PICCOLO LOMBARDIA. EDO MAAS RECUPERA MA RESTERA' PARAPLEGICO

MEDICINA | 17/10/2019 | 14:44

Al Piccolo Lombardia Edo Maas, 19enne olandese del Team Sunweb Contintental, si è schiantato contro un'auto che era entrata nei percorsi durante la discesa della Madonna del Ghisallo. Edo è stato immediatamente trasportato all'ospedale Niguarda di Milano con gravi ferite e da allora è ricoverato. Il team Sunweb e la famiglia di Edo sono estremamente grati al personale medico e infermieristico dell'ospedale Niguarda per l’impegno, la dedizione e la cortesia con cui hanno seguito Edo.

Su richiesta della famiglia, oggi il team fornisce un altro aggiornamento.

Edo è ora pienamente cosciente e risponde bene alla famiglia e ai compagni di squadra che gli hanno fatto visita. Le fratture alla schiena e le lesioni al viso hanno richiesto numerosi interventi chirurgici intensivi nell'ultima settimana, tutti riusciti.

Edo sta attualmente elaborando la diagnosi che la frattura alla schiena ha portato alla paraplegia, una perdita di sensibilità nervosa nelle gambe. In questo momento è improbabile che la funzionalità delle sue gambe tornerà mai, ma prevalgono in lui la volontà di combattere e la speranza.

In questa fase non sono disponibili ulteriori informazioni sulle condizioni di Edo. Chiediamo di rispettare Edo e la privacy della famiglia, mentre elaborano questa difficile notizia. Un altro aggiornamento verrà fornito quando necessario.

Anche se questo non cancellerà questa tragica tragedia, chiediamo ancora una volta al nostro organo di governo (UCI), di dare priorità - in termini di tempo e di risorse - per migliorare la sicurezza in gara per le squadre e i loro corridori.

Questa settimana è stata estremamente difficile per la famiglia del Team Sunweb, di cui Edo e i suoi cari sono e rimarranno sempre parte fondamentale. Mandiamo a loro tutto il nostro incitamento ed eleviamo le nostre preghiere per aiutarli in questo momento difficile.

comunicato Team Sunweb

Copyright © TBW
COMMENTI
Ciclisti mal tollerati
18 ottobre 2019 08:50 piuomeno
Ammesso che non conosco la dinamica dell'incidente e non mi permetto di mettere in dubbio la causa nella fatalità, non posso non fare una riflessione sulla difficoltà che si riscontra nell'imporre il blocco del traffico agli automobilisti in occasione del transito di una gara ciclistica. Neppure il personale in divisa è esente da insulti ed intolleranza, figuriamoci un volontario con la pettorina di servizio. Personalmente ho assistito a scene indegne di un paese civile e non rispetto del blocco del traffico.
Comunque rivolgo i migliori auguri al forte Edo nella speranza di una sua completa guarigione. Forza Edo, W il ciclismo.
Maurizio

che tragedia..
18 ottobre 2019 08:56 zzod79
in bocca al lupo ragazzo!!

mai più accada
18 ottobre 2019 12:51 geom54
i più grandissimi auguri possibili al ragazzo e vicinanza ai genitori.

SANZIONI
19 ottobre 2019 10:44 a01500
Sono d'accordo con piuomeno: nessun rispetto per gli addetti alla sicurezza dei corridori. Secondo me bisognerebbe prevedere ritiro della patente e confisca dell'auto oltre a condanne penali a chi si rifiuta di aspettare 10 minuti e si immette sui percorsi incurante degli addetti (magari insultandoli pure). Tolgono la vita o in questo caso la rovinano per sempre a ragazzi ventenni!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Hanno risposto più di 1500 appassionati al richiamo della Sagan Fondo Colombia che si è disputata nella città di Barranquilla. Il tre volte campione del mondo è stato il protagonista numero uno della prova che si è svolta sulla città...


Splendida doppietta, quella firmata da Marta Bastianelli nell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Alé. Lo scorso anno la laziale ha trionfato in maglia di campionessa europea e quest'anno si ripete - lei che a fine stagione è la numero 4 della classifica...


Caro Direttore, la lettura dell'articolo di Mariagrazia Nicoletti ieri su tuttobiciweb mi ha spinto ad una riflessione che le voglio proporre. Un noto attore e teatrante figlio di Romagna qualche annetto fa mise sulle scene un personaggio, genuino e ruspante ancorchè...


  Se ne parla, e non da oggi. Purtroppo o per fortuna se ne parla da anni. Da diversi anni. E anche quest’anno se ne è parlato troppo. Non mi riferisco al fatto che se ne sia parlato troppo di...


Sono le quattro di mattina quando mi sveglio per bere e sento Giorgio che mi dice: «Paolo, mi sa che ho la febbre… Dalle nove di ieri sera non ho ancora chiuso occhio…». Prendo il termometro (ecco il motivo per...


Dire Movistar Team vuole dire uno dei team più blasonati di tutto il circuito World Tour: 7 Tour de France, 4 Giri d’Italia, 4 Vuelta a España, 4 Campionati del Mondo, oltre 583 tappe vinte e 930 vittorie riportate dalla squadra...


  Non poteva essere altrimenti. 40 anni dopo il grande fango che incoronò Vito di Tano Campione del Mondo nel 1979, il grande ciclocross è ritornato a Saccolongo, nella settimana del ciclismo padovano. Dopo i fasti dell’Europeo di Silvelle, tutti...


Selle, gioie e dolori. Se trovi quella giusta, la bici diventa la tua più grande amica ma se non la trovi, le limitazioni diventano via via più serie. fi’zi:k aveva già negli anni perfezionato un preciso sistema per mettere il...


La Polisportiva Aurora Brian Val ha chiuso l’ennesima stagione organizzativa di successo. Staff, sponsor, sostenitori ed amici della associazione olgiatese si sono ritrovati venerdì sera al Ristorante Toscano di Robbiate per celebrare un 2019 ricco di soddisfazioni.  A dare il...


  Il Trofeo Tosco-Umbro di ciclocross prosegue con successo per l’alto numero dei partecipanti. Lo si è visto anche sui sentieri del Casentino dove si è disputato il 2° Trofeo Ciclocross organizzato dal locale sodalizio Casentino Bike. Percorso reso pesante...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy