REBECCA E THOMAS RIGAMONTI, FIGLI D'ARTE CON TANTI SOGNI

ABBIGLIAMENTO | 27/02/2020 | 07:40
di Luca Galimberti

 

L’amore per il ciclismo, molto frequentemente, viene trasmesso dai genitori ai figli con il corredo genetico. La storia che vogliamo raccontarvi oggi ne è l’ennesima prova.

Thomas Rigamonti è un giovane atleta della provincia di Como, nato nel 2006, a maggio soffierà sulle sue prime quattordici candeline e dall’età di cinque anni pedala in sella ad una bicicletta; Rebecca, che di Thomas è la sorella, festeggerà sedici anni in settembre e pratica ciclismo dall’età di nove. A trasmettere la passione per la bicicletta ai fratelli Rigamonti è stato papà Christian, ciclista agonista fino alla fine degli anni Novanta (tra i Dilettanti ha difeso anche i colori della San Pellegrino Bottoli Artoni, ndr)

«La prima manifestazione di ciclismo a cui ho partecipato si svolgeva a Brenna – ricorda Thomas – ero nella categoria “G0”, quella di promozione giovanile. Indossavo la divisa del Gruppo Sportivo Alzate Brianza, squadra per cui sono tesserato anche oggi. Ricordo che quel giorno, in sella alla mia Atala rossa, mi sentivo un po’ in ansia per il “debutto”.»

E tu Rebecca, se pensi ai tuoi primi tempi nel mondo del ciclismo cosa ricordi?

«La voglia di pedalare mi è venuta guardando Thomas e papà; ho provato e poi è nata la passione vera e propria. Io ho debuttato correndo a Lissone su una bicicletta Colombo bianca e rosa, come mio fratello facevo parte del G.S. Alzate. L’emozione che ho provato alla partenza di quella gara è stata, e rimarrà, unica.».

In tema di emozioni Thomas ci confida: «Fino ad oggi il momento che ricordo con più piacere della “carriera” è la mia prima vittoria in assoluto. La gara era quella di Lissone e correvo nella categoria “G1”

Per Rebecca il ricordo più piacevole della fin qui giovane carriera è il quarto posto ottenuto nel 2019 a Telgate; a parimerito con la convocazione ai Campionati Italiani disputati lo scorso luglio a Chianciano Terme. «Sono abbastanza soddisfatta della mia passata stagione anche se ho avuto un po’ di alti e bassi.» dichiara la più grande dei fratelli Rigamonti, tesserata anche per il 2020 con Bike Cadorago.

I tanti piazzamenti e la vittoria di categoria nella gara unica di Seriate (6° assoluto,ndr) non bastano a soddisfare pienamente Thomas che, giudicando il suo primo anno tra gli Esordienti, dice a tuttobiciweb: «La stagione è andata bene ma non come avrei desiderato. Cercherò di rifarmi quest’anno.»

Quali sono i percorsi in cui riuscite ad esprimervi meglio?

Thomas - «Mi piacciono le gare che hanno percorsi tecnici e in cui c’è della salita.»

Rebecca - «I percorsi piatti, ma anche quelli con piccoli strappi.»

E per allenarvi avete delle strade che preferite?

Thomas - «A tutti e due piace pedalare sulle strade di Livigno, lo facciamo quando d’estate andiamo in vacanza.»

Rebecca - «Il periodo delle ferie è l’unico in cui riusciamo ad allenarci assieme, a casa non ci capita quasi mai.»

Oltre a praticare ciclismo su strada quali altre specialità vi piacciono?

Thomas - «La Pista, la Mountainbike e in particolar modo il Downhill.»

Rebecca - «In questo caso i nostri gusti sono simili: Pista, Mountainbike e Downhill piacciono anche a me.»

Avete un ciclista preferito, un atleta a cui vi ispirate?

Thomas – «Vincenzo Nibali. Attacca ogni volta che si presenta l’occasione.»

Rebecca – «Esteban Chaves. Ha sempre il sorriso sulle labbra, anche dopo qualche delusione. Tra le ragazze rispondo Letizia Paternoster, per la sua determinazione.»

Ci sono altri sport che vi appassionano e che seguite come il ciclismo?

Thomas - «La pallacanestro. Oltre a pedalare gioco anche a basket e non mi perdo mai le partite NBA in televisione.»

Rebecca - «Adoro lo sci. Mi piace praticarlo e anche guardarlo in TV: in questo periodo mi godo tutte le gare che vengono trasmesse.»

Studio e sport. Mi svelate la vostra ricetta per conciliare le due cose?

Thomas – «Devo essere onesto, non amo molto studiare ma faccio di tutto per organizzarmi il tempo e riuscire ad incastrare gli impegni della scuola, la bicicletta e il basket.»

Rebecca – «Una buona pianificazione è fondamentale. Io cerco di sfruttare il weekend per i compiti che mi assegnano all’istituto per il turismo che frequento.»

Un tuo pregio.

Thomas – «La simpatia.»

Rebecca – «Sono solare e cerco di essere sempre positiva.»

Un pregio e un difetto dell’altro.

Thomas – «Un pregio di Rebecca è quello di essere molto determinata ma a volte ha poca pazienza.»

Rebecca – «Thomas ha il pregio di riuscire bene in ogni sport che pratica; il suo difetto è che è un rompiscatole (ride, ndr)»

Che obiettivi ti poni per la stagione che si sta avvicinando?

Thomas – «Vorrei riuscire a far bene, vincere diverse gare e ottenere i punti per andare al Campionato Italiano e provare a conquistarlo.»

Rebecca – «La vittoria a qualche gara mi renderebbe felicissima. In ogni caso il mio obiettivo è migliorare i risultati della scorsa stagione e ripetere l’esperienza agli Italiani.»

Fai un augurio all’altro.

Thomas - «Spero che tu possa essere convocata per i Campionati Italiani.»

Rebecca - «Ti auguro di riuscire a portare a casa la maglia verde bianca e rossa che sogni tanto.»

 

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Le migliori squadre di ciclismo professionistico del mondo hanno confermato la loro partecipazione alla serie di gare The Digital Swiss 5, creata in risposta alla pandemia di COVID19 per offrire ai ciclisti l'opportunità di gareggiare l'uno contro l'altro e agli...


Due anni di lotta per sconfiggere la depressione. Mark Cavendish, campione britannico del ciclismo, ne ha parlato con il Times, raccontando la sua gioia per esserne venuto fuori. «Non solo la mia salute fisica è stata compromessa negli ultimi...


Dopo il successo ottenuto dalla versione Racing Zero CMPTZN, Fulcrum ha esteso l’opzione black on black all’ iconica ruota Racing Zero Carbon, un prodotto caratterizzato dal basso profilo aerodinamico che la ha rese uniche per reattività e versatilità. La prova...


È arrivata la quarta puntata di BlaBlaBike ed è una puntata davvero ricca di contenuti a cominciare dall'analisi di Alvaro Crespi sul momento drammatico che sta vivendo il ciclismo professionistico. «Ci sono poche possibilità di disputare i Grandi Giri in...


Un'altra squadra professionistica fa ricorso agli aiuti statali: si tratta della Riwal Readynez, formazione Professional danese, che ha fermato i suoi corridori dal 9 marzo e ha prolungato lo stop fino al 9 giugno, in modo che tutti i dipendenti...


Sta tornando dopo un “esilio” intrerminabile a causa del Covid-19 e di quei 12 tamponi che non ne volevano sapere di essere negativi. Sta tornando da asintomatico, ma con gli anticopi del coronavirus e non solo per quello. «È un'esperienza...


Mattia Cattaneo sta vivendo queste giornate nella sua casa di Bergamo, al centro di una delle province più colpite dalla pandemia. Il portacolori della Deceuninck Quick-Step si racconta a tuttobiciweb: «Sono giornate molto difficili per tutti noi. È come essere...


Sono tante le iniziative partite in queste settimane di emergenza sanitaria, a testimonianza dell'ingegno, della capacità e della alacrità della gente d'Italia. Iniziative che hanno sempre un'unica idea di fondo, quella di aiutare. Ci piace segnalarvene una tra queste perché...


La gara vera è stata rinviata ma abbiamo limitato i danni visto che ieri la battaglia sui muri del Fiandre c’è stata ma è stata solo online. Oggi Bkool non è solo una semplice alternativa all’allenamento su strada, ma è...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155