VISIOLI, BRANCATO E CASCIONE TRIONFANO NEL 22° MEMORIAL GIOVANNI CANNARELLA. GALLERY

GIOVANI | 14/05/2024 | 08:08
di Gaetano Pecoraro

Grande successo a Monterosso Almo per la 22a edizione del Memorial Giovanni Cannarella che ha visto scendere in campo tanti atleti impegnati nelle rispettive categorie e, soprattutto, a dar spettacolo al pubblico nelle due giornate di gara, riservate alle cronoscalate la prima e alle prove in linea la seconda.


CRONO ELITE-UNDER 23. Per questa categoria la prova è stata una cronoscalata con pedana di partenza al Campo Sportivo di Monterosso ed arrivo dopo 6,6 km di corsa. Ad imporsi è stato l'eritreo Angelo Gabriele della Beltrami TSA, specialista di queste provem, che ha preceduto di quattro secondi Alessandro Greco (Petrucci ParkPre ) ed il compagno di team Matteo Visioli di 6”.


IN LINEA UNDER-JUNIORES. Alla partenza da Comiso, ben 95 corridori impegnati sui 105 km nella prova riservata alla categoria Under e Juniores (in questa categoria si assegnava la maglia di Campione Regionale). Il corridore emiliano Visioli ispirava la fuga iniziale partendo suilla salita di Chiaramonte Gulfi, con il compagno di team Angelo Gabriele, Raffaele Tela e Luca Brancato (juniores). Cedeva Gabriele prima del GPM, in tre portavano il vantaggio sul primo gruppo inseguitore a 2 minuti, nell’ultima tornata Matteo Visioli allungava deciso nella salita di Monterosso staccando Tela e Brancato: il suo era un arrivo trionfale con 35 secondi di vantaggio su un generosissimo Tela e 1 minuto su un Luca Brancato superlativo che bissava il successo dopo la vittoria nella cronoscalata riservata alla categoria Juniores. Per Brancato, corridore di casa, una vera ovazione all’arrivo eun abbraccio commovente con il ds Giorgio Scribano e Giuseppe D’Aquila.

Under Gara in linea
1. Visioli Matteo (Beltrami TSA)
2. Tela Raffaele (Onec Team)
3. Sofia Riccardo (Beltrami TSA)

Cronoscalata Juniores
1. Luca Brancato (Team Nial Nizzoli Almo)
2. Cristian Buturo (Gds team Competition)
3, Giuseppe Carmeni (Madone De Angeli)

Gara in linea Juniores
1. Luca Brancato (Team Nial Nizzoli Almo) - Campione Regionale
2. Di Stefano Giovanni (Naturosa Bike Ragusa)
3,  Risplendente Vincenzo (Madone de Angeli Prof)

ALLIEVI. Nella cronoscalata riservata agli Allievi ottima la prestazione di Gabriele Tirendi che precede Raffaele Cascione e Dell’Olio del team il Pirata.

Cronoscalata Allievi
1. Gabriele Tirendi (Team Nial Nizzoli Almo)
2. Raffaele Cascione (Il Pirata Vangi Sama)
3. Francesco Dell’Olio (Il Pirata Vangi Sama)
4. Gabriele Abella (Giesse Procycling)
5. Riccardo De Angelis (Il Pirata Vangi Sama)

Nella gara in linea per Allievi - 48 i km da percorrere, 65 i partenti - un vero trionfo per il team Il Pirata Vangi Sama di Andrea Campagnaro, che ha dominato il Memorial Cannarella con un superlativo Raffaele Cascione, capace di staccare tutti nella dura salita di Chiaramonte per poi giungere solo all’arrivo a braccia alzate. Alle sue spalle l’arrivo in parata del team il Pirata con Matteo Verdirame secondo, Andrea Tarallo terzo e Francesco Dell’Olio quarto, mentre al quinto posto ha concluso Simone Tripoli della A.S.D Bike 1275. Cascione ha voluto dedicare la vittoria al team e ai genitori, entrambi  in lacrime dopo la bella impresa del figlio.

Cronoscalata Esordienti 1 anno
1. Marcello Valerio (Pedale Santantonese)
2. Andrea Modica (Non solo Bike)
3. Simone Iacono (Team Nial Nizzoli Almo)

Esordienti 2 anno
1. Occhipinti Federico (Naturosa Bike Ragusa)
2. Vincenzo Giannetti (Team Nial Nizzoli Almo)
3. Ivan Mortillaro (Giesse Procycling)

Esordienti Donne
1. Sarah L’Ardizzone (Pantelleria outdoor)
2. Noemi Caccamo (Nonsolobike)

Allieve Donne
1. Lucrezia Galli (Ciclotour)
2. Aurora Di Stefano (Naturosa Bike Ragusa)

Il bilancio è degno di lode per questa 22 edizione. Personalmente credo sia giusto sovvertire la gerarchia di valori premiando non solo chi taglia il traguardo ma tutta l’organizzazione, con in testa Auro Nizzoli, Salvatore e Giuseppe D’Aquila che hanno curato in maniera particolare la sicurezza. Un grazie a Massimo Pisani (Radio Corsa): un vero professionista che ha curato un servizio eccellente.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
TEAM DSM-FIRMECH POSTNL. 6. Partono con il botto, con la vittoria di tappa sulle calde e assolate strade di Rimini, messa a festa per il Tour, e che festa, che emozione, che bellezza di sublime bellezza. Bello giallo e incredulo...


Tre settimane dopo la storica partenza da Firenze, Il Tour de France 2024 ha vissuto oggi l’ultimo “capitolo”, una sfida contro il tempo tra il Principato di Monaco e Nizza di 33, 7 che ha incoronato Tadej Pogacar come re,...


Jarno Widar vince il Giro della Valle d’Aosta, sul traguardo di Cervinia la tappa va a Arias Torres (Uae). Widar si presenta ai duecento metri dall’arrivo con Dostiyev, vincitore della prima frazione e davvero l’uomo che meglio ha saputo resistere...


Una maglia importante in una prestigiosa vetrina internazionale per Under 23. Il Team Biesse Carrera brilla al Giro della Val d'Aosta, terminato oggi e dove il toscano Tommaso Dati (classe 2002) si è aggiudicato la classifica finale dei Traguardi volanti,...


Si è concluso oggi a Selve di Teolo, nel Padovano, il Giro del Veneto categoria juniores. La frazione conclusiva è stata conquistata allo sprint dall'azzurro Alessio Magagnotti, della Autozai Contri, che ha regolato Riccardo Fabbro (Industrial Forniture Moro C&G Capital)...


Un brindisi al Muro, che l’ha accolto trionfalmente il 25 maggio, nella penultima tappa dell’edizione numero 107 del Giro d’Italia. E, soprattutto, un brindisi a lui, che ha scelto Ca’ del Poggio per festeggiare – ieri, sabato 20 luglio -...


L’imbattibile Tadej Pogacar in fondo alla classifica di una corsa? Sembrerebbe impossibile, eppure c’è stato un tempo in cui le prendeva... e come se le prendeva. Una cosa che sembrerebbe incredibile, soprattutto oggi che si appresta a vincere il suo...


Un Tour storico come quello del 2024 si chiude con un'altra pagina di storia: per la prima volta in 111 edizioni, infatti, la Grande Boucle non si concluderà a Parigi. La capitale, che da giovedì ha cominciato ad accogliere gli...


Raffica di statistiche sulla ventesima tappa del Tour de France, redatte da Michele Merlino e dall'NTT Daily Stat. 6+5: POGACAR INFRANGE UNA NUOVA BARRIERA Con una 5a vittoria di tappa al Tour de France, dopo averne vinte 6 al Giro...


Una normale giornata di allenamento in quota - la Soudal Quick Step è in ritiro al Passo San Pellegrino con Julian Alaphilippe, Ayco Bastiaens, Gil Gelders, Antoine Huby, William Junior Lecerf, Paul Magnier, Tim Merlier, Pepijn Reinderink, Pieter Serry, Martin...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi