LE STORIE DEL FIGIO. FELICE PER LA BICI

STORIA | 21/06/2017 | 07:53
La sua professione lo vede impegnato soprattutto nel campo dei motori dove opera nel settore dirigenziale della Mitsubishi Italia, a Milano. La sua passione però si rivolge, nei margini che ricava dalla sua attività lavorativa, alle due ruote, quelle senza motore. Parliamo di Felice Vitale, cinquantun anni, che ha coltivato la sua passione dapprima con le biciclette fuoristrada, in modo autonomo, senza velleità agonistiche, con un ristretto gruppo d’amici accomunati dalla medesima passione per la ricerca d’itinerari distensivi, anche se altimetricamente impegnativi, nella natura, che la mtb favorisce e permette su ogni tipo di terreno e in tutte le situazioni.

L’appetito, come si dice, viene mangiando e all’attività della bicicletta fuoristrada Felice Vitale, con i suoi amici, ha anche abbinato la pratica della bicicletta di strada, con uguale passione e impegno. A favorire questa duplicazione d’interessi ciclistici c’è stata la conoscenza, la frequentazione e anche l’amicizia con varie realtà del ciclismo tradizionale come quello su strada. Felice Vitale, product experience manager, è anche il responsabile del parco vetture stampa del marchio giapponese per Mitsubishi Italia e già da diversi anni fornisce le “ammiraglie” e le vetture di servizio per il team che fa capo a Giuseppe Saronni. Il gruppo sportivo che è nel circuito “World Tour” così come, nel settore del ciclismo femminile, è sponsor e fornitore ufficiale della squadra “Michela Fanini” di Brunello Fanini, presenza costante e di rilievo, da molti anni, nel panorama del ciclismo rosa in Italia. Rino Motta, “antico pilota” Rai della sede di Milano ma sempre attivo quando si tratta di ciclismo, amico comune di Felice Vitale e Brunello Fanini, è l’esuberante trait-d’union con il suo frequente andirivieni fra Milano e Toscana.

Queste sono le due presenze di maggiore rilievo di Mitsubishi Italia nel panorama ciclistico ma non sono le sole poiché sono in atto varie forme di collaborazione con altre realtà ciclistiche del territorio italiano. In proprio Felice Vitale continua a pedalare, con impegno, in varie situazioni, sia in strada, sia in fuoristrada.
E, quasi a certificare con un bollino di qualità e significativa valenza la sua passione e la sua qualità ciclistica, ha partecipato anche al Giro delle Fiandre per amatori, unitamente ad altri amici che con lui condividono la passione per il pedale, senza etichette, senza squadra, da “cani sciolti” come si dice, uniti però dalla medesima idea e passione. E’ stata un’ulteriore esperienza di peculiare valore e fascino che arricchisce, con varie altre, il “palmarès” di Felice Vitale e dei suoi amici pedalatori.

Giuseppe Figini
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Inizia l’ultima settimana del Giro d’Italia 2024 dopo la giornata di riposo della carovana a Livigno, con il suo abitato che si sviluppa in lunghezza parallelo all’andamento delle cime che lo contornano. il “piccolo Tibet”, così detto per l’elevata quota...


Seconda vittoria italiana al Tour of Japan 2024 e bis per il JCL Team UKYO: dopo il successo di Malucelli, oggi è arrivata l’affermazione di Giovanni Carboni. Nella tappa con partenza ed arrivo ad Inabe, il 28enne ciclista marchigiano ha...


Dopo lo straordinario spettacolo che ci ha regalato Tadej Pogacar nella tappa di domenica e dopo il secondo giorno di riposo, il Giro d'Italia parte per affrontare la sua ultima settimana. Se la vittoria finale appare saldamente nelle mani del...


Una nuova realtà che unisce scienza e conoscenza, tecnologia ed esperienza, capacità e innovazione e mette tutto al servizio del ciclista, tanto dei campioni quanto dei cicloamatori e di coloro che in bicicletta semplicemente amano pedalare alla scoperta del mondo....


  Il primo ad apparire è Felice Gimondi: maglia Bianchi, mani strette al manubrio, il simbolo della volontà. Dopo di lui – dopo di lui!, dopo! – c’è Eddy Merckx: maglia iridata, braccia al cielo, il gesto del trionfo. Ecco...


Un poco alla volta le notizie su Jonas Vingegaard iniziano ad arrivare. Il due volte vincitore del Tour de France, dopo aver lasciato l’ospedale in Spagna, era tornato in Danimarca a Glyngøre e nelle scorse settimane aveva postato una foto...


In questi giorni le tinte rosa del Giro dominano l’Italia ma Piacenza sta cominciando a colorarsi di giallo Tour. La cittadina emiliana, sede di partenza della terza tappa della Grande Boucle 2024, si sta preparando allo storico evento del prossimo...


“Un giro nel Giro”, il circuito di pedalate amatoriali, dedicato a clienti e appassionati ciclisti, sul percorso del Giro d’Italia organizzato da Banca Mediolanum, da ventidue anni sponsor ufficiale della Maglia Azzurra del Gran Premio della Montagna, è pronto a...


Ci sono novità ai vertici di Specialized: Armin Landgraf è il nuovo CEO in sostituzione di Scott Maguire, che guiderà la nuova divisione di innovazione e tecnologia del marchio. per proseguire nella lettura vai su tuttobicitech.it  


Il Monumento ai Bersaglieri Ciclisti, donato al Comune di Parma dalla sezione Bersaglieri di Parma, è stato inaugurato domenica 19 maggio nel quadrante di verde pubblico attiguo al Parco Ducale recentemente riqualificato a cura del Comune di Parma e ricompreso...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi