GIRO. L'EMOZIONE E LA RABBIA DI ELIA VIVIANI

GIRO D'ITALIA | 13/05/2019 | 18:22

Ieri è stato critico con se stesso, oggi si era già fatto i complimenti per essere stato il più veloce sul traguardo di Orbetello. Prima che la giuria lo declassasse, Elia Viviani aveva raccontato la gioia provata nel tornare ad alzare le braccia al cielo al Giro d’Italia con quella livrea speciale di cui va giustamente tanto orgoglioso.

«Ho pensato tutta la notte all'errore commesso ieri. Oggi io e i miei compagni eravamo particolarmente determinati. Mi sentivo bene così ho chiesto a Saba (il suo ultimo uomo Fabio Sabatini, ndr) di lasciarmi in una buona posizione. Ackermann è partito un po’ lungo, io ho sfruttato la sua ruota. Mi spiace per il contatto che c'è stato con Moschetti, ma dovevo uscire e fare la mia volata. Sono felicissimo di aver vinto in maglia tricolore al Giro» aveva detto a caldo ai microfoni di Raisport. 

Poi arriva la notizia del suo declassamento, Elia visiona le immagini della Var e lascia il camioncino della giuria scuro in volto. Preferisce non rilasciare dichiarazioni ai tanti microfoni che si trova sotto la bocca e fila via sulla sua bici. Bocche cucite anche da parte della Deceuninck Quick Step, solo Davide Bramati si lascia sfuggire un laconico commento che sintetizza la delusione del campione d'Italia e di tutto il suo gruppo. «Lo sanno tutti che c'era il vento contrario a 65 km/h, Elia è uscito a 70 mt dall’arrivo non a 200... Dispiace». 

 

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Leonardo Bonifazio sarà al fianco del fratello Niccolò nella Total Direct Energie. Leo, classe 1991 che in questa stagione ha difeso i colori della Sangemini Trevigiani Mg.Kvis Vega raccogliendo una buona serie di piazzamenti tra cui il secondo posto nella...


Rory Townsend firma la doppietta sulle strade del Tour of Fuzhou: al termine della quarta tappa l'irlandese ha bissato il successo che aveva ottenuto nella seconda frazione mentre il kazako Ilya Davidenok ha mantenuto il primato a Lianjiang, proprio dove...


A 38 anni, Steve Cummings ha annunciato il suo ritiro dal ciclismo agonistico dopo 15 stagioni nella massima categoria. L'esperto britannico non è stato confermato nell'organico del Team NTTper la prossima stagione e ha scelto così di chiudere la carriera.Passato...


Elia Viviani spolvera lo smoking e si prepara ad essere la stella più fulgida della Notte degli Oscar tuttoBICI: venerdì sera a Milano, nelle sale dell'Hotel Principe di Savoia, il campione veronese riceverà per la seconda volta consecutiva l'Oscar tuttoBICI...


È un giorno triste per la famiglia Parsani e per tutto il Team LVF: ieri a tarda sera si è spenta infatti la signora Loredana, moglie di Mario Parsani che per tanti anni è stato il presidente del sodalizio bergamasco...


È tornato al lavoro da pochi giorni, Davide Villella: tre settimane di riposo assoluto e poi una lenta ripresa per preparare la prima stagione con la Movistar. «Ho staccato completamente la spina per venti giorni, che mi sono serviti per...


Si spegne definitivamente la voce di Bike Channel. Il Tribunale di Milano ha sentenziato il fallimento del canale televisivo dedicato al ciclismo con decisione del 15 novembre 2019. La prossima udienza, per l’esame dello stato passivo, è stata fissata per...


Cari irriducibili del pedale, è arrivato il momento di stringere i denti e far fronte al freddo. Aggiungo, viste le abbondanti precipitazioni delle ultime settimane, che sarà un brutto e freddo-umido, almeno per i prossimi giorni e nemico giurato di...


Si svolgerà al Devero Hotel di Cavenago Brianza (MB) il giorno sabato 23 novembre, con inizio alle ore 9:00, il tradizionale appuntamento con il convegno Adispro, l’Associazione che raggruppa i direttori sportivi professionisti del ciclismo italiano.L‘evento è organizzato in collaborazione con...


Comincerà dall’Australia la stagione 2020 del campione del mondo Mads Pedersen. Il danese della Trek Segafredo, infatti, sarà al via del Tour Down Under che si disputerà dal 21 al 26 gennaio 2020. Tra i corridori che hanno già annunciato...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy