APRICA, PASSATO PRESENTE E FUTURO... IN BICICLETTA. GALLERY

NEWS | 21/04/2019 | 07:37

“Aprica bike: passato, presente e futuro” era il titolo della manifestazione alla Sala Congressi del Centro Direzionale di Aprica in programma lo scorso 18 aprile. Una riuscita iniziativa che ha confermato, attraverso le immagini, le parole e i dati, la vocazione, anche ciclistica, in tutte le declinazioni, del territorio della nota località turistica della Valtellina, al confine con la Valle Camonica, meta di richiamo turistico sia in versione estiva, sia invernale, con molteplici motivazioni che propone la natura propria del territorio non disgiunta da peculiari attrattive eno-gastronomiche, sempre apprezzate e apprezzabili.

La bicicletta in tutte le sue declinazioni e valenze è stata comunque la protagonista dell’incontro che ha avuto un perno centrale nel C.T. Davide Cassani che ha spaziato a largo raggio in vari argomenti e ricordi di personaggi del ciclismo legati alla località. E’ stata la punta di diamante dei relatori la cui formazione prevedeva in origine anche Ivan Basso e Angelo Zomegnan che hanno però accusato problemi meccanici che ne hanno impedita la presenza in tempo utile. Di rilievo è la tappa del Giro d’Italia Under 23 del prossimo mese di giugno con partenza e arrivo ad Aprica che presenta la doppia scalata al Mortirolo, prima da Monno, versante bresciano, poi da quello valtellinese di Mazzo, nome evocativo in un certo qual modo, della dura consistenza di quella giornata con nel menu il “doppio Mortirolo”.

Un documentato ed esauriente “collage” dei filmati delle tappe del Giro d’Italia e pure del Giro Donne che sono terminate all’Aprica, tratto da riprese televisive con commento originale, hanno fatto rivivere emozioni d’impatto alla numerosa platea degli intervenuti nella capiente sala.

Poi, al microfono di Edoardo Cioccarelli, si sono alternati il nostro Giuseppe Figini con un “excursus” su gare, luoghi e personaggi del ciclismo di differenti epoche con specifico riferimento alla Valtellina, il bergamasco Alessandro Vanotti, recente ex professionista di lungo corso ed esperienza che ha condiviso con l’amico Vincenzo Nibali buona parte della carriera. E’ legato all’Aprica e alla Valtellina anche con le sue attuali iniziative fra ciclismo e turismo con la Vanotti Cycle Camp oltre alla cura, quale recente responsabile del C.R.L.-F.C.I., della categoria juniores. Poi Vittorio Mevio, appassionato organizzatore di manifestazioni cicloturistiche e amatoriali del luogo, ha ricordato i programmi in argomento con diverse novità.

Il russo Anton Sintsov, giovane e già affermato specialista della mtb, concittadino della maglia rosa del Giro d’Italia 1995 Pavel Tonkov, è un assiduo frequentatore di Aprica, ha brevemente illustrato le favorevoli opportunità di vario tipo che favoriscono il suo allenamento in questa località.

Era presente anche Ruggero Cazzaniga, presidente della Struttura Tecnica Federale della F.C.I., in veste di turista e abituale frequentatore di lunga data dei luoghi.

Il giovane sindaco di Aprica, Dario Corvi, anche in nome di altri colleghi amministratori presenti, ha incisivamente rimarcato l’interesse della municipalità per il ciclismo e la bicicletta quale mezzo di promozione e di rinnovato sviluppo del territorio, accompagnati comunque anche dall’interesse personale per le due ruote. Ha raccolto con sportività – promettendo di metterlo in pratica - lo scherzoso invito del filiforme C.T. nazionale al raggiungimento di una linea e di un profilo di maggiore rispondenza ai canonici standard collegabili a quelli di un ciclista praticante.

Gigi Negri, in platea, dinamico promotore anche delle iniziative su due ruote del turismo valtellinese con altri suoi collaboratori, sorrideva soddisfatto. Maggiori dettagli sulle iniziative sono visibili su www.apricaonline.com


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Il giorno che Valerio Conti ha preso la maglia rosa, suo padre è sceso di sotto, al bar, e ha offerto da bere a tutti. Franco è stato un buon corridore, ha vinto il Giro dilettanti più di 40...


Dieci giorni fa l’impatto. Era il 12 agosto e Domenico Pozzovivo si trovava in Calabria in allenamento alla vigilia della Vuelta che avrebbe dovuto correre. Tra lui e il Giro di Spagna una macchina, che spunta a tutta velocità da...


La Bardiani Csf sta cambiando rotta per affrontare al meglio la Riforma del ciclismo - della quale peraltro le squadre non hanno ancora ricevuto programma e documenti e navigano assolutamente al buio - e disegna un futuro diverso per il...


Iniziamo con alcuni episodi dal mondo del web guardando a cosa è successo in casa COFIDIS dove Nacer Bouhanni sta attraversando l'ennesimo anno no che gli è costato l'esclusione dai grandi giri. Ieri al Tour du Limousin si è reso...


Numero 1 a Valverde, ben 51 giovani, 13 italiani, tanti corridori all’ultimo grande giro con la loro maglia attuale, De Gendt che affronta il terzo giro della stagione raccogleindo l’eredità di Adam Hansen, una squadra - la Katusha - dal...


BORA - hansgrohe e Sportful sono orgogliose di annunciare il rinnovo della loro collaborazione fino alla stagione 2021. Un’estensione di una collaborazione vincente tra il Team tedesco e il brand di abbigliamento tecnico italiano. per leggere l'intero articolo vai su...


Il Comune di Bolsena (Viterbo) e l'Asd La Carrareccia hanno deciso di sistemare sotto i tre cartelli stradali indicanti il nome della città posti ai tre ingressi, un altro cartello con scritto il motto che la Fondazione Michele Scarponi di...


E' la Due Giorni Internazionale di Vertova per Juniores a tenere banco in questo fine settimana in casa della Feralpi Monteclarense. La formazione di Tiziano Gozio è chiamata ad un doppio appuntamento di grande spessore, il Trofeo Comune di Vertova...


Appuntamento ormai consolidato nel calendario internazionale della categoria Juniores, la 2 Giorni Ciclistica Internazionale Juniores di Vertova si conferma manifestazione di altissimo livello e anche quest’anno per capirlo basta scorrere l’elenco degli iscritti. L’evento è in programma sabato 24 e...


Avvio importante e ottimo per la formazione #YellowFluoOrange di Alé - Cipollini nella prima frazione del Giro di Norvegia (Åsgårstrand - Horten, 128km), in cui la campionessa del Commonwealth Chloe Hosking si è classificata al secondo posto dietro alla olandese...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy