ACQUANEGRA. A STEFANO MORO L'ULTIMO SPRINT DELLA STAGIONE

DILETTANTI | 22/10/2019 | 16:49


Festival della Arvedi Cycling al tredicesimo Gran Premio d'Autunno trofeo Comune di Acquanegra sul Chiese. Sul traguardo mantovano che ha chiuso la lunga stagione degli Elite ed Under 23 Stefano Moro ha preceduto il compagno di squadra Attilio Viviani in uno sprint emozionante dominato nelle ultime centinaia di metri. Al terzo posto ha concluso Elia Menegale della Delio Gallina Colosio Eurofeed. Ai nastri di partenza della corsa organizzata dal Pedale Castelnovese si sono presentati settantuno atleti suddivisi in ventiquattro formazioni. Tanti gli attacchi a ripetizione, tra cui quello portato da nove atleti che hanno raggiunto un vantaggio massimo di un minuto. L'azione di Lorenzo Affaticati (Cycling Development Guerciotti), Stefano Moro (Arvedi Cycling), Alberto Appoloni (Gc Sissio), Michael Minali (Work Service Videa Coppi Gazzera), Filippo Ferronato (Cycling Team Friuli), Edoardo Faresin ed Andrea Pietrobon (Zalf Euromobil Desirée Fior), Riccardo Tosin (General Store Essegibi F.lli Curia), Andrea Innocenti (Gallina Colosio Eueofeed) si è esaurita con il rientro del gruppo a quattro giri dalla conclusione. Gli sprinter mettono nel mirino la volata conclusiva e la Arvedi Cycling domina con padronanza il finale con la vittoria di Moro e la piazza d'onore di Viviani.

Ad Acquanegra i riflettori si sono accesi sempre su Stefano Moro , vincitore della classifica finale della Challenge del Fiume Oglio e delle Terre di Confine nella tradizione ciclistica mantovana e cremonese. Moro ha preceduto Elia Menegale in seconda posizione e l'abruzzese Francesco Di Felice in terza.
Sul palco allestito davanti al Palazzo Municipale di Acquanegra sul Chiese per la doppia premiazione di giornata, accanto la presidente del Pedale Castelnovese Renato Moreni, il sindaco Monica De Pieri, Luigi Minuti per l'Ema, anche i rappresentanti della Federciclismo con il consigliere nazionale Corrado Lodi, il vice presidente regionale lombardo Adriano Roverselli, il responsabile della struttura tecnica lombarda Stefano pedrinazzi i presidenti dei comitati provinciali per Mantova e Cremona Fausto Armanini ed Antonio Pegoiani, i sindaci dei comuni che hanno ospitato le prove della Challenge del Fiume Oglio ed i relativi responsabili dei comitati organizzatori. "Una grande festa di sport ed una conclusione eccellente della Challenge del Fiume Oglio con la nostra tradizionale corsa di chiusura del calendario - ha detto Renato Moreni - che anche quest'anno abbiamo potuto realizzare grazie alla vicinanza dell'amministrazione comunale e dell'ente manifestazioni acquanegresi ai quali va dato un grazie speciale. Da parte nostra - ha concluso Moreni - con l'impegno odierno chiudiamo un 2019 con ben cinque corse organizzate in quattro giornate di gara, con un incremento rispetto agli ultimi anni. Sull'agenda ci sono già gli impegni per il prossimo anno. La nostra passione ed il nostro impegno certo non mancheranno".

La produzione televisiva del tredicesimo Gran Premio d'Autunno è curata dal Team Rodella che irradierà la sintesi per immagini ed interviste all'interno della trasmissione Ciclismo Oggi in onda su Tetetutto 1 (ch 12) il giovedì alle ore 20,30 ed in replica su Teletutto 2 (ch 87) il venerdì alle ore 21,10 oltre che on demand su teletutto.it. Servizi speciali inolyre saranno trasmessi dall'equipe di Massimo Gallesi all'interno della propria pagina youtube e nel notiziario sportivo su Telemantova in onda il mercoledì alle ore 20,30.

Ordine d'arrivo
km 100 in 2h 06'09 media/h 47,582

1 MORO Stefano Arvedi Cycling

2 VIVIANI Attilio Arvedi Cycling

3 MENEGALE Elia Delio Gallina Colosio Eurofeed

4 DI FELICE Francesco General Store Essegibi F.lli Curia

5 MINALI Michael Work Service Coppi Videa

6 FERRONATO Filippo Friuli Cycling Team

7 MURARO Michele GC Sissio Team

8 BASEGGIO Matteo Zalf Euromobil Desiree Fior

9 BONALDO Kevin Zalf Euromobil Désirée Fior

10 BAUCE Davide Delio Gallina Colosio Eurofeed


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È una classifica soggettiva, ancorché ragionata, e come tale destinata a far discutere. Ed il suo fascino, in fondo, è proprio questo. Gli amici di Cyclingnews hanno chiesto ad alcune delle loro firme di punta - vale a dire Daniel...


  Che cosa farai dopo il Giro d’Italia?, domandai a Michele Scarponi. So che gli altri si prepareranno per il Giro di Svizzera o per il Tour de France, rispose, invece io mi dedicherò al giro degli ombrelloni. Sarebbe piaciuto,...


Gli appassionati della leggerezza sono in grado di pesare tutto, una mania che colpisce spesso e volentieri gli appassionati di salita. Ruote leggere, selle leggere, teli leggeri, guaine leggere, insomma, un elenco lungo che potrebbe continuare per diverse righe. Spesso,...


  Daniel Zanta è un combattente. È lui stesso ad usare questa parola quando gli chiediamo di descrivere il suo carattere usando un solo termine. Nato a Palmanova, in provincia di Udine, alla fine del mese di gennaio del 2004,...


  Conclusasi l'epopea pionieristica del Diavolo Rosso, che con le sue imprese a volte rocambolesche aveva dominato la scena ciclistica nel primo decennio del XX secolo, negli anni Venti salirono alla ribalta i fratelli Battista (nella foto) e Marco Giuntelli,...


«Voglio giocare a carte scoperta: una squadra così vincente non si cambia». Patrick Lefevere spiega a chiare lettere le strategie di mercato della Deceuninck Quick Step dedicando alle trattaive la rubrica settimanale che tiene su Het Nieuwsblad. Il manager della...


Ve ne avevamo già dato contezza: il Giro dovrebbe effettivamente partire da Palermo. Oggi anche l’ottimo Cosimo Cito su “La Repubblica” ha riportato questa nostra anticipazione arricchendola di qualche particolare molto interessante. Intanto lo scambio di Grandi Partenze o Grand...


Grazie all'impegno e alla disponibilità della famiglia di imprenditori Pedron, grande amica del ciclismo, il Reparto di Terapia Intensiva e Patologia Neonatale dell'Azienda Ospedaliera dell'Università di Padova potrà disporre di una preziosa apparecchiatura ad ultrasuoni necessaria a monitorare le funzioni...


La diciasettesima tappa della HTV Cup . la Da Lat - Bao Loc di 110 km - ha visto l'ennesima volata sulle strade del Vietnam ed il successo è andato a Le Nguyet Minh (Ho Chi Minh City - MM...


«Dopo tre mesi di stop, comincio ad accusare l'astinenza da corse, ho bisogno dell'adrenalina da competizione...». Gianni Savio scalpita, non vede l'ora di tornare in ammiraglia, anche se ovviamente in questi mesi di pandemia non è mai stato fermo. «È...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155