KAREL VACEK TORNA IN ITALIA, CORRERA' CON LA COLPACK

CONTINENTAL | 15/11/2019 | 08:50

Il Team Colpack annuncia l’ingaggio del 19enne ceco Karel Vacek che torna a correre in Italia dopo un’anno di esperienza con la Continental americana Axeon guidata da Axel Merckx, ex professionista belga, figlio del Cannibale. Karel è ciclisticamente maturato in provincia di Bergamo, da Juniores ha vestito per due annate la maglia del Team Giorgi e fa ritorno in Italia per ritrovare gli stimoli e l’ambiente ideale per riuscire ad esprimere al meglio le sue potenzialità.

“Voglio ringraziare Axel e la Axeon per avermi permesso di far parte di una squadra Pro Continetal così importante – ha dichiarato Vacek –. Purtroppo è stato un anno un po’ tribolato. C’è stato qualche problema interno al team e non siamo riusciti a seguire il calendario che ci eravamo prefissati. Anche io ho avuto qualche problema fisico e quindi ho corso molto poco. Sento di aver bisogno di correre, di avere più opportunità per farmi valere e partecipare a corse di alto livello e quindi credo che il Team Colpack possa essere la scelta giusta per me. Inoltre, torno in Italia, a Bergamo, che è la mia seconda casa, dove mi trovo molto bene, dove quando mi sveglio la mattina vedo le montagne e ci sono salite ideali per allenarmi”.

A questo punto il 2020 diventa un anno molto importante per Karel Vacek, 19 anni: “Ho già incontrato lo staff e abbiamo ipotizzato un possibile calendario di gare nazionali e internazionali e qualche partecipazione anche a gare di professionisti. Sono molto contento perché anche in Italia ci sono molte gare adatte alle mie caratteristiche. Voglio prepararmi al meglio durante l’inverno per poi farmi trovare pronto subito nei primi importanti appuntamenti di marzo e aprile come il Giro del Belvedere e il Palio del Recioto. A giugno c’è il Giro d’Italia U23, ma anche la Corsa della Pace in Repubblica Ceca che per la mia Nazionale è un appuntamento molto importante anche per conquistare punti per poter poi partecipare al Tour de l’Avenir. Giugno sarà un mese fondamentale anche perché ci saranno i Campionati Nazionali. Poi sarà importante tornare in forma per settembre con il Tour de l’Avenir e il Mondiale che sono due miei grandi obbiettivi”.

Dalle sue parole si evince una grande determinazione: “Ho fatto degli errori nella stagione appena passata, ma ho imparato tanto. Credo di aver maturato ancora più esperienza che mi potrà tornare utile l’anno prossimo per vincere e progettare al meglio il mio futuro anche grazie al supporto del mio nuovo team”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Bel colpo di mercato in chiave tedesca: Nils Politt correrà per i prossimi tre anni con la BORA - hansgrohe. «È fantastico che alla fine abbiamo trovato l’accordo - spiega Ralph Denk, team manager della formazione tedesca -. Già in...


Come avevamo anticipato Edoardo Affini nel 2021 cambierà casacca, approdando al Team Jumbo-Visma con un contratto di tre stagioni dopo aver trascorso i primi due anni da professionista con la Mitchelton-Scott. Uno step importante per il talentuoso mantovano, classe 1996, che...


Dopo le valide prestazioni mostrate nella settimana di riapertura delle competizioni, con il successo di tappa di Gaviria nella Vuelta a Burgos e il secondo posto di Formolo nelle Strade Bianche, la squadra emiratina affronterà il Tour de Pologne (WT),...


Dopo aver assistito alla ripartenza del grande ciclismo Cristian Salvato è combattuto. Il presidente dell’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani (ACCPI) è diviso tra la gioia di aver potuto finalmente rivedere dal vivo i suoi ragazzi e ragazze al via della...


Sarà un'edizione che lascerà un'impronta indelebile nella storia, quella del trittico lombardo 2020, condizionata prepotentemente dall'epidemia da Covid 19 che non ha lasciato scampo allo sport e soprattutto al mondo del ciclismo. È dalla voglia di ripartire e di dare...


  E’ un popolo, o almeno una comunità. Ha la sua grammatica e la sua geografia. Ha anche un repertorio di piccole manie, ossessioni e rituali, solitamente innocui. Ha più spiccato il senso del piacere che quello del dovere. Sa...


L’attesa è finita. Ieri con il Circuito de Getxo, nei Paesi Baschi, anche il Team Novo Nordisk (la prima squadra al mondo composta interamente da atleti diabetici) ha ripreso a correre. Tra i tanti professionisti, che in questi giorni hanno...


La nuova linea AGX di Prologo nasce per soddisfare tutto il bisogno di avventura e libertà che ognuno di noi vive, soprattutto dopo averne compreso l’importanza in seguito all’arrivo del Coronavirus nella nostra realtà. AGX, acronimo di Adventure – Gravel – Ciclocross,  è...


Il 1° agosto non ha segnato solo la ripartenza del grande ciclismo ma anche, come sempre accade, l'apertura ufficiale del mercato ciclistico. E nelle ultime ore sono arrivati i primi colpi. Dylan Teuns ha rinnovato per due anni il contratto...


  Da Milano a Riccione in bicicletta celebrando la Via Emilia. L’idea è di Linus, direttore editoriale del polo radiofonico del gruppo GEDI che comprende Radio Deejay, Radio m2o e Radio Capital. Chiudere per le ferie di agosto gli studi...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155