TUTTOBICIWEB CAMBIA VESTE

TUTTOBICI | 14/06/2018 | 07:11

È come una pennellata di fresco, che di tanto in tanto è necessario fare. Dopo qualche ritocchino, perché in questi sedici anni qualche ritocchino grafico e informatico l’abbiamo dovuto fare, tuttobiciweb si presenta ai vostri e ai nostri occhi un pochino diverso. Non tanto, perché lo stile è ormai una cifra distintiva. Forma è sostanza ci sono ormai riconosciuti e da qui non indietreggiamo, come del resto sui contenuti, che per tuttobiciweb fin dalla sua nascita sono e restano una priorità.

 
Da oggi tuttobiciweb è un pochino diverso, diciamo più contemporaneo e rispondente alle esigenze di un mercato sempre più esigente, anche se come diceva il Piccolo Principe, l’essenziale è invisibile agli occhi. Difatti tuttobiciweb cambia molto, ma in profondità. Nell’ingegnerizzazione, nella progettazione informatica, laddove appunto è essenziale, oltreché necessario per essere al passo con i tempi, e se proprio vogliamo e già che ci siamo anche un passo o due avanti a tutti e a tutto.
 
L’essenziale è invisibile, ma in ogni caso è ben visibile anche a occhio nudo, dalla testata alla disposizione delle notizie e dei video. Abbiamo fatto un restyling per razionalizzare e ordinare il flusso delle notizie. Ci siamo un po’ cambiati d’abito, proprio perché dopo tanti anni e alcuni - almeno tre - aggiornamenti, abbiamo pensato che fosse giusto celebrare questo momento mostrandoci con un vestito per le grandi occasioni, ma senza eccessi.
 

Cambia tuttobiciweb, così come tuttobicitech, che si fa adulto e dopo quattro anni esce di casa da solo, con una sua personalità, una sua nuova veste, che si discosta e si allontana in maniera netta dal fratello maggiore  che fin qui l’ha accompagnato.

 
RESPONSIVE

In cosa cambiamo? Intanto i siti sono “responsive”. Bello direte voi, e che significa. Che i nostri siti sono da oggi capaci di adattarsi graficamente alle
caratteristiche del dispositivo su cui saranno visualizzati. Non si tratta più di siti distinti per desktop e smartphone, ma lo stesso sarà in grado e capace di adattarsi automaticamente e autonomamente al dispositivo su cui sarà visualizzato. Pertanto ci sarà solo una versione, che in automatico si potrà vedere sui computer, gli smartphone o i tablet.

HTTPS
Per venire incontro ai recenti aggiornamenti in materia di sicurezza e riservatezza dei dati (GDPR), abbiamo adottato la tecnologia HTTPS con largo anticipo rispetto ad altri editori. Il protocollo HTTPS è una versione sicura del protocollo di comunicazione adoperato tra browser e web server. Comunemente usato dalle banche e dai sistemi di e-commerce per assicurare l'autenticità, l'integrità e la riservatezza delle transazioni ha avuto recentemente una forte spinta nell'adozione da parte di tutti gli altri siti a seguito delle misure di penalizzazione adottate dai maggiori motori di ricerca nel fornire risultati non sicuri.

ARCHIVIO NEWS
L'intero archivio delle news, dal 2002 ad oggi, è stato messo a disposizione di tutti gli utenti registrati e non.

TUTTOBICITECH
La nuova versione del sito è arricchita di Photogallery ad alta risoluzione.

VISIBILE AGLI OCCHI
Ma le novità grafiche in ogni caso ci sono e anche tante, tutte da vedere. C’è poco da spiegare, e forse non è neanche giusto farlo. La cosa migliore è guardare, navigare e visitare, come avete sempre fatto in questi anni con regolarità, affetto e passione. Non è il caso di spendere troppe parole, non è mai bello rovinare le sorprese. Sperando di sorprendervi.

 
La redazione di tuttobiciweb
Copyright © TBW
COMMENTI
PRIMA
14 giugno 2018 09:40 ERIO
era preferibile prima...

Benvenuto restyling
14 giugno 2018 11:16 batman59
Si sa, i cambiamenti provocano a volte sconvolgimenti nelle nostre abitudini, ma il sito è bello fluido, pochi fronzoli e... tanta roba.

Il cambiamento
14 giugno 2018 11:23 Melampo
Cambiare le cose non sempre vuol dire migliorarle. So per certo che i Pc (almeno in Italia ..., non so se mi sono spiegato ...) hanno perso la battaglia con i tablet/smartphone, e quindi per unificare i contenuti, i primi soccombono. Non mi piace questa cosa. Ma tant'è ...

Anche l'accesso non accetta più le maiuscole, i programmatori sanno cosa vuol dire ...

Modesti
14 giugno 2018 20:05 FrancoPersico
Modesto come sempre, perché dite ch’egli altri non sono responsive o https? Cyclingnews forse non lo è? Vi contraddistingue come sempre la modestia è l’alta autovalutazione. Non lo pubblicherete ma almeno riceviate e leggete questa semplice considerazione. Buon lavoro

Grazie TuttoBici
14 giugno 2018 21:42 Walterone
... per tutti questi anni di competente e professionale Passione. Un grande applauso e tanta stima. - Walter Brambilla

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Si fa sempre più chiara la rosa per la stagione 2019 della Work Service Videa Coppi Gazzera. Dopo l'annuncio dell'arrivo dei tricolori juniores della cronometro a squadre Davide Boscaro, Marco Viero e Piero Dissegna, la squadra del presidente Renato Marin...


Un gravissimo lutto ha colpito la famiglia del ciclismo: si è spento questa mattina, infatti, Adriano Borghetti, vicepresidente del Comitato Regionale Lombardo. Sessantacinque anni, milanese di Rho, dirigente appassionato e competetente, nello scorso mese di marzo aveva ricevuto dal Coni...


Operazioni in entrata e in uscita per il Team Sunweb. Dal prossimo anno al team tedesco approdano infatti l'esperto belga Jan Bakelants (in questa stagione alla AG2r) ed il ventiseienne danese Asbjorn Kragh Andersen (dal Team Waoo), che raggiunge così...


Pascal Ackermann è stato il più veloce nella volata che ha deciso la seconda tappa del Tour of Guangxi, corsa di chiusura del World Tour. «Lo sprint è stato molto caotico. Nel finale ho perso il mio ultimo uomo, Rudiger...


Parla sempre più italiano la Polartec Kometa Continental grazie all’ufficializzazione dell’arrivo di Samuele Rubino. Il corridore piemontese (Novara, 29 gennaio 2000) fa il salto nella struttura professionale della Fundación Alberto Contador provenendo dalla LVF.Attuale campione italiano, Rubino è stato uno...


Giovedì 18 ottobre, presso l’Istituto Omnicomprensivo di Amatrice, sarà presentato il progetto di scuola di ciclismo promosso da Pedala Per Un sorriso Onlus grazie alla raccolta fondi della ormai celebre pedalata nel centro di Roma. Saranno consegnate 30 mountain bike,...


Una freccia tedesca sotto la pioggia cinese. Il campione di Germania Pascal Ackermann ha vinto allo sprint la seconda tappa del Tour of Guangxi precedendo nell'ordine gli olandesi Fabio Jakobsen e Dylan Groenewegen, vincitore ieri della frazione inaugurale. Era la...


Caro Direttore, è proprio vero: in materia di ANTIDOPING non c'è cruna d'ago che tenga quando, a tutti costi, vi si vuol far passare... un cammello. L'accostamento evangelico sarà anche improprio, ma rende efficacemente l'idea. Proprio nei giorni scorsi una...


Selle San Marco produce e commercializza selle per biciclette da oltre 80 anni. Nata nel 1935, l’azienda si è evoluta nel tempo e oggi è uno dei più importanti players internazionali nel mondo del ciclismo. Grazie all’heritage storico e alla...


Il primo grande successo canoro di Dino Zandegù fu al Giro delle Fiandre del 1967: vinse, salì sul podio, vide un gruppo di italiani che sotto un misto di pioggia e neve lo festeggiavano e, invitato dal telecronista Adriano Dezan...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy