BLABLABIKE, VANOTTI: «ITALIA VENT'ANNI IN RITARDO! PUOI FARE LE REGOLE E I CARTELLI, MA SE MANCA EDUCAZIONE...»

TUTTOBICI | 10/06/2024 | 20:12
di Nicolò Vallone

La seconda parte di questa puntata, dopo il notiziario di Paolo Broggi, è dedicata ad Alessandro Vanotti. L'amico ed ex gregario di Nibali non ha vinto le elezioni comunali di Almenno San Salvatore, ma resta la sua bella "campagna su bici e ciclismo" affidata al microfono del nostro Federico Guido: dalla sua attività (molto più su sterrato che su strada…) e alla constatazione dell'arretratezza educativa dell'Italia, fino alla sua proposta per penetrare nelle scuole ed educare fin dalla tenera età gli utenti della strada di domani.


Oltre a Vanotti, protagonisti dell'appuntamento numero 222 con BlaBlaBike sono Davide Cassani, Daniele Bennati e Nicola Rosin


Per ascoltare il podcast CLICCA QUI o corri sul nostro canale Spotify.
Se non hai mai provato e non sai come fare, allora schiaccia il tasto qui sotto: è facile! 

Copyright © TBW
COMMENTI
Domenica
10 giugno 2024 21:00 CarloBike
Su nota litoranea ho trovato un gruppo in fila x 4. Inutile poi dar sempre colpa agli automobilisti.

Esattamente
10 giugno 2024 23:19 Montagnin
Manca EDUCAZIONE CIVICA, per tutti quanti, dalle elementari e ripassata alle medie ed alle superiori, con voti e tutto ciò che ne consegue, mancano le basi per vivere sulla strada, l'unico vero luogo di condivisione delle persone!!

Educazione
11 giugno 2024 05:07 Stef83
Due settimane fa lo scrissi sotto un post che quello che manca è l'educazione....ma fui insultato!

Al netto..
11 giugno 2024 07:40 lele
..della confusione sulle regole stradali, rimane il fatto che un ciclista maleducato è anche un automobilista maleducato. Siamo un paese in cui il casco non è obbligatorio ma si chiede che le macchine passino a distanza. Senza considerare come i prof siano i primi a dare un pessimo esempio quando si allenano. Parlo da ciclista super praticante.

Capitolo prof
11 giugno 2024 11:54 Arrivo1991
@lele, te pensa che mesi a due note cicliste per instagram e social, piu' che per i mediocri risultati, scrissi di evitare di continuare a postare selfie mentre si pedala, visto che dovrebbero essere da esempio. Risultato : bannato

Lele
11 giugno 2024 13:29 Stef83
E hai ragione, io purtroppo evito di uscire in gruppo proprio per non perdere la voce a dire a tutti di non mettersi in mezzo, perché la parte debole siamo noi....e soprattutto per brutta esperienza personale, con mia moglie investita mentre si allenava(da sola) da una signora che era allegramente al telefono...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Fabio Del Medico si tiene stretto il titolo tricolore della Velocità Juniores. Sulla pista di Firenze il toscano del Velo CLub SC Empoli conquista la medaglia d'oro superando in finale il veneto Thomas Melotto della Autozai Contri. Nella finale per...


Probabilmente in questi anni abbiamo commesso un errore mettendo nel dimenticatoio l’alluminio e oggi Specialized ci ricorda che questa lega può dare ancora immense soddisfazioni se lavorata in modi nuovi. Nasce infatti Chisel,  una mtb che senza alcun dubbio va a ridefinire...


Dopo la frazione inaugurale di Villars-sur-Ollon  e la cronometro individuale del secondo giorno, Demi Vollering (Team SD Worx - Protime)  mette a segno il tris e conquista l'ultima tappa del Tour de Suisse Women anticipando in volata, sul traguardo di...


La mostra, disponibile da oggi fino al 21 giugno presso la Galleria dei Presidenti della Camera dei Deputati, rappresenta un viaggio emozionante attraverso alcuni dei simboli principali del ciclismo italiano, dalla maglia Ciclamino e la maglia Bianca del Giro d'Italia...


Ospitare la partenza del Tour de France non capita tutti gli anni, specie se non ti trovi in Francia, e l'occasione per mettere a frutto pienamente l'occasione a suon di manifestazioni collaterali sul ciclismo è troppo ghiotta. Ed eccoci qui...


Nel 2025 il Giro di Svizzera farà tappa in Valtellina: già previsto l’arrivo della quarta tappa, anche se al momento gli organizzatori non hanno ancora svelato nulla sulla località prescelta per l’arrivo. Questo il programma, ovviamente ancora embrionale, del Tour...


Andiamo a sud. La sede scelta per la Grand Départ del Tour de France 2026 stabilirà un nuovo record nella storia dell'evento, poiché Barcellona, a cavallo del 41° parallelo, supererà Porto-Vecchio come partenza più meridionale della corsa. La Grande...


C'è chi ha ufficializzato i primi nomi riservandosi di completare la rosa, c'è chi ha reso nota invece una rosa ampia nella quale poi pescherà i titolari, chi ancora è in attesa delle risposte della strada, dei tecnici e dei...


Il mondo del ciclismo deve tanto a François Migraine, scomparso nelle ultime ore all’età di 80 anni. È stato lui a creare, nel 1982, la Cofidis ed è stato lui a voler entrare nel ciclismo nel 1997 per dare il...


Le forti emozioni del Giro d’Italia 2024 sono ancora fresche nella memoria di tutti gli amanti delle due ruote, con la tappa regina che ha illuminato il cielo di Livigno e incoronato Tadej Pogacar come nuova icona in rosa, ed...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi