BRETAGNA, NASCE IL GEMELLAGGIO TRA I MURI

INIZIATIVE | 11/07/2018 | 07:28

Tre muri e la storia del grande ciclismo. Giovedì 12 luglio, a Guerlédan, sarà una giornata da ricordare. Nella cittadina della Bretagna si concluderà la sesta tappa dell’edizione 2018 del Tour De France: la Brest/Mûr-de-Bretagne, di 181 chilometri. Ma non solo: in concomitanza con l’arrivo della Grande Boucle, scattata sabato da Noirmoutier en l’Ile, in Vandea, verrà ufficialmente sottoscritto il gemellaggio tra il Muro di Grammont, il Muro di Ca’ del Poggio e, appunto, il Mûr-de-Bretagne.
 
L’iniziativa è partita da San Pietro di Feletto, sede del Muro di Ca’ del Poggio, nel 2015 e ora l’obiettivo di riunire i muri più importanti nella storia del ciclismo internazionale, sta diventando realtà. “Stiamo gettando le basi per la creazione di un vero e proprio circuito europeo che riunisca i muri legati alla storia del grande ciclismo - spiega il sindaco di San Pietro di Feletto, Loris Dalto -. La finalità non è solo sportiva: l’intensificarsi delle relazioni determinerà una positiva ricaduta per i territori direttamente interessati. Le iniziative che possono essere messe in campo sono tantissime”.  
 
Per la sottoscrizione ufficiale del gemellaggio, l’Italia sarà rappresentata a Guerlédan dal presidente della Federazione ciclistica, Renato Di Rocco, e dallo stesso Dalto. Attorno al tavolo anche i presidenti delle federazioni ciclistiche di Francia e Belgio e i sindaci di Geraardsbergen per il Muro di Grammont, e appunto Guerlédan per il Mûr-de-Bretagne, oltre ai rappresentanti dei gruppi di lavoro che, in ciascuna delle tre nazioni, si sono adoperati per rendere possibile il gemellaggio.
 
Il Muro di Grammont è la leggendaria salita del Giro delle Fiandre, uno strappo violento (un chilometro, con pendenza media del 9%) reso mitico dal pavé e dal fascino della grande classica del Nord. Il Muro di Ca’ del Poggio rappresenta la salita simbolo delle colline del Prosecco. Qui, lo scorso 16 giugno, con una rivoluzionaria cronometro in “Real time”, si è concluso il Giro d’Italia under 23. Qui, negli anni scorsi, è più volte transitato il Giro d’Italia. E qui, tra poco, domenica 15 luglio, transiterà l’attesissima La Pina Cycling, granfondo tra le più popolari d’Italia.
 
L’allargamento del gemellaggio al Mûr-de-Bretagne assume particolare significato nel giorno in cui sulla salita francese si concluderà la sesta tappa dell’edizione numero 105 del Tour de France, che nel 2019 approderà sul Muro di Grammont. Muri che uniscono, non che dividono. La leggenda del ciclismo internazionale è qui.   

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Seguire il discorso, ritagliato dalla Gazzetta: “Mi sto trovando mol­to bene con il nuovo staff. Mi piace che si sia preso in considerazione, prima ancora della preparazione e della prestazione, l’aspetto umano, la se­renità. Stare bene, avere equilibrio, passare anche...


È come se in qualche modo ripartisse, nonostante non si sia mai fermato. Damiano Cunego torna in sella, sabato 23 febbraio, quando a Finale Ligure la Exept gli consegnerà una specialissima made in Italy e il giorno seguente, con il...


Il ciclismo ha un dio. E’ il dio - scritto per pudore con la minuscola - del ciclismo. Quello che dà voce a strade mute e silenziose, cielo a tornanti e valichi, orizzonti a vialoni e rettilinei, colori a campagne,...


Markel Irizar ha annunciato ufficialmente che la stagione 2019 sarà l’ultima per lui da professionista e ha indicato anche il giorno del ritiro, fissato per il 3 agosto al termine della Clásica San Sebastian. Irizar sta affrontando la sua sedicesima...


Ha porte romane e chiese bizantine, cascate di origine vulcanica e un parco nazionale dove si fa rafting, spiagge mozzafiato e siti archeologici. E ha anche un appuntamento di ciclismo, che abbraccia porte e chiese, sfiora cascate e spiagge, attraversa...


Con la Porimao - Lagos scatta oggi la Vota ao Algarve, la più importante corsa a tappe portoghee. Cinque giorni decisamente impegnativi visto che propongo due tappe di montagna inframezzate da una cronometro. Per i tifosi italiani c'è attesa per...


Eccellenza chiama eccellenza ed è così che nasce questo matrimonio tra RMS e Cane Creek, due realtà che noi appassionati conosciamo bene. RMS è un’azienda leader in Italia nella distribuzione di accessori per moto, bici e scooter con un’offerta completa...


La brillante carriera tra i Giudici di Gara era iniziata nel lontano 1971 e dopo quasi 50 anni Antonio Pegoraro ha concluso l'attività che lo aveva visto impegnato nei vari settori della Federciclismo. A ringraziarlo nei giorni scorsi, con la...


Sta per iniziare la nuova stagione su strada del team Named-Rocket. Da giovedì a domenica 24 febbraio la squadra della categoria Elite e Under 23 disputerà infatti il Tour di Antalya, in Turchia, con sei corridori: Pier Elis Belletta, Ivan...


Ancora la Spagna nei programmi della Valcar Cylance. Esaurito il training camp di Chiva che ha riservato alle atlete condizioni ideali per migliorare il livello di impegno fisico, la formazione della categoria Donne Elite si appresta ad affrontare la Setmana...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy