ARZUFFI. LA SCELTA DI ALICE

CICLOCROSS | 22/10/2017 | 08:00

Con il suo nuovo look, maglia e calzoncini nero e bianco i colori con la scritta in rosso, sviluppata dai tecnici della sua nuova squadra belga, Steylaerts BetFIRST Verona diretta dal due volte campione del mondo di ciclocross Bart Wellens e del team manager Patrick Steylaerst che ruota attorno allo stesso gruppo Beobank Corendon in cui milita, tra l'altro, il talento olandese Mathieu Van Der Poel, Alice Arzuffi sta mettendo bene a frutto le occasioni che le si prospettano.

Ventidue anni di Seregno, nella vicina Monza, Alice è un esempio di straordinaria forza, unita a resistenza e bellezza. Eccellente finora il suo debutto stagionale nella gare internazionali di Ciclocross in Belgio e in Olanda con le Elite: terza a Vorselaar, quarta a Meulebeke, quinta a Ronse-Kluisbergen (Gp Mario De Clercq) e Nerpeelt (Soudalclassic), nona a Gieten nella prima prova del Superprestige. Alla vice campionessa europea 2015 abbiamo chiesto come sta procedendo questa fase iniziale della stagione. "Direi bene, ho già messo nelle gambe competizioni di alto livello e la fase di preparazione e crescita si svolge nel migliore dei modi - spiega la brianzola Arzuffi-. L'ambizioso progetto è di ben figurare anche nel difficile circuito delle corse internazionali, dove la qualità delle avversarie è di altissimo livello".

Un debutto niente male il tuo: quali sono le prime impressioni sulla squadra e cosa ti aspetti da questa nuova avventura?

"Il ciclocross in Belgio è mitico, mi piace l'idea di affrontare questa nuova avventura indossando una divisa nuova. La caratteristica principale di questo team è che sono tutti dei professionisti seri che non si tirano mai indietro. Ovvio che adesso sto vivendo l'entusiasmo dell'inizio di stagione, poi il riscontro vero e proprio arriverà con le prove di Coppa del Mondo. Nonostante questo, il gruppo è molto attrezzato, nell'organico ci sono anche atleti di grande spessore, e dal punto di vista tecnico Wellens è una grande preparatore. Si lavora tutti con umiltà, abbiamo le carte in regola per ottenere delle belle soddisfazioni".

Nel periodo delle corse Alice abiterà a Herentals, comune belga delle Fiandre. Dal Belgio il suo nuovo direttore sportivo Bart Wellens ha fatto sapere di essere felicissimo dell'arrivo in Steylaerts BetFIRST Verona della professionista seregnese: una ragazza, secondo l'ex campione belga vincitore di quattro titoli mondiali e di due edizioni della Coppa del Mondo, di talento e di grande carattere.

Motivata e orgogliosa è entrata a far parte di questa squadra belga dopo tanti anni trascorsi con la Selle Italia Guerciotti di Milano, che Alice ringrazia per tutto quello che hanno fatto rendendola un'atleta migliore. La crossista italiana, fidanzata con il dilettante australiano Oliver Martin, è ora in piena fase di crescita. "Cercherò di fare bene impegnandomi al massimo- conclude Alice-. Sia le prove del Superprestige che quelle di Coppa del Mondo mi serviranno inoltre per vedere in quale misura sto recependo i concetti tecnici del mio nuovo direttore sportivo".

Danilo Viganò

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La nuova puntata di BlaBlaBike si occupa di due grandi appuntamenti: il primo appena terminato, e ci riferiamo al Tour de France, ed il secondo ormai all'orizzonte, e si tratta chiaramente del campionato mondiale. È Andrea Agostini, dirigente della UAE...


Se la Slovenia è entrata nella storia del Tour de France, a farlo è stato quest'anno anche lo Stato di Israele. Per la prima volta, infatti, il team Israel Start Up Nation ha preso parte alla Grande Boucle, ma questo...


Nel corso del Tour de France che si è concluso ieri la gendarmeria ha perquisito la stanza dell'hotel in cui soggiornava Nairo Quintana con la sua squadra. Lo scrive 'L'Equipe'. Secondo il quotidiano sportivo transalpino, nella serata di mercoledì i...


Saranno celebrate domani, martedì 22 settembre, le esequie di Vito Liverani, il grande fotogiornalista scomparso sabato all'età di 91 anni. La cerimonia si terrà alle ore 11 nella Chiesa di Santa Maria Beltrade in via Oxilia.


Il cinque volte vincitore del Tour de France Eddy Merckx non vuole rimanere in silenzio e critica il lavoro della Jumbo-Visma, spiegando perché, secondo lui, hanno perso il Tour. «Hanno giocato con il fuoco e per questo hanno perso. Hanno...


Il sogno tricolore di Kevin Pezzo Rosola si è infranto a pochi centimetri dal traguardo in località "Il Ciocco", a Barga nei pressi di Lucca, dove si sono svolti i Campionati Italiano di Mountain Bike 2020. Un secondo posto importante...


Sidi presenta la nuova Fast, un concentrato di performance e tecnologia che garantisce le caratteristiche di rigidità, morbidezza e flessibilità dei prodotti dell’azienda trevigiana con una facilità di regolazione precisa e migliorata. Anche in questo nuovo modello sono state testate...


Non aveva ancora sulle spalle la maglia gialla quando Tadej Pogacar ha inviato al Comitato Organizzatore dei Campionati del mondo UCI 2020 di Imola - Emilia Romagna questo video, ma già aveva nel mirino la rassegna iridata che andrà in...


Archiviata anche la passerella finale degli Champs Elysées, è il momento di fare i conti: il Tour de France 2020 ha raggiunto quota 30 ritiri. Di 176 corridori partiti il 29 agosto, 146 hanno preso parte alla decisiva crono di ieri....


Tom Pidcock, vincitore quest'anno del Giro d'Italia Under 23, è il primo acquisto del Team Ineos Grenadiers per la prossima stagione. Lo anticipa il Telegraph spiegando che il giovane britannico è solo il primo tassello della rifondazione che Sir Dave...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155