IL PASTO AL VAL D'AOSTA. MULU, IL COLIBRI' DELLE SALITE

DILETTANTI | 17/07/2019 | 07:26
di Marco Pastonesi

 

Se fosse un pugile, sarebbe un peso mosca. Se gareggiasse su un 2 con, o su un 4 con, o su un 8 con, sarebbe il con, cioè il timoniere. Se governasse quattro zampe, sarebbe un fantino. Però il suo cavallo ha sì la sella ma anche un manubrio e due ruote, e così Mulu Kinfe Hailemichael è uno scalatore. Il più piccolo (1,58) e il più leggero (50 kg) al Giro della Valle d’Aosta.

Mulu ha 20 anni, è etiope, indossa la maglia della Dimension Data con il dorsale 19, in questi giorni scopre il Paese (e la corsa) dalle mille montagne, e sta scoprendo anche se stesso. Un po’ di geografia: “Vengo da Adigrat, una città di 60mila abitanti, che va da 2400 a più di 3mila metri di altitudine, e che è quasi al confine con l’Eritrea. Adigrat significa ‘la città dei campi’”. Un po’ di storia: “Mio padre è un contadino. Mia madre è contadina, ma si occupa anche della casa. Ho due fratelli e quattro sorelle, la più grande ha 24 anni, la più piccola un anno e otto mesi, io sono il secondo”. Un po’ di numeri: “Quaranta di piedi, 39-40 battiti al minuto a riposo, 214 al massimo sotto sforzo”. Un po’ di vita: “Sono andato a scuola per una decina di anni, poi ho cominciato a lavorare nei campi con mio padre. Verdura, frutta e tre mucche da latte”. Un po’ di ciclismo: “La prima bici, una bici normale, a 14 anni. La prima corsa, su quella bici normale, nella mia città: settimo. Ho insistito finché sono riuscito a entrare nella squadra nazionale. E con quella ho partecipato al Tour of Rwanda nel 2018, ho ottenuto un terzo posto di tappa e il terzo nella generale e conquistato la maglia a pois di leader nella classifica della montagna”. Un po’ di attualità: “Quest’anno corro nella squadra Continental della Dimension Data. Al Tour of Rwanda un quinto e un sesto di tappa, quinto fra i giovani, sesto nella montagna. Poi in Italia: il miglior piazzamento il 13° posto nel Giro del Medio Brenta”. Un po’ di filosofia: “Il bello del ciclismo è fare fatica, e batterla”.

Ieri Mulu ha esordito al Valle d’Aosta con il 96° posto nel cronoprologo: “Sono uno scalatore. Il mio idolo è Alberto Contador. Lo guardavo in tv, mi piaceva come scalava, sembrava che non facesse fatica, per questo cerco di imitarlo, sogno di incontrarlo un giorno e farmi fare una foto con lui. E se non sarà possibile diventare forte come Contador, vorrei comunque diventare un professionista”. Intanto dà lezioni, gratis, di umanità: “Finita la cena – racconta Francesco Chicchi, il suo direttore sportivo – sparecchia la tavola. Nei trasferimenti, aiuta massaggiatori e meccanici a portare le bottiglie di acqua. E sorride a tutti”.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Ben Healy, irlandese del Centro Mondiale del Ciclismo di Aigle, ha vinto per distacco la quinta del Tour de L'Avenir che si è conclusa a Saint Julien Chapteuil. Il corridore che è nato a Kingwinsford in Inghilterra e ha passaporto...


Fabio Aru, Fernando Gaviria e Tadej Pogačar sono le stelle della UAE Emirates per la Vuelta che scatta sabato con una cronosquadre alle Saline di Torrevieja. Aru ovviamente curerà la classifica e punterà alle tappe di montagna, Gaviria alle volate mentre...


È un autentico squadrone quello che la Movistar presenterà al via della Vuelta: praticamente, ad eccezione del solo Landa, ci saranno tutti gli assi del team, affiancati dai gregari migliori. In corsa ci saranno infatti Nairo Quintana, Richard Carapaz e...


Cambierà maglia nella prossima stagione Victor Campenaerts. Il 27enne recordman dell'ora lascerà infatti la Lotto Soudal per accasarsi al Team NTT, nuova denominazione della Dimension Data a partire dal 2020.


Poche ore dopo l'annuncio ufficiale dell'addio di Dumoulin alla Sunweb, ecco quello della Jumbo Visma che dà il benvenuto al campione olandese. La Jumbo ha realizzato un video emozionale spiegando: «Siamo i portavoce dell'orgoglio olandese, lottiamo con coraggio e in...


Saranno Jakob Fuglsang e Miguel Ángel López i capitani della Astana sulle strade della Vuelta. Accanto al campione danese e al talento colombiano correranno gli italiani Manuele Boaro e Dario Cataldo, gli spagnoli Omar Fraile, Gorka Izagirre, Ion Izagirre e...


La BORA-hansgrohe giocherà su diversi tavoli per la Vuelta con Davide Formolo e Rafal Majka per la classifica e con il velocista irlandese Sam Bennett. Con loro il neozelandese Shane Archbold, il lussemburghese Jempy Drucker, gli austriaci Felix Großschartner e...


Giorno di annunci ufficiali per quanto riguarda le formazioni che prendereanno parte alla Vuelta che scatta sabato da Torrevieja. La AG2R La Mondiale punta su Pierre Latour per la generale e su un bel gruppo di attaccanti come François Bidard,...


È stata davvero una sfida spettacolare, quella andata in scena ieri al Tennis Club Porto San Giorgio, sotto gli occhi attenti del presidente della FIT Marche Emiliano Guzzo: Claudio Chiappucci e Adriano Spinozzi, organizzatore del Gp Capodarco, si sono ammirati...


Era nell'aria, se ne parlava da mesi e le trattative fra le parti sono andate avanti per lunghe settimane. Oggi l'annuncio ufficiale: le strade di Tom Dumoulin e del Team Sunweb si separano dopo otto anni. Dumoulin ha spiegato: «Come...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy