NIBALI. «L'ARGENTINA MI PORTA BENE»

PROFESSIONISTI | 11/01/2017 | 07:40
Vincenzo Nibali ha scelto la Vuelta a San Juan per inaugurare ufficialmente la nuova maglia della Baharin-Merida. Fatto già di per sé importante, visto che Vincenzo è uno dei corridori più rinomati del panorama internazionale e perché, nonostante la sua recente nascita, la squadra è una delle più forti del circuito.

La 35ª edizione della Vuelta a San Juan non sarà solo Vincenzo Nibali ma è indubbio che il siciliano sarà la vera star avendo al suo attivo un palmares invidiabile nel quale spiccano la Vuelta di Spagna 2010, i Giro d’ Italia 2013 e 2016 e il Tour de France 2014.
Il leader della Baharin -Merida è uno dei sei corridori che nella storia del ciclismo possono vantarsi di aver vinto la “Tripla Corona”. Jacques Anquetil, Felice Gimondi, Eddy Merckx, Bernard Hinault e Alberto Contador, sono gli altri eletti che figurano in questo particolare olimpo di grandi specialisti delle gare a tappe. Una compagnia di tutto rispetto.
 
Questa sarà la mia prima partecipazione alla Vuelta a San Juan”, dice l’ italiano. “Paolo Slongo, il mio preparatore, mi ha detto che è una gara ideale per riprendere contatto con le gare perché non è troppo dura, ma nello stesso tempo presenta alcune tappe nelle quali mettersi alla prova. Inoltre, mi piace correre in Argentina dove ho moltissimi tifosi”.

Se non bastasse, ogni volta che Nibali ha iniziato la stagione in sud America ha statisticamente ottenuto grandi risultati. E’ ovvio che questo paese gli porta fortuna.
Iniziare in Argentina è diventata per me una tradizione. Ho un feeling speciale con questo paese, e mi porta fortuna. Ogni volta che ci ho debuttato, infatti, la stagione ha sempre preso una buona piega” spiega Vincenzo.

Lo ‘Squalo’, tuttavia, non si accontenterà di fare la “gamba” e di fare le prime foto dell’anno con la nuova divisa. E’ riconosciuto, infatti, ovunque lo spirito battagliero che lo contraddistingue. Non ci sarà quindi da stupirsi se lo vedremo battagliare in qualche tappa o per la classifica generale così come accaduto nel 2010, quando vinse la classifica generale del Tour de San Luis, e nel 2012, quando chiuse quarto sempre nella stessa corsa di apertura.

L’obiettivo principale dell’anno sarà il Giro del Centenario” spiega senza tanti fronzoli. “Ha un percorso duro e difficile, adatto a me, e mi piacerebbe tornare a vincerlo, specialmente in una edizione così speciale. Per questo motivo ci tengo ad iniziare col piede giusto”.

La squadra, che farà il suo debutto nel continente americano, nata grazie alla spinta del principe del Baharin Nasser bin Hamad Al Khalifa, ha come obiettivo far conoscere questo paese del Medio Oriente al mondo come grande destinazione per affari e turismo di alto livello.  

“Dopo diversi anni in Astana, dove è accaduto di tutto, successi ed episodi meno felici, sentivo che era giunto il momento di cambiare aria e andare alla ricerca di nuovi stimoli”, continua lo ‘Squalo’. “La squadra Bahrain-Merida è nata un poco alla volta, però alla fine abbiamo formato un gruppo che, sono sicuro, si imporrà all’attenzione di tutti fin da subito”.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Tutto in una volta, così si potrebbe raccontare la prossima partecipazione di Samuele Rubino alla “3GIORNIOROBICA – Gran Premio LVF Valve Solutions” 2018 in programma dal 19 al 22 luglio. L'atleta piemontese sarà al via da Campione Italiano dopo il...


Continuano gli ottimi risultati per gli atleti di Amore & Vita – Prodir in terra rossocrociata. Ad ottenere un doppio podio nel GP Steinmaur sulle strade di Zurigo, sono stati Colin Stussi e Jan Freuler che perfettamente diretti da Roberto...


E’ demandata a una spettacolare cronometro a squadre l’apertura di questa nuova corsa a tappe, in cinque frazioni, che vuole immette nuova, fresca, linfa nel panorama ciclistico nazionale – e non solo – che per la sua prima edizione ha...


Gianni Moscon continua la sua corsa in vetta alla classifica dell'Oscar tuttoBICI Maglia Bianca Gran Premio ACM Asfalti, dedicato ai ciclisti nati dopo il 1° gennaio 1993. Alle sue spalle avanza a rapide pedalate Giulio Ciccone della Bardiani CSF che...


Elia Viviani si presenta all’Adriatica Ionica Race 2018 con il ricordo ancora fresco di uno strepitoso Giro d’Italia concluso con quattro vittorie e la maglia ciclamino. Dopo qualche giorno di scarico, l’alfiere della Quick-Step Floors è pronto a dare il...


QUICK-STEP FLOORS 1 VIVIANI Elia2 ASGREEN Kasper3 TERPSTRA Niki4 HODEG José5 KNOX James6 MARTINELLI Davide7 NARVAEZ JhonatanBAHRAIN – MERIDA 11 AGNOLI Valerio12 ARASHIRO Yukiya13 BOARO Manuele14 FENG Chun Kai15 NIBALI Antonio1617 WANG MeiyinUAE TEAM EMIRATES21 CONSONNI Simone22 CONTI Valerio23 SWIFT...


Sarà presumibilmente un duello tra bergamaschi e bresciani a decretare il vincitore del 23° Trofeo Comune di Casazza – 5° M.O. Neon Luce, gara riservata alla categoria Allievi e in programma domenica 24 giugno sulle strade della Valcavallina. Tra le...


Dopo il successo ottenuto con il modello ASPIDE SUPERCOMFORT, Selle San Marco ha deciso di proporre ai propri clienti un altro modello SUPERCOMFORT, questa volta dedicato alla collezione MANTRA. per leggere tutto l'articolo CLICCA QUI


Mancano ormai meno di due settimane ad uno degli appuntamenti clou della stagione ciclistica internazionale per la categoria Elite e Under 23. Martedì 3 luglio torna lo spettacolo col 55° Trofeo Città di Brescia by Guizzi. Sfida appassionante tra...


Ogni domenica si schierava al via di una corsa, era stato anche campione italiano Udace di seconda categoria, poi in settimana spediva i suoi uomini dagli “amici” cicisti con l’ordine di rubare loro bici di gran classe, Pinarello, Colnago, Wilier,...


VIDEO





DIGITAL EDITION
I PIU' LETTI
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy