LA SUA PRIMA DA PROFESSIONISTA

PROFESSIONISTI | 17/10/2021 | 16:50
di Francesca Cazzaniga

Samuele Battistella firma sulle strade di casa la prima vittoria da professionista: è sua la Veneto Classic, è sua la firma sulla prima edizione di una corsa davvero spettcolare, bellissima, avvincente. Il giovane portacolori della Astana Premier-Tech è finalmente riuscito a sbloccarsi al termine di una splendida azione solitaria portata avanti con coraggio e grande voglia di ottenere il risultato.


LA CORSA. La prima parte della gara è stata animata da sette battistrada: Peter Rikunov (Gazprom Rusvelo), Luca Pajek (Hrinkow Advarics Cycleang), Matteo Zurlo (Zalf Euromobil Fior), Lorenzo Visintainer (General Store Essegibi), Federico Burchio (Work Service Marchiol), Simone Bevilacqua (Vini Zabù) e Paolo Toto (Amore&Vita).La loro azione di è esaurita quando si arrivati ai due passaggi sul Muro della Tisa, una vera e propria rampa in pavé. Ripresi i sette, all'attacco sono partiti Samuele Battisella della Astana e Matteo Trentin della Uae che hanno prima come compagno d'avventura Verza della Zalf e poi sono andati via da soli.


A 21 km dalla conclusione, sulla penultima salita della Rosina, Trentin ha probabilmente messo una ruota in una fessura della strada ed è caduto picchiando la parte destra del corpo. Battistella è rimasto solo mentre Trentin, con un encomiabile spirito di squadra, si è messo a lavorare per il comapgno di squadar Ulissi, uscito all'inseguimento insieme a Martin e Rochas della Cofidis e Restrepo della Androni Sidermec.

Su di loro sono rientrati poi Hirschi, Piccolo, Lutsenko, Formolo, Rota e Scaroni. Mentre Trentin si è visto costretto ad arrendersi a causa di problemi meccanici dopo la caduta, il solo Formolo - con il solito rapporto durissimo - ha lavorato per tenere Battistella nel mirino. Sull'ultima Rosina forcing di Rochas tallonato da Lutsenko in un perfetto gioco di squadra Astana, poi Hirschi e Restrepo. Sull'ultimo strappo di Contrà Soarda, l'attacco di Hirchi nella cui scia restano solo Rochas e Lutsenko e con Battistella a difendere strenuamente il suo vantaggio.

Ha resistito, il giovane veneto, si è difeso e sul rettilineo del traguardo, stracolmo di gente, ha avuto anche la forza di chiamare l'applauso del pubblico e di godersi una grandissima giornata.

 

per rileggere la cronaca diretta dell'intera corsa CLICCA QUI

ORDINE D'ARRIVO

1. Samuele Battistella (Astana-Premier Tech) 5:01:50
2. Marc Hirschi (UAE Team Emirates) + 05
3. Jhonatan Restrepo (Androni Giocattoli-Sidermec)
4. Alexey Lutsenko (Astana-Premier Tech)
5. Rémy Rochas (Cofidis) + 10
6. Diego Ulissi (UAE Team Emirates) + 27
7. Lorenzo Rota (Intermarché-Wanty-Gobert)
8. Guillaume Martin (Cofidis) + 28
9. Andrea Piccolo (Italy) + 54
10. Cristian Scaroni (Gazprom-RusVelo)

Copyright © TBW
COMMENTI
Finalmente
17 ottobre 2021 18:31 CarloBike
Si e' sbloccato. Giovane da tenere d'occhio.

la UAE
17 ottobre 2021 19:44 Line
squadra più forte , ma ancora un secondo posto ..Battistella bravissimo

Lutsenko
17 ottobre 2021 20:54 GianEnri
La UAE era la squadra più attrezzata ma il più forte ma l'Astana aveva il corridore più forte Lutsenko , incontenibile dietro a stoppare ogni tentativo di riprendere il bravissimo Battistella.

La Prima non si dimentica mai
17 ottobre 2021 21:21 Bosc79
Sulle strade di casa in mezzo alla sua gente..... che dire indimenticabile e soprattutto fortissimo

Che sia
18 ottobre 2021 07:29 Forza81
Che sia la prima. Di tante soddisfazioni

PP
18 ottobre 2021 08:02 bernacca
grande corsa e grande percorso , degno di una gara world tour! Pippo & c. sono stati veramente bravi ad organizzare questa settimana ciclistica veneta! se anzichè ottobre fosse stato un altro mese se ne sarebbero accorti in molti

Peccato
18 ottobre 2021 10:23 Bicio2702
per Trentin che è caduto di sfortuna. Un anno da dimenticare. Complimenti a un grande Battistella con una gamba eccezionale !

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Si corso oggi ad Hamme (Belgio) il Flandriencross valido per la challenge X2O. Tra gli elite torna al successo il belga Laurens Sweeck (Pauwels Sauzen Bingoal) che precede i connazionali Toon Aerts (Baloise Trek Lions) e il compagno di squadra...


Un nome nuovo ma una storia che inizia da molto lontano: Sprint Cycling Agency è l’unione delle agenzie fotografiche BettiniPhoto e Photo Gomez Sport con l’aggiunta del marchio Sprint Cycling. E nasce con uno slogan che non ammette discusioni: più...


Si conclude oggi, sabato 22 gennaio, il training camp della Bardiani CSF Faizanè. 10 giorni di intensi allenamenti con oltre 40 ore in sella e 1.200 km percorsi, oltre a lavori specifici e test atletici in vista dei primi appuntamenti...


Ancora una bella prova di Didier Mechan alla Vuelta al Tachira. Il colombiano ieri ha chiuso al terzo posto la sesta tappa con arrivo in salita alla Casa del Padre. Il successo è andato a Roniel Campos, che a due...


Victor Campenaerts è sempre stato un sostenitore dell’allenamento in altura e dei benefici che questo comporta. Per questo inizio di stagione, il belga - che è approdato alla Lotto Soudal - aveva programmato con i compagni di squadra un ritiro...


Consapevolezza, complicità e tante risate: un mix di ingredienti vincenti, quello emerso dalla chiacchierata virtuale di ieri sera che visto coinvolte le ragazze della Nazionale femminile strada e pista. Un simpatico sneak peek dal raduno delle azzurre, in questi giorni...


«Dopo 4 anni con Androni non abbiamo più rinnovato. Era ora di cambiare, sia per loro che per me. Accetto questa scelta. Ci siamo lasciati in buoni rapporti e ora punto ad una nuova avventura. Lascio una porta aperta ad...


L’Europa del ciclismo si rimette in moto. Dopo le prime - poche - gare stagionali in Nuova Zelanda, Australia e Venezuela (fino a domani c’è la Vuelta al Tachira), si apre domani la stagione agonistica 2022 anche nel Vecchio Continente....


E’ scomparso venerdì 21 gennaio, all’età di 86 anni, Ilario Taus. Marchigiano di Corinaldo, in provincia di Ancona, era molto conosciuto nel suo territorio per la sua varia attività e disponibilità in diversi settori della comunità. Era pure un grande...


Nonostante l’aumento dei casi positivi al Covid-19, in Belgio sono ottimisti e dopo due anni senza pubblico sarà possibile rivedere i tifosi in festa sulle strade del Giro delle Fiandre. A dirlo è il noto virologo dell’università di Lovanio Marc...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI