FACCE DA OSCAR. Vittoria Guazzini. GALLERY

TUTTOBICI | 07/11/2016 | 07:50
Vittoria Guazzini ha conquistato l'Oscar tuttoBICI Allieve Gran Premio Mapei e ha scritto il proprio nome nell'albo d'oro del nostro premio al termine di una stagione lunga ed appassionante che l'ha vista prevalere nei confronti di Gloria Scarsi e Gemma Sernissi che devono accontentarsi di un pur prestigioso posto sul podio. Scopriamo questo talento toscano nato a Pontedera e residente a Poggio a Caiano, classe 2000, in forza alla Prd Sport Inpa San Vincenzo.

Sei stata la migliore allieva in Italia dell'anno.
«Ne sono felice e orgogliosa. La stagione è andata molto meglio di come mi aspettavo, su strada sono arrivate 12 vittorie e in pista ho accumulato belle esperienze. Sicuramente il momento più bello del 2016 per me è stato il Campionato Italiano di Comano Terme».

A che età hai iniziato a gareggiare?
«Ho iniziato fin da subito, da G1, grazie a babbo David che è molto appassionato di ciclismo. Ormai abbiamo contagiato anche mamma Beatrice e mia sorella maggiore Virginia. Mi sono accorta ben presto che questo sport mi piaceva così ho continuato, da più piccola ho praticato nuoto ma alla fine alla piscina ho preferito la bici».

L'anno prossimo con che maglia ti vedremo?
«Tra le junior difenderò i colori della Vecchia Fontana. Il ciclismo, anche se è uno sport molto faticoso, insegna a non arrendersi, a dare il meglio di noi stessi, quindi anche se il salto di categoria si farà sentire stringerò i denti».

Il tuo campione preferito?
«Alberto Contador, per come va forte in salita e per il suo stile, e Mark Cavendish che è il re delle volate. Io per caratteristiche sono più scalatrice che sprinter ma per arrivare ai loro livelli quanta strada c'è da fare...».

Oltre a pedalare, che fai nella vita di tutti i giorni?
«Frequento il Liceo Scientifico a Prato, sono al 3° anno, per ora a scuola vado abbastanza bene, dedico molto tempo alla studio e non mi pesa. Nel tempo libero suono la chitarra, mi piace molto la musica, pop-rock soprattutto. Per il futuro mi piacerebbe continuare con il ciclismo o farmi strada nella musica, insomma fare delle mie passioni un lavoro».

Giulia De Maio

GIA' PUBBLICATI

1 - Esordienti 1° anno : NICOLO' COSTA PELLICCIARI
2 - Donne Esordienti : ELEONORA CAMILLA GASPARRINI
2 - Esordienti 2° anno : FRANCESCO CALI'
Copyright © TBW
COMMENTI
Vittoria un nome una garanzia
8 novembre 2016 00:13 bicilove
Complimenti Vittoria
Sei veramente brava !! Ti ammiro perchè riesci a seguire con costanza e serietà sia il ciclismo che la scuola
Sei una ragazza molto solare quindi con i tuoi risultati e la tua simpatia sei seguita da tantissimi tifosi
Ricorda che ricevere un premio Mapei ti fa doppiamente onore
In bocca al lupo per una lunghissima carriera che ti ripaga dei sacrifici che fai e sono tanti
Ciao un caro abbraccio da : Loretta ( logicamente una tua tifosa )

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Sidi presenta la nuova Fast, un concentrato di performance e tecnologia che garantisce le caratteristiche di rigidità, morbidezza e flessibilità dei prodotti dell’azienda trevigiana con una facilità di regolazione precisa e migliorata. Anche in questo nuovo modello sono state testate...


Non aveva ancora sulle spalle la maglia gialla quando Tadej Pogacar ha inviato al Comitato Organizzatore dei Campionati del mondo UCI 2020 di Imola - Emilia Romagna questo video, ma già aveva nel mirino la rassegna iridata che andrà in...


Archiviata anche la passerella finale degli Champs Elysées, è il momento di fare i conti: il Tour de France 2020 ha raggiunto quota 30 ritiri. Di 176 corridori partiti il 29 agosto, 146 hanno preso parte alla decisiva crono di ieri....


Tom Pidcock, vincitore quest'anno del Giro d'Italia Under 23, è il primo acquisto del Team Ineos Grenadiers per la prossima stagione. Lo anticipa il Telegraph spiegando che il giovane britannico è solo il primo tassello della rifondazione che Sir Dave...


In 170 alla bella festa presso la sede della Misericordia di Carmignano per festeggiare gli 80 anni di Franco Bitossi, un grande campione del ciclismo nato in questo comune nella piccola borgata di Camaioni sulle rive del fiume Arno, e...


Non è stato un sabato qualunque, ma un sabato alla grande, quello trascorso il 19 settembre da un gruppo d’amici, legati al ciclismo da eccellenti meriti personali con contorno di medaglie d’oro conquistate alle Olimpiadi, ai mondiali e ai campionati...


Che spettacolo il cross country del Campionato Italiano! Al Ciocco, in Garfagnana (Lucca), Eva Lechner (CS Esercito) è salita sul piedistallo ed è nuovamente la reginetta della mtb. Luca Braidot (CS Carabinieri) fa un bel bis...


L'ex campione del mondo di ciclismo su strada Joop Zoetemelk, 73 anni, che conquistò la maglia iridata nel 1985 mentre cinque anni prima aveva vinto il Tour, è stato investito da un'auto mentre andava in bicicletta nella regione metropolitana di...


La borsa sottosella è davvero utile e questo non lo dico solo nella veste di appassionato di gravel, infatti, mi è capitato diverse volte di montarla sulla bici da corsa per le uscite particolarmente lunghe. Nelle ultime settimane non ho...


Pogacar ha stupito tutti ma non se stesso. Dopo l’incredulità iniziale, il giovane sloveno, che domani compirà 22 anni, è rimasto con i piedi per terra e con calma sta metabolizzando la sua impresa."E’ tutto incredibile. Anche se fossi arrivato...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155