GRAN PREMIO ALFREDO FORNASIERO, FESTA PER CATTELAN E ROCCHI

JUNIORES | 16/07/2019 | 07:07
di Francesco Coppola

Davide Cattelan (Borgo Molino Rinascita Ormelle), tra gli Juniores e Mikhail Rocchi (Santa Maria Codifiume), tra gli Allievi sono i vincitori della 3^ edizione del Gran Premio Alfredo Fornasiero alla Memoria-Medaglia d'Oro Fratelli Vito, Renzo e Remo svoltasi domenica a Corte di Piove di Sacco, in provincia di Padova. Alla competizione, dedicata ad una famiglia che ha grandissimi legami con lo sport del pedale e che è stata organizzata dalla Cicli Olympia con la collaborazione delle famiglie Fornasiero e Coccato (si dedicano al ciclismo da intere generazioni) e dell'Amministrazione Comunale di Piove di Sacco, hanno partecipato 256 atleti: 148 della categoria juniores e 108 di quella allievi che si sono dati battaglia dal primo all'ultimo chilometro su un percorso molto bello e spettacolare.

Ad affermarsi nella gara riservata agli juniores, quella che ha concluso l'intensa giornata dedicata al 3° Gran Premio Alfredo Fornasiero alla Memoria-Medaglia d'Oro Fratelli Vito, Renzo e Remo, è stato il 18enne azzurro vicentino Davide Cattelan che si è affermato al termine di una volata "mano nella mano" con il compagno di squadra Igor Gallai. Per il team di Borgo Molino Rinascita Ormelle una bella soddisfazione risalire sul podio dopo che si era imposto nel 2017 con Riccardo Bobbo ed aveva coquistato il 3° gradino del podio con Vojslav Peric l'anno successivo. Una vittoria limpida e meritatissima quella centrata da Catellan che è stata accompagnata dal 2° posto del compagno di squadra. Alle spalle dei due corridori del benemerito team di Ormelle, con un ritardo di 36", il gruppetto di inseguitori trascinato dal toscano Marco Benedetti e il grosso, attardato di 1'05" dal vicentino Nicola Battistello. L'attacco decisivo dei ragazzi del Borgo Molino è avvenuto a quasi 50 km dal traguardo quando Catellan e Gallai hanno aumentato il ritmo lasciandosi alle spalle il resto della compagnia che ha cercato di riprenderli ma alla fine si è dovuto contendere il terzo gradino del podio. Per Davide è arrivata la terza vittoria della stagione dopo quelle del 25 maggio a Pieve di Soligo (Treviso) nel 2° Gran Premio Valli del Soligo e il 7 luglio a San Pietro Viminario (Padova) nel 38° Gran Premio Sportivi di San Viminario. Con questa netta affermazione è salito a 13 il numero dei centri ottenuti dal Borgo Molino Rinascita Ormelle.

In volata e a ranghi compatti il successo tra gli allievi del 16enne (li compirà il 16 settembre) emiliano-romagnolo di Argenta (Ferrara), Mikhail Rocchi. L'alfiere del team di Santa Maria Codifiume, che si è imposto sul friulano Livio Varutti e sull'emiliano Roberto Sessi, ha centrato il primo successo della stagione dopo il 3° posto conquistato a Soliera (Modena) nel Trofeo Comune e il 4° piazzamento a Massa Lombarda (Ravenna) nel 27° Memorial Miro Fusari valido per il Campionato Regionale. Rocchi ha portato quindi a tre il numero dei successi ottenuti fino ad ora dal proprio team. Una giornata di grande festa sotto tutti gli aspetti e che ha tutte le carte in regola per diventare in futuro una grande classica estiva dedicata alle speranze del ciclismo nazionale. 

ORDINE D'ARRIVO

Juniores: 1. Davide Cattelan (Borgo Molino Rinascita Ormelle) km 127,2 in 3h05'46" media 41.084; 2. Igor Gallai (id); 3. Marco Benedetti (Valdarno Regia Congressi) a 36"; 4. Matteo Fiaschi (Work Service Romagnano); 5. Lorenzo Lucchese (Fontanafredda); 6. Davide Dapporto (Italia Nuova Borgo Panigale); 7. Giovanni Vito (Autozai Contri Omap); 8. Biagio Damo (Sacilese Euro 90 P3); 9. Nicola Battistello (Breganze Wilier) a 1'05"; 10. Leonardo Volpe (Autozai Contri Omap).

Allievi: 1. Mikhail Rocchi (S. Maria Codifiume) km 74,4 in 1h46'49" media 41,726; 2. Livio Varutti (Rinascita Ormelle Friuli); 3. Roberto Sessi (Ceretolese 1969); 4. Lorenzo Ursella (Rinascita Ormelle Friuli); 5. Michael Cattani (Torrile PR); 6. Nicholas Trevisan (Giorgione); 7. Stefano Cavalli (Vc Bassano 1892); 8. Andrea Stagliotto (Giorgione); 9. Alessandro Gallio (Fox Team); 10. Enrico Zanetti (Mirano).

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Wout VAN AERT. 10. Come un anno fa, chi porta a casa la Strade Bianche ha la strada spianata verso Sanremo. Percorso vecchio, nuovo o quasi nuovo, contano le gambe e una resistenza non comune. Il belga...


Allupati dopo interminabile astinenza, caricati a pallettoni perchè quest'anno bisogna fare tutto in fretta, tutto e subito, li abbiamo ritrovati proprio veri, come li avevamo lasciati e come temevamo di non rivederli per un po'. Evviva anche questa roba qui,...


Una fantastica, solitaria impresa iniziata ad una cinquantina di chilometri dalla linea del traguardo ha permesso a Remco Evenepoel di vincere la quarta tappa del Tour de Pologne che oggi impegnava il gruppo da Bukovina Resort a Bukovina Tatrzanska. Il...


C'è un sorriso quasi incredulo sul volto di Wout Van Aert che abbraccia la fidanzata prima di rispondere alle domande dei cronisti: «Sul Poggio sono arrivato al limite, Alaphilippe è partito molto presto e ha fatto un grande numero. Per...


Julian Alaphilippe prova a cercare un motivo per sorridere nonostante l'amarezza per il secondo posto odierno: «Sapevo che sarebbe stato difficile e che Wout sarebbe stato molto forte, dopotutto era il principale favorito, ma ho dato il massimo e...


Vincenzo Nibali e la sua Trek Segafredo hanno provato ad inventarsi qualcosa, come il siciliano aveva promesso:«Van Aert aveva già dimostrato di essere il favorito di giornata, alla Strade Bianche era andato fortissimo. Io sono soddisfatto per quanto fatto. Forse...


Brilla la stella di Wout Van Aert a Sanremo, brilla la stella di un corridore che in questo inizio di nuova stagione si è confermato campione di spessore autentico. Una settimana fa la Strade Bianche vinta da dominatore, oggi la...


Con un allungo ai mille metri finali Davide Bauce ha vinto la seconda semitappa della terza e ultima tappa del Tour of Szeklerland (Romania) che si è concluso a Miercurea Ciuc. Bauce ha preceduto il polacco Stanislaw Aniolkowski (CCC Development)...


Volata a due nel Trofeo Luigi e Davide Guerci prima prova della Challenge GranMonferrato per dilettanti, e successo di Luca Colnaghi. Il lecchese, portacolori della Zalf Euromobil Désirée Fior, sul traguardo di Fubine ha superato Matteo Zurlo della Casillo Petroli...


Seconda volata vincente consecutiva per il belga Jordi Meeus sulle strade del Czech Tour. Dopo il successo di ieri, il portacolori della SEG Racing Acadcemy si è ripetuto oggi precedendo nell'ordine il tedesco Kanter e l'estone Laas. ORDINE D'ARRIVO 1...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155