IL GIOVANE CRONO-MAN PUPPIO: «KOMETA-XSTRA, CHE VETRINA! NON VEDO L’ORA D’INIZIARE IL 2020»

CONTINENTAL | 20/01/2020 | 16:30

Antonio Puppio, crono-man classe ‘99 della Kometa-Xstra, team Continental della Fondazione Alberto Contador, a pochi giorni dalla presentazione ufficiale della squadra per il 2020 (in programma fra una settimana a Oliva, località marittima situata tra Valencia e Alicante) ha commentato con entusiasmo il suo momento di transizione dalla scorsa stagione a quella che sta per cominciare: «Sta per iniziare il mio secondo anno nella categoria Continental. Per prima cosa, ringrazio gli sponsor della Fondazione Contador e tutti i membri dello staff per il contributo alla nostra crescita. Nel 2019 ho potuto competere ad alti livelli e immagazzinare l’esperienza che sarà un fondamentale valore aggiunto quest’anno: ho vissuto tanti bei momenti, ma senza dubbio le mie performance migliori sono arrivate nella Vuelta a Aragon, al Giro d’Ungheria e al Giro della Val d’Aosta (dove sono arrivati rispettivamente un 4°, un 6° e un 3° posto di tappa, ndr)».

Sulle prospettive future, il varesotto Puppio spiega: «Chiaramente i top team osservano il lavoro delle formazioni Continental, che per i giovani possono essere un trampolino per i livelli più alti. E la presenza di Alberto Contador e Ivan Basso (Sport Manager della squadra, ndr) genera indubbiamente una maggior attenzione attorno alla Kometa-Xstra. Per focalizzarmi sul ciclismo, ho addirittura sospeso i miei studi di matematica. Non è facile mantenere i due impegni insieme, e sono curioso di vedere che corridore posso diventare, la mia priorità ora è provare a raggiungere il massimo in questo sport».

Tutto questo, con un pensiero all’Italia: «Casa mia è il posto che preferisco al mondo, ho passato lì le vacanze». Vacanze a cui sono seguiti gli allenamenti, concentrati nella Comunità Valenciana: «Ho lavorato alla grande qui, ora sono carico per l’esordio stagionale al Challenge di Maiorca (dal 30 gennaio al 2 febbraio, ndr)». E cosa pensa infine Puppio della sua squadra? « È un gruppo molto giovane, siamo di varie nazionalità ma più o meno coetanei. Sarà importantissimo lo spirito di squadra. Tutti avremo l’opportunità di far bene».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Baby Evenepoel continua a sorprendere. Il giovane talento belga della Deceuninck Quick Step mette il sigillo sulla Volta ao Algarve vincendo anche la crono finale di Lagoa. Sui 20, 7 km del percorso, Evenepoel si è preso il lusso di...


Sprint a due nella 61sima Coppa San Bernardino di Lugo (Ra) e successo di Davide Bauce. Il portacolori della Delio Gallina Colosio Eurofeed, protagonista di un bel finale di corsa, allo sprint ha regolato Stefano Alberti del team Aries Cycling,...


Jakob Fuglsang ha vinto la 66sima Vuelta a Andalucia-Ruta del Sol che oggi si è conclusa con la cronometro individuale di 13 km a Mijas dove invece si è imposto il belga Dylan Teuns, della Bahrain McLaren, che ha preceduto...


Continua il buon momento di Nairo Quintana che mette a segno la quarta vittoria di questa stagione conquistando anche la classifica finale del Tour des Alpes Maritimes et du Var che stamane si è conclusa con il successo del francese...


Che splendido fine settimana e che esaltante doppietta nel giro di 24 ore per Leonardo Marchiori, velocista principe del ciclismo dilettanti nazionale. Marchiori ha portato la sua maglia blu, quella del Team NTT Continental Cycling Team davanti a tutti anche...


Si chiude con un quinto e un secondo posto di tappa il Tour of Antalya di Filippo Fortin. Certo, un velocista corre sempre per vincere, ma viste le circostanze di corsa si può dire siano stati quattro giorni positivi per...


L'ex ciclista svizzero Pirmin Lang ha confessato di aver fatto parte della rete di doping venuta a galla in occasione dei Mondiali di sci nordico dello scorso anno grazie all'Operazione Aderlass. Messo alle strette dalle rivelazioni della Neue Zürcher Zeitung,...


Pascal Ackermann conferma tutto il bene che si dice di lui e vince una volta di gran classe, imponendosi nella prima tappa dell'UAE Tour. Nel cuore di Dubai, il portacolori della Bora Hansgrohe ha messo in fila Ewan, Barbier, Groenewegen...


Era il grande favorito per le volate di questo Tour of Antalya, ma Tim Merlier è riuscito a lasciare il suo sigillo solo all'ultima tappa. Il campione belga della Alpecin-Fenix è riuscito ad anticipare Filippo Fortin (Felbermayr-Simplon Wels), che aveva...


Il kazako Yevgeniy Fedorov (Vino-Astana Motors) ha vito per dustacco la prima tappa del Tour du Rwanda. Alle sue spalle, nell'ordine, gli eritrei Mulueberhan e Girmay Hailu. Fedorov indossa ovviamente la prima maglia di leader della classifica generale. ORDINE D'ARRIVO...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155