A&V PRODIR, SFIDA AL MONTE CALVO

PROFESSIONISTI | 16/06/2019 | 07:26

AMORE & VITA – PRODIR ALL’ATTACCO DEL “MONTE CALVO”

Ben tre risultati nella top ten nelle ultime tre corse. Così Amore & Vita – Prodir si presenta al via lunedì 17 Giugno in Francia della MONT VENTOIX DENIVELLE CHALLENGES

Marco Tizza, autore di questi piazzamenti, l’ultimo colto pochi giorni fa nella corsa HC Gippingen, è l’uomo del momento. Troppe volte vicino alla vittoria quest’anno ma il successo appare stregato. L’atleta lombardo comunque è attualmente in grande forma e siamo certi che presto riuscirà meritatamente ad alzare le braccia al cielo, così come Pierpaolo Ficara, anche’gli nei primi 15 del GP Lugano e ottimo protagonista anche a Gippingen. Tuttavia per tentare l’impresa sul “Monte Calvo” il team punterà tantissimo su Danilo Celano, scalatore puro che nel 2017 trionfò da assoluto dominatore nel Giro dell’Appennino, staccando tutti sulla salita della Bocchetta.

Il Mont Ventoux è considerato “un mostro sacro” del ciclismo, una delle salite simbolo del Tour de France e di questo sport in generale. Sul questo mito ha perso la vita un campione del mondo come Tommy Simpson ma si ricordano con più gioia e spettacolarità  i trionfi di Merckx, Gaul, Pulidor, Hinault, fino a quelli di Marco Pantani e Chris Froome. Insomma una salita che ha visto i migliori scalatori di ogni epoca sfidarsi fino all’ultimo metro e che quest’anno sarà di nuovo il palcoscenico di un importante anteprima del Tour de France.

Al via di questa Mont Ventoux Dénivelé ci saranno molte formazioni World Tour, e l’uomo da battere sarà sulla carta il fuoriclasse francese, medaglia d’argento al mondiale 2018 Roman Bardet che quest’anno sarà un sicuro pretendente alla vittoria finale del Tour de France.

 “GP Plumenec, GP Lugano e GP Gippingen ci hanno dato la consapevolezza dei nostri mezzi. Avremmo potuto anche vincere una di queste corse, però siamo ugualmente soddisfatti  – spiega il d.s. Starchyk – ora ci apprestiamo a disputare una gara che arriva su una salita storica, una delle più dure e suggestive al mondo e sarebbe davvero fantastico se il nome di un nostro atleta potesse iscriversi nell’albo d’oro. Sarà dura ma ci proveremo. Celano e Ficara stanno pedalando forte e soprattutto Celano sente di poter esprimersi al meglio su un percorso come questo. Siamo pronti e lo dimostreremo sulla strada”.  Dopo la classica del Mont Ventoux gli atleti selezionati, ovvero Celano, Ficara, Tizza, Meucci, Luksevics e Hishinuma resteranno in Francia per prendere parte ad una corsa a tappe, il Tour de Savoie – Mont Blanc, un'altra manifestazione con degli arrivi in salita importanti come quello sul Monte Bianco e dove Amore & Vita – Prodir cercherà un successo.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ve ne avevamo già dato contezza: il Giro dovrebbe effettivamente partire da Palermo. Oggi anche l’ottimo Cosimo Cito su “La Repubblica” ha riportato questa nostra anticipazione arricchendola di qualche particolare molto interessante. Intanto lo scambio di Grandi Partenze o Grand...


Grazie all'impegno e alla disponibilità della famiglia di imprenditori Pedron, grande amica del ciclismo, il Reparto di Terapia Intensiva e Patologia Neonatale dell'Azienda Ospedaliera dell'Università di Padova potrà disporre di una preziosa apparecchiatura ad ultrasuoni necessaria a monitorare le funzioni...


La diciasettesima tappa della HTV Cup . la Da Lat - Bao Loc di 110 km - ha visto l'ennesima volata sulle strade del Vietnam ed il successo è andato a Le Nguyet Minh (Ho Chi Minh City - MM...


«Dopo tre mesi di stop, comincio ad accusare l'astinenza da corse, ho bisogno dell'adrenalina da competizione...». Gianni Savio scalpita, non vede l'ora di tornare in ammiraglia, anche se ovviamente in questi mesi di pandemia non è mai stato fermo. «È...


Una storia che profuma d’altri tempi sia per il personaggio a cui si ispira che per quella sorta di dilettantismo - nel senso più puro della parola - che le ruota attorno. La storia è quella dell’Università Saint Augustine di...


Pochi giorni fa, per la precisione il 27 maggio, ha tagliato il traguardo dei suoi primi 50 anni e per l'occasione ha fatto uno strappo alla regola, accettando l'invito di BlaBlaBike che lo ha voluto intervistare: è proprio Michele Bartoli...


Parliamo di Gabriele Landoni, corridore professionista dal 1977 al 1983, passato nella massima categoria all’età di 24 anni essendo nato il 26 marzo 1953. E’ di Cislago, paese in provincia di Varese, ai margini con quelle di Milano e Como,...


Viene da Olbia uno fra i giovani più interessanti della Sardegna. Parliamo di Lorenzo Mura, diciotto anni compiuti, con alle spalle una bella lista di successi dei quali quattro conseguiti nella passata stagione, la prima con gli Juniores. Bicampione...


Sei giugno, dolce sei giugno. Giuseppe Saronni oggi sei giugno 2020 ha buoni motivi per brindare: sono trascorsi esattamente 41 anni dal suo primo trionfo in classifica generale al Giro d’Italia. Lo straordinario campione nel 1979 al Giro vinse maglia...


Ora che possiamo finalmente rimetterci in viaggio e superare in auto i confini regionali, ritorna il desiderio di spostarsi per le vacanze, magari portandoci dietro la nuova bici acquistata anche grazie al Bonus Mobilità. Come trasportare la bici se l’auto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155