CYCLYSSIME GAME. JORGEHM93 VINCE NELLA ROUBAIX DI UN MONUMENTALE GILBERT

NEWS | 16/04/2019 | 07:18
di Enrico Cavedine

Che classe, Philippe Gilbert... Lo abbiamo visto dominare all’Amstel Gold Race, alla Freccia, alla Liegi, al Lombardia,al Fiandre, ed ora, a 36 anni compiuti - saranno 37 il prossimo 5 luglio – trionfa nella classica del pavé: la Parigi – Roubaix. La Roubaix è una corsa speciale, e per vincere una corsa speciale, è chiaro, bisogna essere specialisti. Specialisti di cosa? Specialisti del pavé. Prendiamo in mano l’albo d’oro e lo ripercorriamo a ritroso. Troviamo una sfilza di campioni. Tra gli altri, spiccano su tutti, nomi come Boonen, Cancellara, Museeuw, Ballerini, Duclos-Lassalle, vincitori di almeno due Parigi Roubaix. Troviamo anche le vittorie “a sorpresa” di eroi per un giorno come: Hayman, Van Summeren e Knaven. Spiccano anche le vittorie italiane: le due di Ballerini e quella di Adrea Tafi nel 1999. Scendendo, arriviamo così al 1986, con la vittoria di Sean Kelly.

Ecco, abbiamo trovato ciò che cercavamo. Sean Kelly è l’ultimo corridore che è stato in grado, prima di Philippe Gilbert,  di trionfare sulle côtes delle Ardenne e sul pavé della Roubaix. Due corridori negli ultimi 33 anni. Prima di Sean Kelly, gli ultimi che ci sono riusciti, sono un certo Bernaud Hinault, un tale Roger de Vlaeminck, ed un tizio di nome Eddy Merckx. Da oggi Gilbert è uno di loro. Oggi, Philippe, ha sbattuto la porta in faccia a chi dice che nel ciclismo moderno, se vinci la Liegi, non vincerai mai la Roubaix. Lui, da specialista delle côtes, si è reinventato specialista del pavé. Tutto ciò, grazie alla sua classe, immensa, ed al sangue belga, che quando si parla di classiche non guasta mai.

Nella classifica del Trofeo Cyclissime, Gilbert, grazie alla vittoria di oggi si porta a 104 punti in quarta posizione. In testa resiste invece Alexander Kristoff (162 punti) , oggi solo 54°, davanti ad Oliver Naesen (161 punti) che grazie ad un undicesimo posto accorcia ad un solo punto la distanza dalla leadership del norvegese. Al terzo posto figura Nils Politt con 106 punti. Il venticinquenne tedesco, già quinto domenica scorsa al Fiandre, ha colto oggi un splendido secondo posto, che lascia a lui un po’ di amarezza, ma lo proietta tra i sicuri protagonisti delle stagioni a venire.

Tra gli specialisti del pavé del nostro Cyclissime Game, dopo il successo nella Gent-Wevelgem, è ancora una volta JorgeHM93 a trionfare in solitaria (80 punti) davanti a mikigian (70 punti). Grazie al secondo posto nella Parigi – Roubaix, mikigian si trova ora a condurre la classifica generale del Cyclissime Game con 190 punti davanti a pomapietro45 (170 punti). Messa alle spalle la Parigi – Roubaix, domenica prossima ci attende l’Amstel Gold Race. Quasi tutti i probabili protagonisti della classica olandese hanno scelto il Giro dei Paesi Baschi per rifinire la preparazione. Quasi tutti, tranne uno, che l’Amstel l’ha vinta già quattro volte, ed ora ha vinto anche una Roubaix.

Alaphilippe, avrà recuperato dai postumi della caduta subita sulle strade basche e lotterà con i migliori per la vittoria? Ed il nuovo talento emergente Maximilian Schachmann? Dopo aver fatto incetta di vittorie settimana scorsa, riuscirà a confermarsi ad alti livelli anche sulle strade olandesi?

Manda il tuo pronostico su https://game.cyclissime.com/it/ e vinci tuttoBICI!



 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

È stata una serata triste, seguita da una notte cupa, quella del Team Androni al quartier generale del Giro di Slovenia. La squadra è stata infatti raggiunta in serata dalla trafica notizia della scomparsa di Alvaro Pizzato, 65enne di Cossato,...


Continua il braccio di ferreo tra due ragazze da Oscar in testa alla classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Mapei. La piemontese Francesca Barale (Pedale Ossolano) guida infatti sull'abruzzese Francesca Ciabocco (Team Di Federico Pink): entrambe in carriera hanno già conquistato...


C'è Federica Venturelli, portacolori del Gs Cicli Fiorin, in testa alla classifica generale dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Androni Gicattoli. Ma la fuga dell'atleta piemontese è minacciata dall'incedere sostenuto delle inseguitrici: le toscane Beatrice Bertolini ed Emma Meucci, la veneta Greta...


Dopo la giornata di riposo agonistico con trasferimento dalla Toscana del sud all’Emilia-Romagna, zona nord, il Giro d’Italia under 23 affronta la sua seconda e decisiva parte. Dopo una prima metà di corsa scoppiettante, si riparte con il colombiano Andres...


Sarà il Tour of Slovenia che parte oggi l'ultimo step per la Neri Sottoli - Selle Italia - KTM in vista dei Campionati Nazionali di fine mese che vedranno la squadra di Angelo Citracca impegnata in Austria, Italia e Olanda....


Gli atleti del team Movistar possono stare tranquilli e freschi, infatti, chi di loro lo vorrà potrà utilizzarle nelle calde giornate di gara che ci saranno da qui alla fine dell’estate. Massimo comfort e prestazioni di fascia alta,  ora disponibili nella speciale colorazione...


Il Giro d’Italia Under 23 e Ca’ del Poggio pedalano per le popolazioni bellunesi colpite dalla tempesta Vaia dello scorso autunno.  Domenica 23 giugno, alle 9.30, l’arrivo della tappa conclusiva del Giro giovanile sarà preceduto da una manifestazione cicloturistica sulle...


Sarà un’edizione piena di novità la Tirreno Adriatico dell’educazione stradale che si svolgerà il 21, 22 e 23 giungo prossimo: partenza da Camaiore e arrivo a Cesenatico, località dove si terrà anche una tavola rotonda a conclusione della manifestazione con...


La spettacolarità del Tour of the Alps è l’aspetto che ha reso la corsa ciclistica Euroregionale così apprezzata e famosa in tutto il mondo. Spettacolarità non solo tecnica, grazie alle difficoltà dei percorsi e alle gesta dei grandi campioni, ma...


Il grande ciclismo su strada non abbandona la Val di Sole, e assieme ad esso, la passione per la maglia rosa. Dopo la festa del Giro d’Italia, scattato qualche settimana fa dagli impianti di Daolasa di Commezzadura in un meraviglioso...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy