STYBAR CI RIPENSA: «RITIRO? NON SONO PRONTO, HO DUE OPZIONI SUL PIATTO...»

PROFESSIONISTI | 14/11/2023 | 09:00
di tuttobiciweb

Appendere la bici al chiodo? Zdeněk Štybar non è proprio convinto di farlo e a 38 anni sta vagliando interessanti possibilità per continuare la sua carriera. In una intervista concessa a WeLoveCycling, infatti, il corridore ceco - che un mese fa aveva annunciato il suo ritiro al termine del Tour of Guangxi - ha rivelato di non essere ancora pronto al passo d'addio.


«Solo poco prima di partire per la Cina ho saputo che la Jayco AlUla nonmi avrebeb confermato. Sono rimasto molto deluso, speravo di poter raggiungere un accordo per disputare le classiche primaverili, fino alla Parigi-Roubaix inclusa. Deluso sì, ma capisco la loro scelta: devono pensare al futuro. Stoper compiere 38 anni (li festeggerà l'11 dicembre, ndr), ho subito un intervento chirurgico all'arteria pelvica e al cuore e le mie ginocchia portano i segni di tanti anni in bicicletta. Nei panni di Brent Copeland probabilmente avrei fatto la stessa scelta. Ma ho scoperto di non essere ancora pronto per il ritiro».


Tra le proposte al vglio di Štybar, c'è quella della ATT Investments, formazione Continental della Repubblica Ceca: «Sì, questa è un’opzione. Ma dobbiamo ancora parlarne, io comunque sono aperto a qualsiasi progetto che abbia senso. Sto seriamente valutando la possibilità di lavorare con questa squadra ceca: mettere la l’esperienza che ho maturao nella mia carriera al servizio dei ragazzi più giovani potrebbe essere il mio obiettivo la prossima stagione».

Ma c'è anche un'opzione manageriale della quale Stybar - che recentemente ha seguito in Svizzera un corso per team leader - non vuol dire di più: «C'è anche l'opzione di lavorare come team leader per una squadra WorldTour, che non è una delle mie ex squadre. Ma non conosco ancora tutti i dettagli della proposta, ma non è detto che non mi vediate nel WorldTour anche il prossimo anno...».

Copyright © TBW
COMMENTI
Sul pave'
14 novembre 2023 14:42 Albertone
Sul pave' puo' dire ancora ampiamente la sua. Un grande professionista

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Un grave lutto ha colpito Saverio Metti, presidente del Comitato Regionale Toscana della Federciclismo. Nel pomeriggio di oggi martedì 16 luglio, è morto suo padre Raffaello conosciuto da tanti amici come “Allolio”. Una scomparsa giunta improvvisa per Raffaello, dopo qualche...


Dopo il ritiro forzato dal Tour de France, Juan Ayuso è costretto a rinunciare anche alla prova a cronometro dei Giochi Olimpici di Parigi2024. Al suo posto correrà Oier Lazkano della Movistar. Ayuso resta tra gli iscritti della prova in...


Con il nuovo Cytal Carbon POC si conferma un marchio costantemente votato all’innovazione,  esattamente come accaduto in passato con i caschi Octal e poi Ventral. In questo caso ogni elemento essenziale di questo casco è stato ottimizzato, anzi, è stato...


I migliori atleti Under 23 si danno appuntamento dal 17 al 21 luglio al Giro della Valle d'Aosta che compie sessant'anni. La VF Group Bardiani-CSF Faizanè ha scelto i 5 giovani che prenderanno parte alla prestigiosa gara a tappe giovanile. Al...


In occasione del secondo giorno di riposo del Tour de France, torna protagonista Raymond Poulidor! La Alpecin-Deceuninck e @mathieuvanderpoel hanno lanciato infatti la nuova maglietta #MerciPoupou e la campagna di raccolta fondi 2024! Lanciata nel 2021 in ricordo del...


È la ricerca bellezza. È il nuovo ciclismo, la nuova frontiera della ricerca applicata allo sport, è un passo avanti dell'umanità nella direzione della perfezione e dell'armonia, perché questo insegue da sempre l'uomo e spesso lo fa prendendo abbagli e...


Il secondo giorno di riposo ha concesso un po' di tregua ai corridori del Tour, che vi sono arrivati dopo due tappe corse a velocità da record e due frazioni sui Pirenei che hanno segnato in maniera netta la classifica...


Jonas Vingegaard al Tour de France è venuto per vincere e lo ha confermato anche ieri durante la conferenza stampa nel giorno di riposo. Il danese ha vinto già due volte la Grand Boucle, ma questa volta deve confrontarsi con...


Il Tour de France 2024 riparte in direzione Nizza dopo il secondo e ultimo giorno di riposo per affrontare le ultime 6 tappe. Nelle 15 frazioni disputate finora sono 10 i corridori che hanno conquistato successi, in rappresentanza di 7...


Per uno come lui è giusto festeggiare il compleanno durante il Tour de France: ne ha vinte 5 edizioni consecutive, più 2 del Giro d’Italia. Auguri al grande spagnolo  Miguel Indurain che oggi 16 luglio festeggia il compleanno numero 60....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi