COFIDIS. CON VIVIANI E SABATINI ARRIVA ANCHE CONSONNI?

MERCATO | 29/07/2019 | 10:16
di Guido La Marca

La Cofidis ha chiuso il suo Tour con la soddisfazione di aver dato battaglia, quasi tutti i giorni. L'uomo simbolo di questa squadra è stato senza ombra di dubbio Stephane Rossetto, che ha provato in tutti i modi di regalare un successo a Alain Deloeuil e Roberto Damiani. Il successo non è arrivato, ma va bene anche così.


Intanto prosegue la campagna acquisti, che tra qualche giorno sarà ufficializzata come da regolamento (1° agosto). Pare però ormai tutti definito per Elia Viviani e Fabio Sabatini, ma con loro ci sarebbe anche Simone Consonni, che seguirebbe l'ex campione d'Italia in questa nuova avventura francese.


Copyright © TBW
COMMENTI
Viviani
29 luglio 2019 15:23 Line
non troverà più il treno che ha trovato in quick step

Questi GIOVANI ITALIANI
29 luglio 2019 16:35 Fra74
che tra gli Under23 "SPOPOLANO", RACCOLGONO TITOLI E VITTORIE SU VITTORIE, poi quando entrano nel Mondo del Professionismo, ahimè, sono "RIDIMENSIONATI". Per carità, nulla di personale contro CONSONNI ed ALTRI, è solo un discorso in GENERALE. Ok, diamogli tempo ancora, ma non vorrei che i vari CONSONNI di TURNO si vogliano ritagliare "solamente" uno SPAZIO di "APRIPISTA" o "VAGONE DEL TRENO" per qualche CAMPIONE più affermato. Nulla di male, a livello sportivo, ci mancherebbe altro, solo che allora, i vari addetti ai lavori, magari ESAGERANO, quando forniscono certio GIUDIZI, PREMATURI, A LIVELLO SPORTIVO. Mi ricordo di JACOPA GUARNIERI che da DILETTANTE o UNDER in una stagione vinse 19 corse, se non erro. Oggi è uno dei MIGLIORI nel suo RUOLO, ma sicuramente le aspettative sportive erano ben altre, all'epoca.
Francesco Conti-Jesi (AN).

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Alessandro COVI. 10 e lode. Sarà anche nato sul Tainenberg, un muro varesino, uno strappo tipo Grammont o Pattenberg, ma questo è un ragazzo adatto a qualcosa di più lungo e duro, adatto anche alle salite più ardite. Classe purissima...


Remco Evenepoel conquista anche la quinta tappa del Giro di Norvegia, da Flekkefjord a Sandnes. Questa volta il belga della Quick Step Alpha Vinyl vince allo sprint superando un gruppetto di fuggitivi con Johannessen che chiude secondo e Plapp terzo. ...


A tarda sera, unità del Cai stanno ancora cercando le schegge del famoso Carlandley, questa strana entità che sembrava granitica e inscindibile, ottenuta saldando per tre settimane le singolarità di Carapaz, Landa e Hindley. Se dio vuole, sotto le pesanti...


L’esotne Norman Vahtra ha vinto la seconda e ultima tappa del Tour of Estonia - la Tart-Tartu di 164, 8 km - battendo in uno sprint a due il lituano Siskevicius. Il gruppo, staccato di 36 secondi, è stato regolato...


Due anni fa aveva visto il suo sogno rosa sfumare nella crono finale di Milano, battuto da Tao Geoghegan Hart, oggi Jai Hindley si è ripreso di forza la maglia rosa e ha tutta l'intenzione di non mollarla mai più:...


Lo scorso anno ci era andato molto vicino ad una vittoria al Giro d'Italia, quest'anno Alessandro Covi non ha sbagliato una sola mossa e si è portato a casa il successo nella tappa più bella: «Sono partito per vincere una...


Domani a Verona non sarà Vincenzo Nibali a salire sul palco dei vincitori, ma il siciliano il suo premio lo ha già vinto, grazie al  pubblico che con applausi e urla lo ha spinto sulla salita della ventesima tappa del...


Il giovane irlandese Darren Rafferty, classe 2003, della Hagens Berman Axeon si è aggiudicato le Strade Bianche di Romagna davanti a Petr Kelemen (Tudor Pro Cycling Team); terzo Simone Raccani (Zalf Euromobil Desiree Fior), il primo degli italiani. Alla gara...


Va ancora al Nord il Gran Premio Lari-Città delle Ciliegie. Dopo i successi di Davide Bais nel 2019 e di Stefano Gandin l’anno scorso, è stato il quasi ventunenne friulano di Buttrio provincia di Udine Nicolò Buratti ad imporsi con...


Due eroi sulla Marmolada: Alessandro Covi e Jai Hindley. Il 23enne varesino della UAE Team Emirates ha vinto una tappa da leggenda superando da solo in fuga Pordoi  e Marmolada per firmare l'impresa più bella della sua carriera, E Jay Hindley...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach