WILIER SELLE ITALIA, LA FESTA DI MOSCA

PROFESSIONISTI | 13/03/2018 | 19:04
Dopo quattro anni di egemonia Peter Sagan la maglia arancione della classifica a punti cambia padrone e si posa sulle spalle di Jacopo Mosca che rende indimenticabile il ritorno alla Tirreno - Adriatico della Wilier Triestina - Selle Italia.

685 km di fuga in 7 giorni che sono valsi 33 punti con rivali del calibro di Peter Sagan e Marcel Kittel a completare un podio di assoluto prestigio.

"Non sono ancora del tutto consapevole" ha dichiarato Mosca "So di aver fatto qualcosa di grande e ringrazio la squadra per il supporto. E' stata durissima ma ne è valsa la pena".

La cronometro finale non ha regalato emozioni alla squadra ma ha permesso a Edoardo Zardini di risalire di una posizione in classifica generale dove chiude al 24° posto, un piazzamento di tutto rispetto in vista dell'immediato futuro che sabato si chiama Milano - Sanremo.



After four years of domination of Peter Sagan the orange jersey of the points classification changes his owner and goes on the shoulders of Jacopo Mosca that has made unforgettable the return of the team Wilier Triestina - Selle Italia at the Tirreno - Adriatico.

685 kms of breakaway in 7 days, 33 points with rivals like Peter Sagan or Marcel Kittel to complete a podium of unbelievable prestige.

"I'm still not sure of what I've done" has said Mosca "I only know that I've done something great and I want to thank the team for the support. It was really hard but it was worthful".

The final time trial didn't give us chances of win but Edoardo Zardini can smile after moving up of another position in the general classification where he ended in 24th place, a good placement for the future that is called Milano - Sanremo
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

La notizia era nel’aria da settimane e ora è ufficiale: la Dimension Data correrà nelle prossimne tre stagioni con biciclette BMC Switzerland. Si tratta di una mossa significativa che porta le innovative tecnologie BMC e il pedigree di BMC nel...


Ha sbagliato, su questo non ci sono dubbi, Gianni Moscon ha sbagliato a reagire, a tagliare la strada, ad alzare le mani dal manubrio. Su questo non ci sono dubbi. Però, consentitemi di infilare anche qualche però. Va bene bandire...


Torna a vincere Daniele Bono! Il giovane bresciano di Monticelli Brusati, 13 anni, ottiene infatti la sua seconda affermazione stagionale sultraguardo di Saccolongo, nel Padovano, dove gli Esordienti di primoanno si sono sfidati nel Gran Premio Tecnodue.Bono allo sprint si...


È l'australiano Brenton Jones il più veloce sul traguardo di Xining, dove si è conclusa la seconda tappa del Qinghai Lake Tour 2018. Jones, che corre con la maglia della Delko Marseille, ha preceduto allo sprint Jacob Hennessy (Mitchelton BikeExchange)...


Si chiude con un doppio podio il week end da protagonista del VO2 Team Pink, iniziato con il quinto posto Junior di sabato a firma di Sofia Collinelli nella gara Open di Sarcedo (Vicenza). La domenica ha visto il sodalizio...


Grande giornata di ciclismo giovanile, quella che abbiamo vissuto ieri a Costamasnaga, con le gare riservate proprio ai giovani. Una giornata che merita di essere rivissuta attraverso le immagini che vi proponiamo. Buona visione.


Mattia Viel e Nick Yallouris rafforzano la loro leadership al termine della quinta serata della 6 Giorni di Torino: al Velodromo “Pietro Francone” di San Francesco al Campo la coppia in maglia Nexus ha vinto il giro lanciato (21”54), precedendo...


Il belga Kenny Dehaes mette a segno il colpo vincente e si rivela il più veloce in volata sul traguardo del Gp Ville de Perenchies, corsa francese di categoria 1.2. Alle sue spalle il connazionale Emiel Vermeulen ed il transalpino...


Il 27enne greco Georgios Bouglas è la prima maglia gialla del Tour of Qinghai Lake 2018 dopo la bella volata nella frazione iniziale da Ledu a Xinang. Il portacolori del Ningxia Sports Lottery - Livall Cycling Team è uno dei...


Una volata per un piazzamento al termine di una giornata in fuga, uno sbandamento, una caduta stupida e il braccio che si spezza. È finita così per Serge Pauwels la quindicesima tappa del Tour de France. E con questa caduta,...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy