GIRO NEXT GEN. A ZOCCA I FUGGITIVI "VANNO AL MASSIMO": VINCE L'OLANDESE ARTZ DAVANTI A THORNLEY E PRIVITERA

DILETTANTI | 15/06/2024 | 15:57
di Luca Galimberti

Il 22enne olandese Huub Artz è il vincitore della settima tappa del Giro Next. L'atleta della Wanty - ReUz - Technord ha assestato il giusto colpo a 2 chilometri dal traguardo di Zocca e si è presentato in solitaria all'arrivo anticipando di 25" lo scozzese Callum Thornley (Trinity Racing) e di 48" il ligure  Samuele Privitera (Hagens Berman Jayco), subito giù dal podio Alessandro Borgo (CTF Victorious) davanti a Alessandro Romele (Astana Qazaqstan Development Team) e  Lorenzo Peschi (General Store - Essegibi - F.Lli Curia).


LA TAPPA - Dopo una partenza veloce, attorno al ventesimo chilometro di gara evadono dal gruppo in cinque: Noa Isidore (Decathlon AG2R La Mondiale Development Team), Lorenzo Peschi (General Store - Essegibi - F.Lli Curia), Samuele Privitera (Hagens Berman Jayco),Luca Dreßler (Team Lotto Kern-Haus PSD Bank) e Callum Thornley (Trinity Racing).


Diversi i tentativi di "caccia" ai fuggitivi ma il più convinto è quello portato dal terzetto composto da  Alessandro Romele (Astana Qazaqstan Development Team), Alessandro Borgo (CTF Victorious) e Huub Artz (Wanty - ReUz - Technord) che attraversando il centro abitato di Canda, dopo 60 chilometri dal via, raggiungono la testa della corsa: si è forma così un drappello di otto uomini al comando. Negli stessi istanti il gruppo maglia rosa era segnalato ad andatura molto tranquilla con un ritardo di 4 minuti e 8 secondi di ritardo.

Alessandro Romele (Astana Qazaqstan Development Team), Alessandro Borgo (CTF Victorious), Noa Isidore (Decathlon AG2R La Mondiale Development Team), Lorenzo Peschi (General Store - Essegibi - F.Lli Curia), Samuele Privitera (Hagens Berman Jayco), Luca Dreßler (Team Lotto Kern-Haus PSD Bank), Callum Thornley (Trinity Racing) e Huub Artz (Wanty - ReUz – Technord) pedalano di comune accordo e al cartello che indica 100 chilometri al traguardo di Zocca il loro vantaggio è superiore ai 5'00".

Il canovaccio non cambia e gli otto attaccanti di giornata si presentano a Savignano sul Panaro con 5'40" di vantaggio sul gruppo maglia rosa e Lorenzo Peschi (General Store - Essegibi - F.Lli Curia) vince il Traguardo Volante anticipando Callum Thornley (Trinity Racing) e Noa Isidore (Decathlon AG2R La Mondiale Development Team).

L'avvicinarsi della salita finale sveglia dal "torpore" il gruppo che guidato dalle squadre degli uomini di classifica si avvicina ai fuggitivi. Quando la strada sale anche Artz decide di attaccare, lo insegue Privitera e poi anche Thornley. Rimangono così in tre a giocarsi la tappa ma, ancora una volta, l'olandese della Wanty attacca, si crea il vantaggio in progressione e poi si gode il trionfo.

Alle spalle degli otto fuggitivi di giornata è giunto José Ramón Muñiz della Petrolike, nono a 2'26" dal vincitore poi, a chiudere la top ten di giornata, Alessandro Pinarello VF Group - Bardiani CSF - Faizanè.

Nessuna variazione nelle prime posizioni dellla classifica generale che vede sempre al comando Widar con Torres distante 52" e Rondel terzo a 58". Domani il Giro Next Gen vivrà l'atto finale con i 137 chilometri della Cesena - Forlimpopoli.

ORDINE D'ARRIVO

1 ARTZ Huub Wanty - ReUz - Technord 03:58:34

2 THORNLEY Callum Trinity Racing 00:25

3 PRIVITERA Samuele Hagens Berman Jayco 00:48

4 BORGO Alessandro CTF Victorious 01:43

5 ROMELE Alessandro Astana Qazaqstan Development Team ,,

6 PESCHI Lorenzo General Store - Essegibi - F.Lli Curia 01:57

7 ISIDORE Noa Decathlon AG2R La Mondiale Development Team 01:59

8 DREßLER Luca Team Lotto Kern-Haus PSD Bank 02:05

9 MUÑIZ José Ramón Petrolike 02:26

10 PINARELLO Alessandro VF Group - Bardiani CSF - Faizanè ,

 

CLASSIFICA GENERALE

1 WIDAR Jarno Lotto Dstny Development Team 20:44:32

2 TORRES Pablo UAE Team Emirates Gen Z 00:52

3 RONDEL Mathys Tudor Pro Cycling Team U23 00:58

4 MARTÍ Pau Israel Premier Tech Academy ,,

5 NOVÁK Pavel Team MBH Bank Colpack Ballan 01:39

6 BISIAUX Léo Decathlon AG2R La Mondiale Development Team 02:10

7 KAJAMINI Florian Samuel Team MBH Bank Colpack Ballan 02:14

8 WENZEL Mats Lidl - Trek Future Racing 02:22

9 PINARELLO Alessandro VF Group - Bardiani CSF - Faizanè 03:28

10 VERSCHUREN Killian Decathlon AG2R La Mondiale Development Team 03:36

 

 

 

 

In aggiornamento

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Qualcuno lo ha definito il nuovo Cannibale, perché non ha lasciato vittorie a nessuno. Lo sloveno domenica a Nizza salirà sul podio del vincitore e per lui questo sarà il terzo successo finale al Tour de France. «Quando Simon Yates,...


L'ultima tappa in linea della Grande Boucle numero 111 ha caratteristiche che ricordano quelle di ieri - chilometraggio contenuto e ben quattro gpm - anche se non si toccano i picchi altimetri del Vars e del Col de la Bonette....


Raffica di statistiche sulla diciannovesima tappa del Tour de France, redatte da Michele Merlino e dall'NTT Daily Stat. 15: POGACAR EGUAGLIA CAVENDISH E SUPERA MERCKX Con la 15ª vittoria di tappa, Tadej Pogacar raggiunge Freddy Maertens al 12º posto della...


Due ore dopo le donne, sabato 27 luglio sullo stesso identico percorso verranno assegnate le medaglie della crono individuale maschile. Ricordiamo che il tracciato misura 32, 4 chilometri, parte e termina nel cuore di Parigi ed è completamente pianeggiante, destinato...


Sarà la prima medaglia in assoluto per il ciclismo ai Giochi Olimpici di Parigi 2024: la cronometro su strada femminile aprirà la corsa all'oro per il mondo delle due ruote. L'appuntamento è fissato per sabato 27 luglio alle 14.30: per...


Chi pensava o sognava l’impresa impossibile, affermando che il Tour era ancora aperto è servito. Che oggi Tadej Pogacar arrivasse solo era una sentenza già scritta. Infermabile. Imbattibile. Però sentiamo se anche Mario Cipollini è dello stesso parere. Cipo, che...


La Status 2 di Specialized non è una bici comune. Anche se riceve lo stesso livello di ingegneria delle nostre Stumpjumper o Epic,  la differenza sta nella sua intenzione. Progettata per essere semplice e pronta a tutto, la Status 2 offre prestazioni eccezionali...


Dopo il terzo posto conquistato ieri da Rachele Barbieri al termine della prima tappa in linea, le atlete italiane continuano ad essere protagoniste del Baloise Ladies Tour. Sul traguardo di Zulte, dove si è conclusa la tappa odierna, Sara Fiorin...


Matteo Jorgenson e Wilco Kelderman hanno avuto il via libera dalla squadra per andare a conquistare la tappa, ma di fronte ad uno straordinario Tadej Pogacar, i loro piani sono saltati nel finale. Lo statunitense della Visma-Lease a Bike fino...


Tadej POGACAR. 10 e lode. Incontenibile e impareggiabile Tadej. Luce abbacinante di un Tour e di un ciclismo sublime che lui sa sublimare come nessuno. Lassù dove osano le aquile, questo ragazzo con il ciuffetto e il sorriso di chi...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi