FOFONOV. «ARU VOLEVA TORNARE IN ASTANA, MA NOI ORA PUNTIAMO SUI GIOVANI»

MERCATO | 01/12/2020 | 12:11
di Guido La Marca

Le strade di Fabio Aru e della Astana avrebbero potuto tornare ad incrociarsi ma non sarà così per scelta del team kazako. Che Beppe Martinelli lo avrebbe riaccolto a braccia aperte non è un mistero, che le parti si siano parlate nemmeno, ma ormai la filosofia della Astana è cambiata, come spiega in una intervista concessa al sito velo-club.net, il manager del team kazako Dimitri Fofonov.


A proposito di Aru, Fofonov spiega: «Ci ha contattato e anch’io ho parlato personalmente con lui, i nostri rapporti sono rimasti amichevoli. Mi ha spiegato che ha fatto un’esperienza importante alla UAE, che ha commesso degli errori e che gli sarebbe piaciuto ritornare nel nostro ambiente familiare, se ce ne fosse stata l’opportunità. Dal punto di vista umano è stato difficile rispondergli ma non abbiamo potuto accontentarlo. La politica della squadra è cambiata dopo la sua partenza e quella di Vincenzo Nibali. Noi abbiamo deciso di concentrarci su giovani corridori con i quali pianifichiamo il futuro: Fabio è arrivato da noi come neoprofessionista ed è diventato un leader e la stessa cosa è avvenuta per Miguel Angel Lopez. Adesso abbiamo una squadra con giovani emergenti, penso a Vlasov e Tejada per fare due nomi, con i quali speriamo di cogliere grandi risultati nei prossimi anni».


Copyright © TBW
COMMENTI
Umiltà
1 dicembre 2020 18:40 ildema
Credo che ormai Aru debba conformarsi ad un ruolo di comprimario, ossia avere l' umiltà necessaria per allenarsi a fare il gregario.

A parer mio
1 dicembre 2020 19:29 AlleCross
Credo che fare un passo indietro possa essere per lui utile per farne forse uno avanti.... una squadra tipo quella di Scinto lo potrebbe scrollare un pochino. Anche solo per una stagione,penso gli farebbe bene.

Non si vince per caso
2 dicembre 2020 00:52 Alameda
il talento non si dimentica. Con sacrificio e allenamento può tornare ai suoi livelli.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Anche se non potrà ancora andare in bici, Remco Evenepoel è tornato in Spagna per restare con i suoi compagni di squadra. Il giovane talento belga, dopo una battuta d’arresto nel percorso di recupero, era rientrato in Belgio ma, dopo...


È un periodo di difficile per i lavoratori, costretti a fare i conti con una crisi economica dirompente, ma anche per i bambini e ragazzi, obbligati a restare in casa nei mesi che dovrebbero essere i più spensierati della loro...


Gli organizzatori della Volta a Catalunya hanno ufficializzato le wildcard per la corsa che si disputerà nel mese di marzo. Accanto alle 19 squadre di WorldTour e alla Alpecin Fenix che è invitata di diritto, le wildcard sono state assegnate...


La Groupama FDJ cambia le carte in tavola e soprattutto cambia obiettivo per i suoi grandi leader: nel 2021 Arnaud Demare andrà a caccia di volate al Tour de France mentre Thibaut Pinot tornerà al Giro d’Italia per dare la...


Il campione del mondo Julian Alaphilippe inizierà la sua ottava stagione da professionisa pro tra tre settimane al Tour de la Provence, che si svolgerà tra l'11 e il 14 febbraio. Creata cinque anni fa, la gara avrà ancora una...


Si allunga la lista delle corse cancellate di inizio stagione a causa dell'emergenza epidemiologica: le ultime a dare forfait sono state il Saudi Tour (2-6 febbraio) e il Tour of Oman (9-14 febbraio), entrambe organizzate dal gruppo ASO. La spiacevole...


Il Giro d’Italia si prepara a tornare a Sestola e Giulio Ciccone e tornare sul luogo... del delitto! La notizia arriva direttamente dal Governatore della regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini: ospite a Trc per commentare la partita del Modena contro la...


Per celebrare il suo centenario, Shimano annuncia con orgoglio l’estensione della partnership con Amaury Sport Organization (ASO), proprietaria di prestigiose gare a tappe come il Tour de France, la Vuelta, la Parigi-Nizza e il Critérium du Dauphiné, oltre a prestigiose...


Dopo 20 anni trascorsi a pedalare Federico Zurlo volta pagina, scende dalla bici e lo fa senza rumore. Non è un tipo che drammatizza, ma è un addio amaro, immaginava un finale diverso. Smette per mancanza di opportunità: dopo due...


Mentre parte del team è impegnato sulle strade del Venezuela dove si sta svolgendo in questi giorni la Vuelta al Tachira, 10 atleti della Bardiani CSF Faizanè questo mercoledì 20 gennaio voleranno in direzione di Valencia per il primo training...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155