TOUR DE FRANCE. BERNARD HINAULT PRESENTA LA GRAND DEPART 2024 IN ROMAGNA

APPROFONDIMENTI | 15/09/2023 | 11:11
di Giulia De Maio

Dopo una prima edizione che ha visto il trionfo di tuttoBICI, l’European Media Cycling Contest (Emcc) torna in Romagna.


Con la partecipazione di 35 protagonisti del ciclismo internazionale, tra cui giornalisti, blogger, influencer e YouTubers, provenienti da 14 Paesi europei, l’evento organizzato da Apt Servizi Emilia-Romagna e Visit Romagna si svolgerà da oggi a domenica tra Cesenatico, con base l'attrezzatissimo Bike Hotel Lungomare, e l’Italian Bike Festival di Misano Adriatico.


Sulle strade di Marco Pantani in questi giorni c'è un ospite d’eccezione, il campione francese Bernard Hinault, che oggi nella prima giornata di IBF ha presentato il Grand Depart e le tre tappe del Tour de France 2024 in Emilia Romagna. Il “Tasso” che in carriera ha saputo conquistare cinque Tour de France (1978, 1979, 1981, 1982 e 1985), tre Giri d'Italia (1980, 1982 e 1985) e due Vuelta a España (1978 e 1983), ha illustrato la frazione inaugurale Firenze-Rimini del 29 giugno, che con 3.800 mt di dislivello sarà tutt'altro che un prologo semplice, la Cesenatico-Bologna con la doppia ascesa al San Luca del 30 giugno e la Piacenza-Torino per velocisti del 1° luglio. «L'Italia era candidata da molto tempo a ospitare il Grand Depart del Tour e finalmente si sta per concretizzare questa bella occasione. Mi sarebbe piaciuto un inizio così duro, i corridori che vorranno vincere l'edizione 2024 dovranno essere in forma fin dal via» ha spiegato colui che insieme ad Alberto Contador, è l'unico ciclista nella storia ad aver vinto almeno due volte tutti e tre i grandi giri.

«Il ciclismo di oggi è cambiato molto rispetto a quello dei miei tempi, i team sono più strutturati, le condizioni della vita del corridore sono migliorate, la tecnologia ha fatto passi enormi. Un mio erede in gruppo? Attualmente non lo vedo, temo dovremo aspettare ancora un po' per ritrovare un francese in maglia gialla (lui è stato l'ultimo a riuscire a conquistarla nel 1985, ndr)» ha aggiunto nella conferenza stampa moderata da Simona Ventura con le incursioni del comico Paolo Cevoli all'Autodromo Misano World Circuit Marco Simoncelli.

All'incontro sono intervenuti il sindaco di Misano Fabrizio Piccioni, di Cesenatico Matteo Gozzoli e di Rimini Jamil Sadegholvaad, oltre al presidente dell'APT Emilia Romagna Davide Cassani, deus ex machina di questo progetto che ha correttamente definito Hinault “l'ultimo dei grandi”, il direttore di Toscana Promozione Turistica Francesco Tapinassi e l'assessore al turismo dell'Emilia Romagna Andrea Corsini, che con una battuta ha detto che per superarsi ulteriormente la Regione guidata da Stefano Bonaccini dovrà d'ora in poi puntare ai Giochi Olimpici. Nell'occasione sono state presentate le maglie ufficiali Santini, al disegno delle quali ha contrubuito il famoso desisgner Aldo Drudi.

Complessivamente, in Italia si correranno oltre 600 chilometri, da piazzale Michelangelo, cuore di Firenze e del Rinascimento italiano, a Torino, prima capitale d’Italia, attraverso l’Emilia-Romagna e la via Emilia, l’antica via consolare che la attraversa da Rimini a Piacenza. Hinault domani effettuerà un test di una parte del percorso della prossima Grande Boucle tra San Leo, Montemaggio e San Marino insieme ai giornalisti che domenica parteciperanno alla seconda edizione degli EMCC. Tra loro prima sul Circuito FCI Fausto Coppi di Cesenatico e poi allo Spazio Pantani e al Museo della Marineria ci saremo anche noi, che vi racconteremo tutto in un ampio reportage sul prossimo numero della rivista tuttoBICI.

 

 

 

 

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Bello
15 settembre 2023 12:17 Albertone
Sara' di certo un grande evento. Ovviamente stile Tdf

Solita parata all'italiana
15 settembre 2023 15:09 Bullet
La Ventura, Cevoli e...Hinault,quando per far notizia il ciclismo deve per forza ricorrere a personaggi di popolo che col ciclismo c'entrano poco per non dire nulla...se inizia così saranno premi e cotillon per tutti, altro che rilancio del ciclismo di casa nostra come qualcuno magari pensava.

Temo
15 settembre 2023 18:42 lupin3
Che il Grand Depart avrà ricadute nulle sul ciclismo italiano

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Un grave lutto ha colpito Saverio Metti, presidente del Comitato Regionale Toscana della Federciclismo. Nel pomeriggio di oggi martedì 16 luglio, è morto suo padre Raffaello conosciuto da tanti amici come “Allolio”. Una scomparsa giunta improvvisa per Raffaello, dopo qualche...


Dopo il ritiro forzato dal Tour de France, Juan Ayuso è costretto a rinunciare anche alla prova a cronometro dei Giochi Olimpici di Parigi2024. Al suo posto correrà Oier Lazkano della Movistar. Ayuso resta tra gli iscritti della prova in...


Con il nuovo Cytal Carbon POC si conferma un marchio costantemente votato all’innovazione,  esattamente come accaduto in passato con i caschi Octal e poi Ventral. In questo caso ogni elemento essenziale di questo casco è stato ottimizzato, anzi, è stato...


I migliori atleti Under 23 si danno appuntamento dal 17 al 21 luglio al Giro della Valle d'Aosta che compie sessant'anni. La VF Group Bardiani-CSF Faizanè ha scelto i 5 giovani che prenderanno parte alla prestigiosa gara a tappe giovanile. Al...


In occasione del secondo giorno di riposo del Tour de France, torna protagonista Raymond Poulidor! La Alpecin-Deceuninck e @mathieuvanderpoel hanno lanciato infatti la nuova maglietta #MerciPoupou e la campagna di raccolta fondi 2024! Lanciata nel 2021 in ricordo del...


È la ricerca bellezza. È il nuovo ciclismo, la nuova frontiera della ricerca applicata allo sport, è un passo avanti dell'umanità nella direzione della perfezione e dell'armonia, perché questo insegue da sempre l'uomo e spesso lo fa prendendo abbagli e...


Il secondo giorno di riposo ha concesso un po' di tregua ai corridori del Tour, che vi sono arrivati dopo due tappe corse a velocità da record e due frazioni sui Pirenei che hanno segnato in maniera netta la classifica...


Jonas Vingegaard al Tour de France è venuto per vincere e lo ha confermato anche ieri durante la conferenza stampa nel giorno di riposo. Il danese ha vinto già due volte la Grand Boucle, ma questa volta deve confrontarsi con...


Il Tour de France 2024 riparte in direzione Nizza dopo il secondo e ultimo giorno di riposo per affrontare le ultime 6 tappe. Nelle 15 frazioni disputate finora sono 10 i corridori che hanno conquistato successi, in rappresentanza di 7...


Per uno come lui è giusto festeggiare il compleanno durante il Tour de France: ne ha vinte 5 edizioni consecutive, più 2 del Giro d’Italia. Auguri al grande spagnolo  Miguel Indurain che oggi 16 luglio festeggia il compleanno numero 60....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi