FRENI A DISCO, IL CPA CHIEDE LO STOP AI TEST

TECNICA | 15/02/2017 | 12:16
Il presidente della CPA, Gianni Bugno, ha scritto una lettera alla Commissione Materiali dell’UCI per informare nuovamente che la maggior parte dei corridori non è favorevole ai test con biciclette dotate di freni a disco, a meno che non siano garantite tutte le condizioni di sicurezza richieste dai ciclisti professionisti.

Il CPA, organismo che rappresenta ufficialmente i corridori, aveva sottoposto alla Commissione tre condizioni che i corridori avevano ritenuto necessarie per riprendere i test.
La prima era che i dischi fossero arrotondati. La seconda che fossero dotati di un carter di sicurezza e in terzo luogo che tutti i corridori partecipanti ai test avessero in dotazione il nuovo sistema, in modo che tutti avessero la stessa performance di frenata.
Sulla prima richiesta l’UCI è stata in grado di ottenere buoni risultati e anche sulla seconda sono allo studio delle soluzioni. Per quanto riguarda la terza condizione, non sembra esserci ancora una risposta soddisfacente.

"Al punto in cui siamo, tutto fa pensare che non è ancora il momento di iniziare questi test," ha commentato Gianni Bugno, aggiungendo: "Come abbiamo più volte detto, noi non siamo contro l’innovazione tecnologica, ma dobbiamo tenere conto in primis della sicurezza dei corridori durante la corsa.”

Nella sua lettera, Gianni Bugno ha anche espresso preoccupazione per il fatto che alcuni corridori già utilizzano i freni a disco in corsa, mentre la Commissione Materiali sta ancora lavorando per migliorare la sicurezza e le prestazioni di questa nuova tecnologia. Ha chiesto una maggiore chiarezza nei regolamenti circa l'uso dei freni a disco, al fine di rassicurare i corridori sulla corretta gestione di questo progetto.

"Crediamo che i corridori, alla fine, saranno favorevoli e felici di utilizzare queste nuove tecnologie durante la corsa, ma solo una volta che tutte le misure di sicurezza che hanno richiesto saranno prese in considerazione", ha concluso Gianni Bugno, precisando: "Abbiamo anche chiesto che tutti i corridori siano in grado di avere al più presto una bicicletta dotata di freni a disco per l’allenamento. Sarebbe ridicolo pensare che debbano testare tali sistemi frenanti per la prima volta in corsa. Questa prima fase del processo mi sembra logica e fuori discussione, se vogliamo davvero introdurre i freni a disco nel nostro sport”.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Tappa in Sidi per Chris Froome. Nel pomeriggio di oggi il campione britannico del Team Sky ha fatto visita a Dino e Rosella Signori presso il quartier generale di Sidi. L’azienda trevigiana, con sede a Maser, fornisce praticamente da sempre...


La stagione del Team Colpack prosegue con gli ultimi appuntamenti. In particolare una vittoria e diversi piazzamenti sono arrivati dalla pista dove alcuni ragazzi della formazione bergamasca hanno partecipato con la Nazionale italiana alla Prolog Track Cycling Challenge 2018, gara...


Conclusa ieri domenica 14 ottobre a Torino la nona edizione del Giro d’Italia di Handbike con una strepitosa gara tra i corsi dell’innovativo quartiere Crocetta. Più di 80 gli atleti che hanno regalato al numeroso pubblico emozioni a 38 chilometri...


Doppio colpo di mercato per l’UAE Team Emirates: ingaggiati con contratto biennale i gemelli portoghesi Ivo e Rui Oliveira, due tra i migliori prospetti del ciclismo internazionale. Forza, costanza sul passo e velocità sono tra le qualità che contraddistinguono il bagaglio...


Arnaud Demare è tra i velocisti più attesi dell'ultima corsa World Tour della stagione, il Tour of Guangxi. «Sono arrivato due giorni fa in Cina, si tratta della mia prima volta in questa parte del mondo. Questa gara rappresentà una...


Nella conferenza stampa di apertura della seconda edizione del Tour of Guangxi non poteva mancare l'idolo di casa, Meiying Wang, il corridore più forte della Cina. Originario di Shandong, a fine anno compirà 30 anni, e nell'ultima corsa della stagione...


Dopo quasi 30 ore di viaggio Fabio Aru è finalmente arrivato a Beihai. Partito alle 13.30 da Milano Malpensa, ha fatto scalo ad Hong Kong, per arrivare a Nanning nel pomeriggio cinese. A quel punto sarebbero bastate “solo” 3 ore...


Giovanni Ellena è il direttore sportivo dell'anno e sarà premiato con il Gran Premio GR Grafiche nel corso della Notte degli Oscar che tuttoBICI organizzerà nel prossimo mese di novembre a Milano. Il tecnico torinese della Androni Sidermec ha vinto...


Tutto pronto per il Tour of Guangxi 2018, corsa a tappe cinese parte del World Tour che si apre domani 16 ottobre da Beihai per concludersi dopo sei frazioni a Guilin. Per prepararci all’evento che chiamerà a sé numerosissimi campioni...


Di fermarsi, non se ne parla. E nemmeno di appendere gli attezzi al chiodo. Alexandr Vinokourov continua a misurarsi con lo spirt a livelli estremi: dopo il ritiro dal ciclismo agonistico, il general manager della Astana ha scelto il triathlon...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy