IL PREMIO TORRIANI A TRE GIGANTI PIÙ UNO

PREMI | 14/10/2018 | 07:39

Sala gremitissima allo Yacht Club di Como per l'assegnazione della 21.a edizione del Premio internazionale Vincenzo Torriani - “Per chi ama il ciclismo e lo fa vivere”, andato a tre autentici “fuoriclasse”: un campione del calibro di Alberto Contador, oggi protagonista nel sociale con la Fondazione che porta il suo nome; un imprenditore di gran nome come Alfredo Ambrosetti, artefice del Forum di Villa d'Este, un uomo che ha nel nome un segno di riconoscenza e di affetto: Alfredo come Binda, amicissimo del padre e suo padrino alla nascita. E ancora un giornalista di gran nome come Gianni Mura, testimone di decenni di ciclismo al massimo livello. Riccardo Magrini, già ottimo corridore degli anni '70-'80 e oggi apprezzato commentatore televisivo, ha ricevuto il "Cuore d'Argento", voluto dall'Associazione Aldo ed Emilio De Martino, che premia ogni anno un innamorato del ciclismo.

Alberto Contador, di casa in Italia, è un innamorato del nostro Paese dove ha cominciato a vincere un Giro, nel 2008, ed è riuscito persino a dimenticare l'edizione del 2015 che gli fu tolta per una vicenda di doping mai chiarita sino in fondo. Ambrosetti il ciclismo lo ha frequentato nelle sue prime esperienze da manager sportivo e ancora come promotore di due campionati del mondo nella sua Varese, nel 1951 e nel 2008; il suo amore per il ciclismo, mai venuto meno, è testimoniato anche da una bellissima iniziativa: la scorsa settimana ha radunato alcuni celebri ex-campioni (Gimondi, Adorni, Basso) e i familiari dei più grandi del passato (da Binda a Girardengo a Guerra) per una riuscitissima celebrazione festosa.

Gianni Mura ha ricordato i suoi esordi in Gazzetta dello Sport, giornale che lo ha messo al mondo e i molti Tour che l'interruzione estiva del calcio gli ha permesso di seguire negli ultimi vent'anni a “Repubblica”. Ha confessato di essere particolarmente legato al ciclismo degli anni Sessanta e Settanta, dove “fiorivano solo campioni”. E il suo debole per Merckx e Hinault. E per Pantani, per il quale “era più importante staccare tutti piuttosto che vincere”.

Anfitrione della serata Pier Bergonzi, vicedirettore della Gazzetta dello Sport, che ha gestito gli ospiti con il consueto garbo Il Premio Torriani ha visto il supporto di Banca Mediolanum e, per la parte organizzativa, di “Cento Camtù”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Caro Direttore, l'ennesima notizia di un ciclista, una giovane e talentuosa promessa, vittima di un gravissimo incidente a mio avviso non può e non deve passare sottotraccia. Ad essere franco, in termini forse perentori e poco diplomatici, è da tempo...


«Tutti i giorni tutti noi dobbiamo avere un sogno da realizzare. L’importante è però saper trovare la motivazione per realizzarli». Le parole sono quelle di Ivan Basso e Alberto Contador, campioni di un recentissimo passato e oggi fonte di ispirazione...


L’argentino Gonzalo Najar, vincitore dell’ultima Vuelta a San Juan, è stato squalificato per quattro anni dall’UCI dopo essere risultato positivo al Cera proprio in occasione della corsa argentina, nella quale aveva preceduto Óscar Sevilla e Filippo Ganna.Squalificato ugualmente per quattro...


Il primo anno nella categoria élite è sempre particolarmente delicato ed impegnativo, anche per chi da juniores è riuscita a vincere il Campionato del Mondo sia a cronometro che su strada, ma Elena Pirrone è riuscita subito ad adattarsi molto...


Tre medaglie conquistate ai Campionati Mondiali (2 d'argento e 1 di bronzo); 16 a quelli Europei (10 di oro e 6 d'argento) e 83 ai Tricolori (40 di oro, 20 d'argento e 23 di bronzo). E' l'ottimo bilancio fatto registrare...


Continua la partnership tra SIDI e il Team KATUSHA ALPECIN. Venerdì sera a Koblenz in Germania, nel quartier generale Canyon, si è tenuta la presentazione ufficiale del team che si appresta ad affrontare la nuova stagione. Davanti a una nutrita...


Si può coniugare la passione per il ciclismo con la festa di Capodanno? Grazie al nuovo evento “Ride To Capodanno” organizzato da Witoor tutto questo è possibile.Dal 29 dicembre 2018 al 1 gennaio 2019,  Witoor organizza tre giorni di viaggio su un...


Così come accade da un paio di stagioni, anche nel 2019 l’Unione Sportiva Biassono porterà sui campi di gara una formazione di Allievi. A guidare dall’ammiraglia gli atleti di quindici e sedici anni ci sarà sempre l’esperto Paolo Brugali che,...


Si è svolta presso la Polisportiva Bellaria di Pontedera, la cena di chiusura della stagione sportiva 2018 della giovane società “Una Bici X Tutti”. Il sodalizio guidato da Claudio De Angeli ha portato a termine una stagione ricca di soddisfazioni...


Domenica sera si è concluso il primo ritiro in vista della stagione 2019 per il Racconigi Cycling Team. Le Juniores e le Élite sono partite sabato mattina per Finale Ligure in provincia di Savona approfittando del ponte dell’8 dicembre e...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy