L'ORA DEL PASTO. PEDALIAMO PER HAITI PERCHE' FA BENE FAR DEL BENE

NEWS | 01/12/2020 | 07:49
di Marco Pastonesi

Ottomilaottantacinque chilometri. E’ la distanza che separa l’Italia da Haiti. Alla media di 25 orari, sono 13 giorni e mezzo. In bici. Se ci fosse una strada. Ma c’è l’Atlantico. E allora?


Ottomilaottantacinque chilometri. E’ la distanza che avvicina l’Italia a Haiti. Perché anche se non c’è la strada, ma l’Atlantico, c’è però un modo per farla in bici, anzi, due.


Ottomilaottantacinque chilometri. E’ la distanza che unisce Italia e Haiti. Da fare in bici, con Alberto o senza Alberto. Un cicloviaggio italohaitiano per beneficenza.

Alberto Sarrantonio e Carlotta Giovannoni hanno adottato Daina, una bambina di Haiti. Non solo si sono innamorati di Daina, ma anche di Haiti. Non solo si sono presi cura della bambina, ma anche del Paese. Terremotato dalla povertà e impoverito dal terremoto (300mila morti nel 2010), Haiti è uno degli stati dove si soffre di più: il 75 per cento della popolazione (12 milioni, un quinto dell’Italia, in meno di un decimo del territorio), vive con meno di due euro al giorno. Il tasso di mortalità infantile è altissimo, solo il 67 per cento dei bambini da sei a 12 anni è iscritto a scuola, il 30 per cento dei bambini abbandona la scuola durante le elementari, il 23 per cento è afflitto da malnutrizione cronica. 

Alberto e Carlotta hanno creato un’associazione (Ayiti Cheri) per sostenere una fondazione (Bresma) e aiutare concretamente i bambini come Daina, orfani e abbandonati, rimasti là. E siccome Bresma gestisce tre scuole primarie e un orfanotrofio, ha costante bisogno di approvvigionarsi di beni di prima necessità, dal cibo ai medicinali, dagli abiti ai materiali scolastici, e di provvedere alla manutenzione dei locali.

L’idea di Alberto è ciclistica: per ogni km che percorre, dona 0,25 centesimi. Ma tutti possono pedalare con Alberto, sulla strada (in questo caso ci si può mettere in contatto CON LUI per trovarsi e pedalare insieme: aiuta@ayiticheri.it) o altrove (in questo caso donando 0,25 per km). Oppure si può fare una donazione a prescindere dalle pedalate.

Fino a ieri sera 2669 erano i km pedalati da Alberto, 5416 i km ancora da fare, 4001 i km percorsi dagli amici di Alberto, Haiti e Ayiti Cheri. Tutti possono partecipare con tutti i tipi di bici. Per informazioni: www.ayiticheri.it.

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È partito con la Avola-Licata (179 chilometri) e una top-10 per l’Androni Giocattoli Sidermec il Giro di Sicilia. Nella prima frazione della corsa di Rcs, vinta allo sprint da Molano della Uae, ha colto la decima posizione il colombiano Jhonatan...


Phil Bauhaus ha vinto allo sprint la Osijek – Varaždin, frazione d’apertura della CRO Race 2021. Alla conclusione dei 237 chilometri in programma il tedesco della Bahrain Victorius ha anticipato sulla linea del traguardo Olav Kooij (Team Jumbo-Visma) e Kristoffer...


Dopo il Giro del Valdarno, Andrea Piccolo si è aggiudicato in Toscana anche la Ruota D’Oro-Gran Premio Festa del Perdono, gara internazionale svoltasi a Terranuova Bracciolini con la presenza al via anche del Campione del Mondo Filippo Baroncini (festeggiatissimo)e del...


Al termine di una gara velocissima (oltre 45 la media finale) con uno sprint di potenza Mattia Piccini, si è aggiudicato il Trofeo Commercio Industria Artigianato sul traguardo di Rignano sull’Arno, riservato agli juniores ed organizzato dalla Cipriani e Gestri,...


Il primo sprint del Giro di Sicilia premia il colombiano Juan Sebastian Molano della UAE - Team Emirates che sfreccia sul traguardo di Licata andando a riprendere e a superare proprio negli ultimi metri Vincenzo Albanese che aveva attaccato a...


L'edizione numero 25 dello storico Giro di Sicilia si apre con una tappa tranquilla che viene vinta con una volata molto particolare da Juan Sebastian Molano (UAE Emirates) che brucia in volatona Vincenzo Albanese (Eolo Kometa). Bella soddisfazione pure per...


Bravò! Alé, fornitore ufficiale delle maglie della nazionale francese di ciclismo, si congratula con tutta la squadra dei “bleus” e con il nuovo campione del mondo 2021: Julian Alaphilippe (team Deceuninck-Quickstep). Il francese bissa il successo 2020 con...


Festa grande in casa di Enrico Battaglin e della moglie Arianna che questa mattina hanno accolto Pietro, il loro primogenito. Al portacolori della Bardiani CSF Faizané, a mamma Arianna e soprattutto al piccolo Pietro i migliori auguri di buona vita.


Per la Nove Colli è tempo di bilanci dopo che alle 19 in punto di domenica sera Alessandro Borgonovo da Bollate ha tagliato per ultimo il traguardo di Viale Carducci: si sono spenti così i riflettori sulla cinquantesima edizione della regina delle Granfondo,...


La seconda giornata targata “Ride The Dreamland” vedrà andare in scena, venerdì 15 Ottobre, una competizione inedita e unica nel suo genere, la “Serenissima Gravel” prima gara gravel dedicata ai professionisti. Un percorso offroad che è un inno alla bellezza...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI