ALMEIDA. «LA MIA E' UNA SCOPERTA CONTINUA. E FROOME MI ISPIRA...»

GIRO D'ITALIA | 18/10/2020 | 18:55
di Giorgia Monguzzi

Se l'è vista davvero brutta oggi Joao Almeida che ha rischiato di perdere la prima posizione nella generale. Ma nonostante la potente azione impressa da Kelderman e dalla sua Sunweb, anche se per soli 15 secondi il campione portoghese vivrà il secondo giorno di riposo tenendosi stretta la sua maglia rosa.


«Quella di oggi è stata una giornata strana, e per un momento ho pensato che avrei perso la maglia rosa. Nella parte finale ho sofferto molto, ma il mio unico obiettivo era tenermi il simbolo del primato e così ad un certo punto non sentivo nemmeno più la fatica – spiega la maglia rosa -. Sono riuscito nel mio intento e sono felicissimo, il giorno di riposo di domani sarà molto di aiuto, sarà l’occasione per recuperare un po’ e provare a staccare, anche se per solo un attimo, da tutto questo».


Nonostante il tempo perso nei confronti di Kelderman, Joao Almeida non sembra deluso: ad avere meglio in lui è la consapevolezza di essere riuscito finalmente a mettersi alla prova.

«Alla fine, per quanto mi riguarda, è stata una giornata positiva: sin dalla prima salita abbiamo fatto un ritmo altissimo e io ho sempre pedalato bene. Durante le salite non ho sofferto in maniera particolare, semplicemente c’erano corridori più forti di me. Mancano ancora sei tappe, il Giro è ancora molto lungo, io non ho mai fatto una corsa di tale portata e più di tutti sono molto curioso di capire dove posso arrivare».

Dopodomani sarà per il portoghese il tredicesimo giorno in rosa. Per lui il Giro è una continua scoperta di se stesso tentando di seguire le imprese del suo grande idolo: Chris Froome.

«Lo ammiro sin da quando ero nella categoria junior, per me è sempre stato un grande punto di riferimento, addirittura in alcune occasioni mi capita di pensare a lui - ammette Almeida -, anche se siamo molto diversi: lui ha molta esperienza, sa fino a dove può arrivare, io invece no, non posso prendermi così tanti rischi in salita per inseguire gli altri. Ogni giorno scopro qualcosa di nuovo su di me e ora che inizia la terza settimana spero proprio di fare delle belle scoperte».

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Almeida
18 ottobre 2020 19:15 fransoli
certo pensare a Froome come modello... addirittura sognarselo la notte... non credo che potrò mai tifare per questo qua.

fransoli
18 ottobre 2020 21:07 alerossi
un giovane chi dovrebbe prendere come esempio per i gt? è ovvio che sia froome, il più grande corridore degli ultimi 10 anni

Froome
18 ottobre 2020 22:34 italia
Ammirare uno che ha preso il ventolin in dosi vietate e non e' stato squalificato quando per dosi minori alcuni corridori sono stati interdetti , evidenzia come gira il mondo del ciclismo attuale.

A dire il vero
19 ottobre 2020 00:04 pickett
In Italia si ammira,e addirittura si dedicano monumenti a qualcuno che,mi pare,prendeva ben altro che il Ventolin.Quanto ad Almeida ,credo che oggi abbia fatto un tremendo "fuorigiri",e temo che farà la fine di Alaphilippe al Tour dell'anno scorso.

Ti prego João...
19 ottobre 2020 01:51 lupin3
Mi stavi simpatico... basta che non arrivi a dire che ammiri Froome per lo stile in bicicletta...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La nuova collezione invernale Equipe offre una naturale estensione dell’Assos Layering System, un sistema che abbina capi, quindi strati diversi, per garantire a chi pedala durante l’inverno la massima stabilità a livello di temperatura corporea. Il passaggio è semplice, più...


Giovanni Visconti non prenderà il via nella 18^ tappa del Giro d'Italia da Pinzolo ai Laghi di Cancano. Come informa Paolo Raugei, dottore della Vini Zabù - Brado - KTM, il siciliano soffriva da alcuni giorni di una tendinite del...


RCS Sport, in accordo con l'UCI (Union Cycliste Internationale) e con le squadre al Giro d'Italia, ha sottoposto queste ultime ad ulteriori controlli antigenici, al fine di rafforzare le misure sanitarie previste dal protocollo UCI, e nel rispetto delle misure...


Anche noi siamo sulla nostra Cima Coppi, la vetta più alta e più bella che la corsa rosa affronterà quest’oggi, mentre noi l’abbiamo scalata inconsapevoli ieri. Un altro record, per quanto ci riguarda pazzesco: in un solo giorno 145.142 visitatori,...


Comunque vada la corsa, non avrà tempo di brindare in cima allo Stelvio e allora lo facciamo qui, tutti insieme perché il traguardo che taglia oggi Roberto Bettini è davvero importante. «Succede anche questo nel 2020: si cambia decennio, il...


Stelvio chiuso da ieri pomeriggio verso le 17, ma qualcuno ha deciso di salire comunque in vetta e di dormire al gelo. Pochi, pochissimi, 15 persone in tutto (contate passando in auto stanotte). Soluzioni come tenda, e inevitabile mangiata...


Guerciotti è pronta a presentare la sua nuova gamma elettrica, che sarà svelata lunedi 26 ottobre alle ore 19.00 su tutti i canali social dell’azienda milanese. per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it


Matej Mohorič non prenderà il via nella terza tappa de La Vuelta dopo essere caduto nella tappa di ieri e aver riportato una frattura composta della scapola. Il corridore sloveno è scivolato in curva proprio ai piedi della decisiva salita...


Ultime battute della stagione ciclistica anche in campo giovanile, ma la passione per le due ruote non si ferma e ce la racconta «Ciclismo Oggi», lo storico programma dedicato alle due ruote in onda su Teletutto (canale 12) questa sera...


Dopo la frazione di Madonna di Campiglio che ha esaltato O'Connor e partorito un topolino per quanto riguarda la lotta per la classifica generale, sono ancora le montagne – e che montagne - che connotano questa tappa che va dal...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155