TRICOLORI. EVA LECHNER INSEGUE IL DECIMO TITOLO

CICLOCROSS | 11/01/2019 | 17:28

La bolzanina Eva Lechner cercherà, domenica 13 gennaio all'Idroscalo di Milano, di andare in doppia cifra ai Campionati Italiani. La trentatreenne portacolori del Creafin Tüv Sud in carriera si è aggiudicata ben nove tricolori nella categoria Donne Elite, e nella metropoli milanese cercherà di toccare quota 10. In realtà Eva sul podio tricolore del ciclocross è salita già dieci volte: la prima fu nella categoria Donne Juniores nel 2002 a Sassuolo quando gareggiando con la Dynamic Bike Team Appiano si mise al collo la medaglia di bronzo. Un lontano ricordo ma ancora ben vivo nella mente della trentina.

“Ero al primo anno della categoria, avevo provato solo due o tre volte a gareggiare nel ciclocross, agli Italiani di quell'anno all'ultimo giro eravamo davanti io e Francesca Cucciniello che correva per la Selle Italia Guerciotti. Dopo una cinquantina di metri dal passaggio dei box ho perso il pedale della bicicletta: correvo con una bici vecchissima e quindi non si poteva intervenire per rimetterlo a posto. E così mi è toccato fare tutto il giro di corsa con la bici a spalla: ho perso l'opportunità di giocarmi il tricolore che ha vinto la Cucciniello e mi hanno raggiunto e superato anche per il secondo posto, ma sono riuscita lo stesso a tagliare il traguardo in terza posizione”.

Da allora ne ha fatta di strada Eva Lechner che all'Idroscalo si presenta come favorita numero uno del lotto.

“La condizione è buona, le ultime gare in Belgio sono andate bene e quindi penso di essere pronta. Dopo i dieci giorni tirati tra allenamenti e gare in Belgio ho rallentato un attimo per recuperare dalla stanchezza, poi sono andata avanti con la preparazione regolare”.

Che ne pensi del percorso di Milano?

“Non l'ho ancora visto, lo farò a breve. Ma il mio allenatore Luca Bramati mi ha detto che è un bel percorso, veloce come sempre ma più tecnico del solito, ed era soddisfatto. Sono curiosa di vederlo ma so che il tracciato dell'Idroscalo è sicuramente buono, decisamente migliore di altri che ci sono in Italia”.

Tra i favoriti si fanno i soliti nomi: in primis la brianzola Alice Maria Arzuffi cresciuta moltissimo in questa stagione; poi Chiara Teocchi, Rebecca Gariboldi, Alessia Bulleri, Nicoletta Bresciani. Quali pensi siano le tue maggiori avversarie?

“Sicuramente la più forte è Alice Arzuffi, penso che sarà una sfida a due come è successo lo scorso anno a Roma. Avendo corso molto all'estero noi due abbiamo un ritmo più alto delle altre, per questo penso al testa a testa. Con Chiara e Rebecca quest'anno non ci siamo mai trovate alla stessa gara, quindi so i risultati che hanno fatto ma non le ho mai viste in azione. La tattica? Dopo aver studiato bene il percorso deciderò con l'allenatore. Di certo vale sempre la regola di restare sempre davanti...”.

L'appuntamento con il Gran Premio Mamma e Papà Guerciotti, valido come Campionato Italiano Donne, organizzato dal Gruppo Sportivo Selle Italia-Guerciotti-Elite è per domenica 13 gennaio al Parco Idroscalo di Milano con partenza alle ore 10.40.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Ucraina al potere sulle strade polacche del Tour of Malopolska. La seconda tappa ha visto infatti il successo di Oleksandr Holovash , mentre in testa alla classifica rimane il suo connazionale Anatolii Budiak. ORDINE D'ARRIVO 1 Oleksandr Holovash (Ukr) Nazionale...


L'olandese Alex Molenaar, portacolori della Monkey Town - A Block CT, ha vinto la seconda tappa dell'Oberosterreichrundfarth battendo l'austriavo Schlemmer e il norvegese Skaarseth. Nono posto di giornata per Jacopo Mosca. In classifica generale resta al comando il tedesco Jannik...


Si va delineando sempre di più il fine settimana più atteso in Basilicata e da tutto il movimento ciclistico giovanile nazionale. Per la 33°edizione del Meeting (20-23 giugno), la Re-Cycling Bernalda, in stretto coordinamento con la struttura giovanile nazionale della...


La Grandvilliers - Ressons sur Matz di 174, 00 chilometri, terza tappa della Ronde de l'Oise, è stata caratterizzata da una fuga di tre uomini controllata dal gruppo. La volontà era quella di arrivare in volata e così è stato....


Parla tedesco la seconda tappa del Giro delle Filippine grazie al successo di Mario Vogt, portacolori del Team Sapura Cycling. In classifica generale resta al comando l'olandese Jeroen Meijers. ORDINE D'ARRIVO 1 Mario Vogt (GER) Team Sapura Cycling 4:49:062 Kohei...


            I CT Dino Salvoldi (donne strada e pista) e Marco Villa (uomini pista) hanno ufficializzato gli azzurri per la prossima edizione degli European Games Mins2019 in programma dal 21 al...


AMORE & VITA – PRODIR ALL’ATTACCO DEL “MONTE CALVO” Ben tre risultati nella top ten nelle ultime tre corse. Così Amore & Vita – Prodir si presenta al via lunedì 17 Giugno in Francia della MONT VENTOIX DENIVELLE CHALLENGES...


L'italiano più pimpante in questo inizio di Giro d'Italia Under 23 è Gregorio Ferri. Quarto a Santa Sofia ieri, l'atleta bolognese si è migliorato oggi a Pescia, chiudendo secondo alle spalle di Matthew Walls. Classe 1997, non ha nelle volate...


La crono di apertura del Giro di Svizzera (Langnau im Emmental-Langnau im Emmetal di 9, 5 km) finisce al 29enne australiano Rohan Dennis del team Bahrain-Merida. Staccato di una manciata di decimi di secondo il 34enne corridore polacco Macej Bodnar....


Cambia il protagonista, ma la vittoria di tappa è ancora appannaggio della Nazionale Britannica al Giro d'Italia U23. Praticamente intoccabili fino ad ora, stavolta è stato Matthew Walls a finalizzare il lavoro della squadra, con la Maglia Rosa Ethan Hayter...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy