GIRO U23, KEVIN COLLEONI SPIANA IL MORTIROLO: «BELLO TRANSITARE PER PRIMO, MA VOLEVO LA TAPPA»

DILETTANTI | 20/06/2019 | 18:14
di Carlo Malvestio

È un 19enne italiano il re del Mortirolo al Giro d'Italia Under 23. Kevin Colleoni (Biesse Carrera) è infatti transitato per primo in entrambi i passaggi previsti in cima alla mitica salita, domando sia il versante di Monno, sia quello più classico e più impegnativo di Mazza. Alla fine però ha dovuto arrendersi al ritorno degli scatenati colombiani, che non gli hanno regalato niente, riprendendolo a 19 chilometri dall'arrivo.

Un terzo posto che gli regala maggiori consapevolezze, ma che gli lascia anche un po' di amaro in bocca: «Sono transitato due volte per primo sul Mortirolo in solitaria, che è una bella soddisfazione, ma purtroppo son stato ripreso poco prima dell'inizio della discesa - spiega Colleoni a tuttobiciweb - C'è sicuramente del rammarico, ma va bene così. Quando ho visto che arrivavano i tre colombiani da dietro mi è salito un po' di sconforto, come è normale che sia, ma a quel punto non potevo più fare nulla».

Il ciclismo italiano può però godersi un promettente scalatore, che avrà tutto il tempo per crescere e trovare la sua dimensione: «Questa era la tappa più importante e volevo fare bene. Una volta uscito di classifica l'ho messa nel mirino e ho risparmiato energie fino ad oggi. Ho voluto anticipare perché sapevo che i colombiani in salita erano più forti».

(foto Isolapress - Marco Isola e Massimo Fulgenzi)

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

            Parte il countdown per la terza prova di Coppa del Mondo su pista, in programma ad Hong Kong dal 29 novembre al 1 dicembre....


Novità di rilievo nello staff tecnico della Bora Hansgrohe. Concluso il rapporto di collaborazione con Patxi Vila, il club tedesco annuncia l’arrivo del direttore sportivo Jean-Pierre Heynderickx e dell'allenatore Hendrik Werner. Spiega Ralph Denk, Team Manager della Bora Hansgrohe: «Dopo...


Continua il valzer delle sorprese al Tour of Fuzhou: 24 ore dopo il primo podio tutto « millenials » del ciclismo Elite mondiale, un corridore della Mongolia ha vinto la tappa regina di una corsa 2.1. Jambaljamts Sainbayar, portacolori della squadra ucraina...


La dottoressa è volata via. Adriana Spazzoli, la vedova di Giorgio Squinzi, si è spenta questa notte a Milano. Malata da tempo, dopo la morte del marito - avvenuta lo scorso 2 ottobre - le sue condizioni di salute erano...


Lo aveva annunciato già da mesi e ora la notizia è ufficiale: Valentino Sciotti porta la sua Farnese Vini nel WorldTour. Sarà infatti sponsor della Israel Cycling Academy. L'imprenditore abruzzese spiega: «Ho creduto da subito nel progetto che la Israel...


Non sarà una serata come tutte le altre, quella di questa sera. Sarà speciale perché vivremo la Notte degli Oscar tuttoBICI, che celebreremo nell’ormai tradizionale ed esclusiva location dell’Hotel Principe di Savoia a Milano. E sarà speciale perché raggiungeremo un traguardo...


Tra i seicento abitanti che vivono a Frinco, piccolo comune a soli 15 chilometri da Asti, Matilde Vitillo è già una piccola leggenda sportiva.  Graziosa, gentile e simpaticissima, Matilde è la punta di diamante della Racconigi Cycling Team, società del...


Ed eccoci arrivati all'ultimo giorno di trekking con la partenza dalla fredda e umida Namche per raggiungere Lukla, dove tutto è cominciato. Per raggiungerla abbiamo affrontato 20 chilometri senza un metro di pianura ma in continuo saliscendi: non ce la...


  È un piccolo libro, ma dice grandi cose e, soprattutto, fa bene. “PedalAnde. Alla ricerca del vero sapore delle fragole” è la storia di un viaggio in bicicletta. Una piccolissima bicicletta, pieghevole e di colore rosso (una Brompton). La...


La mobilità sostenibile, la sicurezza stradale e le città sempre più a misura di pedoni e ciclisti saranno i temi dominanti di un convegno a Matera in programma sabato 23 novembre presso la sala consiliare del Palazzo della Provincia (via...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy