STRADE BIANCHE. TUTTE CONTRO VAN VLEUTEN. LIVE

DONNE | 01/08/2020 | 07:50
di tuttobiciweb

C'è una favorita su tutte per le Strade Bianche che riaprono oggi la stagione femminile del WorldTour: è la campionessa del mondo Annemiek van Vleuten, già protagonista di questa prima ripresa con tre successi consecutivi (Durango-Durango Emakumeen Saria, Clasica Femenina Navarra e Emakumeen Nafarroako Klasikoa) in appena quattro giorni.

A cercare di renderle la vita difficile saranno tra le altre Katarzyna Niewiadoma (terza nel 2019), la vincitrice dell’edizione 2017 Elisa Longo Borghini, Ashleigh Moolman-Pasio, Anna van der Breggen e Marianne Vos.

Per seguire il racconto della corsa in diretta a partire dalle ore 13.30 CLICCA QUI

Percorso molto mosso e ondulato sia sul piano planimetrico che altimetrico, privo di lunghe salite, ma costellato di strappi più o meno ripidi specie su sterrato. Sono presenti poco più di 30 km di strade sterrate divise in 8 settori (tutti in comune con la corsa maschile) con fondo ben tenuto, ben battuto, privo di incursioni erbose e con scarso brecciolino sulla superficie.
Partenza da Siena, primi chilometri ondulati su asfalto per raggiungere, al km 18, il 1° settore sterrato (2,1 km) perfettamente rettilineo sempre in leggerissima discesa.
Pochi chilometri separano dal 2° settore (5,8 km), prima vera asperità della corsa con un breve tratto in leggera discesa e un lungo tratto in salita, a volte con pendenze attorno e oltre il 10%.
Si raggiunge quindi Radi dove si incontra il 3° settore (4,4 km, si tratta della seconda parte del primo sterrato del percorso delle origini) e subito dopo il 4° settore "La Piana" (5,5 km, l’ex-secondo settore del percorso in origine, presente sin dalla prima edizione) altimetricamente meno impegnativo che porta a Buonconvento.
Dopo il passaggio in Buonconvento è posto il rifornimento fisso nella zona di Ponte d’Arbia prima di giungere a Monteroni d’Arbia. Qui inizia il 5° settore sterrato di San Martino in Grania (9,5 km) in mezzo alle Crete Senesi. Un settore sterrato lungo e con un susseguirsi di leggeri saliscendi nella prima parte per concludersi con una scalata a curvoni che immette nuovamente nell’asfalto. Segue un tratto asfaltato con poche difficoltà fino all’immissione nel percorso classico maschile con il medesimo impegnativo finale.
Dopo Castelnuovo Berardenga si incontra un brevissimo sterrato di 300 m in piano prima di affrontare, dopo Monteaperti, il 6° settore di soli 800 m, ma con uno strappo sterrato con pendenze a doppia cifra. Si ritrova poi l’asfalto a Vico d’Arbia e si supera, sempre su asfalto, Pieve a Bozzone.
Si affronta quindi il 7° e penultimo settore (2,4 km) sulla strada in salita di Colle Pinzuto (pendenze fino al 15%).
Pochi chilometri dopo è posto l’8° e ultimo tratto sterrato (1,1 km) con una sequenza di discesa secca seguita da una ripida risalita (pendenza max 18%) che si conclude alle Tolfe.
Al termine restano poco più di 12 km all’arrivo a Siena nel Campo. Gli ultimi chilometri saranno gli stessi della prova maschile.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il Tour de France 2021 avrà una nuova città di partenza. Non sarà più Copenaghen come precedentemente stabilito, ma la nuova Grande Boucle avrà il suo via da Brest in Bretagna. Copenhagen non scomparirà dai calendari di Aso e sarà...


Anche questa volta il Gran Premio Nazionale FWR Baron, giunto all'8^ edizione e abbinato al 4° Trofeo Città di San Martino di Lupari, non ha deluso le aspettative e si è confermato un autentico trampolino di lancio per gli atleti...


L’UAE Team Emirates si appresta ad affrontare il banco di prova del Criterium del Delfinato, breve gara a tappe di categoria World Tour in programma dal 12 al 16 agosto. Il percorso strizza decisamente l’occhio agli scalatori, con tutte le...


A poche ore dall’inizio della 19^ edizione tutto è pronto e tutto freme dietro le quinte. La 3 Sere di Pordenone è da anni una manifestazione internazionale che ad ogni stagione alza sempre più il livello e punta sempre più...


David Gaudu è costretto a saltare il Critérium du Dauphiné: il francese della Groupama-FDJ è alle prese con problemi digestivi e dovrà saltare l'importante corsa di preparazione al Tour de France. Gaudu aveva ripreso la sua stagione la scorsa settimana...


Ne avevamo parlato più volte nelle scorse settimane e oggi arriva l'annuncio ufficiale: Romain Bardet lascia la AG2r e nelle prossime due stagioni difenderà i colori del Team Sunweb. «Sono molto felice di aver firmato per il Team Sunweb. Valutando...


Nuovo doppio colpo di mercato per la AG2r: il belga Greg Van Avermaet, 35 anni, campione olimpico in carica, e lo svizzero Michaël Schär, 33 anni, entrambi attualmente in forza alla CCC, crreranno per i prosssimi tre anni con la...


E’ venuto a mancare in questi giorni un grande amico e appassionato del ciclismo e del settore giovanile, Luciano Simioni. Aveva 80 anni ed era molto conosciuto e soprattutto benvoluto da tutti. Era molto legato al benemerito Gruppo Sportivo Postumia...


Anche la Movistar annuncia il suo primo rinforzo in vista della prossima stagione: Ivan Garcia Cortina ha infatti firmato un contratto triennale con la formazione di Eusebio Unzue. «Sono molto contento di approdare alla Movistar a partire dal 2021. Arrivo...


Il ciclismo di alto livello perde altre due corse: la Cina annuncia infatti la doppia cancellazione del Tour of Guangxi per uomini e donne e il Tour of Chongming Island per donne.. Queste partite sono state sulle rocce...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155