QUATTRO ANNI FA L'ADDIO A MICHELE FANINI, IERI E' INIZIATO IL PROCESSO CONTRO 4 MEDICI

NEWS | 04/11/2023 | 17:34
di comunicato stampa Fanini

Il 4 Novembre 2023 segna il 4° anniversario della scomparsa dell'indimenticabile Michele Fanini, un uomo che ha lasciato un vuoto indelebile nei cuori di coloro che lo hanno conosciuto, amato e apprezzato.


Michele ci lasciava improvvisamente, a causa della rottura di due aneurismi, mentre era nel suo letto presso l'Ospedale San Luca di Lucca, dove era ricoverato. Aveva 74 anni, ed era un uomo umile, riservato e stimato.


Era soprattutto una figura iconica nel mondo del ciclismo lucchese, ed era noto non solo per il suo ruolo di “meccanico dei campioni”, commerciante di biciclette e dirigente sportivo ma anche per avere “messo in bicicletta” talenti eccezionali, alcuni dei quali sono tutt'oggi tra i più forti ciclisti italiani di tutti i tempi. Almeno quattro nomi risplendono tra le stelle del suo leggendario percorso ciclistico: l'ex campione del mondo Mario Cipollini, il "re delle classiche" Michele Bartoli, Andrea Tafi (vincitore tra le altre, di monumenti come la Parigi – Roubaix ed il Giro delle Fiandre) e Rolf Sorensen (vincitore in maglia Fanini del fratello Ivano, della Tirreno – Adriatico, e successivamente di una Liegi – Bastogne – Liegi, nonché di diverse tappe al Tour de France, dove è stato anche maglia gialla, e della medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atlanta ’96).  

Michele ha plasmato fino al professionismo le carriere di questi campioni, ma la sua influenza ha raggiunto ben oltre il mondo delle corse in bicicletta. Era un mentore, un amico e una guida per molti, e la sua gentilezza e saggezza hanno ispirato generazioni di ciclisti e appassionati di ciclismo.

Ricordiamo che, su iniziativa del “direttore” del Museo Fanini – Amore e Vita Stefano Bendinelli, è attualmente in corso al Comune di Capannori una petizione per intitolare a Michele Fanini la pista ciclabile della Cittadella dello Sport, attualmente in fase di costruzione proprio a Capannori.

Infine, non possiamo fare a meno di sottolineare che questi giorni di commemorazione annuale della morte di Michele rappresentano anche un altro momento importante. Infatti ieri, presso il Tribunale di Lucca, si è tenuta la prima udienza del processo che coinvolge quattro medici dell’Ospedale San Luca (un quinto medico è indagato e avrà un processo autonomo), ritenuti dall’accusa gli unici responsabili della drammatica e inspiegabile morte del commerciante e dirigente ciclistico lucchese. Nutriamo la speranza che, attraverso questo processo, si faccia finalmente giustizia per un evento di malasanità che ha portato via una persona tanto preziosa dalla vita di tante persone.

Michele Fanini è stato una presenza luminosa, ed il suo ricordo continuerà a brillare nei cuori di chi lo ha amato. In questo giorno di anniversario, riflettiamo sulla sua eredità e onoriamo il suo spirito indomito, mentre ci uniamo nella preghiera e nella speranza di un futuro in cui anche la giustizia prevarrà.

comunicato stampa Fanini

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Madrid, ore otto di una serata invernale. Nella hall di un hotel vicino all’aeroporto di Barajas, Fabian Cancellara chiacchiera con alcuni membri dello staff della sua Tudor. Uno scambio di saluti si trasforma in un’occasione per scambiare qualche battuta, per...


È passato un anno da quella volata a due tra Demi Vollering e Lotte Kopecky in  Piazza del Campo. È passato un anno e l’olandese e la belga tornano in Italia per battagliare e dare spettacolo assieme alle altre 142...


L’Union Européenne de Cyclisme e il marchio di abbigliamento da ciclismo Alé pedaleranno ancora insieme fino al 2029. Il prolungamento dell’accordo tra la confederazione continentale e il prestigioso brand italiano è stato siglato questa mattina tra il presidente UEC, Enrico Della Casa,...


Red Bull Junior Brothers, il programma globale di talent scouting su strada lanciato da Red Bull in collaborazione con BORA - hansgrohe, annuncia il suo attesissimo ritorno per la stagione 2024. Dopo il successo del suo anno d'esordio, il programma...


È nato poco dopo la mezzanotte all'ospedale di Treviglio Diego, figlio di Marta, seconda genita di Mirella e Adriano Baffi. Il piccolo - 3, 3 kg - sta bene, così come mamma Marta e il papà Cristian Siciliano è chiaramente...


L’offerta proposta da Fizik in questi giorni è davvero interessante e si basa su pacchetti “convenienti” che vi permettono di acquistare in una sola soluzione scarpe, nastro manubrio e sella usufruendo di sconti che arrivano fino al 20%. Se vi fate due conti...


Autonomia, peso ridotto, supporto di potenza completo. Rispetto al passato, i ciclisti di oggi vogliono molto di più dalle loro mountain bike a pedalata assistita e, come spesso succede, il miglior compromesso è non scendere a compromessi. Per ottenere una...


Tutto esaurito a Siena per il weekend di Strade Bianche, la Classica delle crete, che ogni anno incanta il pubblico di tutto il mondo con il suo percorso avvincente, che diventa teatro di guerre spietate combattute a colpi di pedale....


Si avvicina la storica partenza del Tour de Frane dall'Italia e dagli archivi eerge la storia di una corsa unica che ha legato i due Paesi: la 17a edizione della Parigi-Nizza, infatti, ha portato il gruppo da Parigi... a Roma...


Da fuori sembra un’immensa astronave adagiata nella pianura di una campagna asciutta e gelida a due pas­si da Bergamo e a uno da Treviglio, sotto un cielo color dell’orzata. È imponente questa struttura che si distende e si estende in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi