I VOTI DI STAGI. LA JUMBO È UN “DREAM TEAM” CHE HA PRESO IL VOLO, MA REMCO NON HA ANCORA PERSO IL TRENO

I VOTI DEL DIRETTORE | 04/09/2023 | 16:11
di Pier Augusto Stagi

TEAM DSM FIRMENICH. 7,5. Quarto posto di squadra, dopo aver vinto a sorpresa e con pieno merito la cronosquadre in apertura. Per loro cinque piazzamenti nei dieci in queste prime otto tappe. Due i ritiri: il nostro Lorenzo Milesi che subito al primo giorno si era vestito di rosso e Onley.


MOVISTAR TEAM. 7. L’uomo di riferimento è Enric Mas, uomo di sostanza e costanza. Difficilmente incatena il cuore, ma difficilmente riesci a incatenarlo. Sei piazzamenti per una team che attualmente è quinto nella speciale classifica, ed è chiaramente candidato a far vedere le cose migliori da domani.


EF EDUCATION-EASYPOST. 6,5. Quattro piazzamenti nei dieci, Carthy 14° nella generale. Sono partiti molto bene nella crono iniziale e bravi sono stati con il nostro Andrea Piccolo, che per un giorno ha vestito la maglia rossa, e anche con Van den Berg e Caicedo, ma questo team può fare molto di più.

SOUDAL QUICK-STEP. 8. Quattro piazzamenti, una vittoria di tappa con Remco Evenepoel che è secondo nella classifica giovani, secondo nella classifica degli scalatori, quarto in quella a punti e nella generale. Diciamo che l’ex iridato è sul pezzo e domani un pezzetto di storia in più potrebbe anche scriverla.

GROUPAMA FDJ. 7,5. Sei piazzamenti, Lenny Martinez un giorno in rosso e ora terzo della generale con la maglia bianca di miglior giovane. Squadra che è partita con il piede giusto e nella miglior maniera sta procedendo.

BAHRAIN VICTORIOUS. 7,5. Mikel Landa è una fede, ma anche un mistero, perché non c’è spiegazione e un errore è proprio chiedersi: perché? Perché sì. Perché Mikel Landa nonostante non riesca più a fare cose eccezionali, procede eccezionalmente la’ davanti. È quinto nella generale. Per la formazione di Milan Erzen e Vladimir Miholjevic cinque piazzamenti e il terzo posto nella classifica per team.  

ASTANA QAZAQSTAN TEAM. 5. Un solo piazzamento, in avvio: 7° posto nella cronosquadre. Punto.

INEOS GRENADIERES. 6. Una cronosquadre molto sfortunata (ha perso subito De Plus), con il nostro Ganna che fora e viene rallentato. Poi il nostro Granatiere di Vignone ottiene anche uno spettacolare secondo posto in volata nella quinta tappa. Con Thomas già fuori da ogni gioco e da ogni ambizione, anche se il team britannico, che strada facendo ha perso anche Arensman, qualcosa proverà ad inventarsi.

COFIDIS. 4. Due piazzamenti e poco di più.

BORA HANSGROHE. 7,5. Sei piazzamenti nei dieci, una vittoria di tappa con Kämna, un quarto posto nella classifica a tappe, Vlasov e il giovane Uijtdebroeks che sono pronti a farsi vedere, visto che li abbiamo già visti.

LOTTO DSTNY. 7,5. Quattro piazzamenti, una vittoria di tappa con Kron, la maglia a pois blu di Sepulveda, leader degli scalatori: insomma, una più che buona prima settimana.

ALPECIN DECEUNICK. 8. Quattro piazzamenti, due vittorie con Groves, saldamente al comando della classifica a punti davanti al nostro Andrea Vendrame. Squadra venuta qui per vincere le tappe e le vince.

AG2R CITRÖEN. 6. Due piazzamenti entrambi con il nostro Andrea “Jocker” Vendrame. Un 3° e un 10° posto. Grande Andrea, un po’ meno la squadra.

CAJA RURAL. 6,5. Sette piazzamenti nei dieci, mica pochi. Bravi Barcelò, Aular, Gonzalez e Cepeda, ma anche Barrenetxea. Undicesimo posto di squadra, non male.

INTERMARCHÈ. 5. Tre piazzamenti e nulla più.

JUMBO VISMA. 9. Al momento stanno facendo quello che vogliono: giocano. Sei piazzamenti, due vittorie di tappa e Kuss, l’americano stacanovista, in maglia rossa. In attesa che entrino in scena quei due la’.

UAE EMIRATES. 8,5. Corrono da squadra e non è un caso che abbiano tre corridori nei primi dieci con Marc Soler secondo a soli 43” dalla maglia rossa. Si muovono in branco, con la speranza di creare panico nel gruppo.

LIDL-TREK. 5,5. Quattro piazzamenti, con un Theuns che fino a questo momento non si è risparmiato. Per la classifica, ormai, c’è ben poco da fare, ma per vincere qualche tappa qualcosa faranno.

TOTALENERGIES. 6,5. Cinque piazzamenti, una vittoria con Soupe: squadra attenta, pronta a lasciare il segno.

BURGOS BH. 5,5. Piccola formazione, piccoli piazzamenti: due. Ma non si può pretendere la luna.

TEAM ARKEA. 5. Un piazzamento: un 8° posto con Rodriguez nella 6a tappa. Pochino davvero.

TEAM JAYCO ALULA. 6. Tre ritiri, squadra decimata, dimezzata, mortificata. A casa Dunbar, Hepburn e il nostro Filippo Zana. Bellissimo secondo posto nella nona tappa di Matteo Sobrero, al quale per poco non riesce il colpo, ma ha tutto per poter sparare ancora.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Non d'accordo
4 settembre 2023 19:23 Carbonio67
La Uae a parte i corridori in classifica, non ha fatto nulla per provarci. Come fa a prendere mezzo punto in meno di un team che ha vinto piu' tappe ? Aggiungo che non da ora, la Cofidis ha un team spuntato, post ottimo Tour. La Total Energies, per i corridori che ha, merita un 8 pieno per cio' che ha fatto sin qui.

Jumbo 10
4 settembre 2023 19:37 Arrivo1991
Hanno vinto tappe, hanno la maglia di capoclassifica, hanno 3 talenti unici. Il top.

arrivo
4 settembre 2023 21:43 Bicio2702
concordo al 100%. Team talentuoso e diretto magistralmente

E ormai
5 settembre 2023 05:51 kristi
Perché stupirsi di certi voti , al direttore come a molti molti altri tifosi rode di brutto questo dominio JUMBO , farebbero di tutto per gufare, ridere molto leggendo gli articoli a fine vuelta se tutto va come deve andare , credo poco probabile kuss oggi possa far bene nella crono , ma , se riuscisse a stare entro il minuto di distacco allora davvero ci sarebbe il sogno UNICO di una squadra che vince i 3 GT con 3 corridori diversi , per poi l assoluto , come ha detto trine vingegaard di provare i 3 GT con vingegaard vittorioso . Mi raccomando fate scorte importanti di anti acido

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La società romagnola Academy Cycling Team General System ha presentato la squadra Junior 2024 agli addetti ai lavori del panorama ciclistico regionale e italiano, nella ospitale proprietà del Circolo Tennis Carpena dove i dirigenti Andrea Silvagni e Fausto Nanni hanno...


Il nuovo numero di tuttoBICI, quello di MARZO 2024, è arrivato! Il 123esimo numero digitale di tuttoBICI è disponibile nei chioschi virtuali. Da oltre dieci anni, ormai, abbiamo detto addio alla carta, addio alle edicole: tuttoBICI è stato il primo ad entrare nella nuova era digitale e...


Oggi alle 19 va in onda su Raisport la nuova puntata di Radiocorsa: riflettori puntati su Mauro Gianetti (UAE) per capire come sta il campione sloveno Tadej Pogacar in vista del suo esordio stagionale alla Strade Bianche, gara nella quale...


Juan Pujalte, giovane ciclista spagnolo, ha perso la vita oggi a causa di un incidente occorsogli mentre si stava allenando in sella alla sua bicicletta per le strade di  Escombreras, nella Regione di Murcia . A dare la tragica notizia...


Dopo la grande partenza tra i vigneti altoatesini e con alle spalle le tappe centrali tirolesi, sarà il Trentino a dire l’ultima parola sull’edizione 2024 del Tour of the Alps (15-19 Aprile 2024), come non succedeva dal 2021....


Il 17 novembre, l'Union Cycliste Internationale ha annunciato l'avvio di una revisione della partecipazione degli atleti alle PROVE della Coppa del Mondo di ciclocross UCI e ad altri eventi del calendario internazionale di ciclocross UCI, con l'obiettivo di garantire una...


Marzo è il mese del ritorno del grande ciclismo sulle strade italiane: una stagione World Tour da vivere in diretta su Eurosport e Discovery+ e che entra nel vivo con la Strade Bianche - la corsa più amata dai corridori...


Colnago presenta quattro nuove colorazioni che, assieme alle due colorazioni replica dell’UAE Team Emirates e dell’UAE Team ADQ, andranno ad arricchire la gamma di colorazioni proposte per il 2024. Una racing bike aggressiva nelle linee, e nei colori La Colnago...


Sono i due volti nuovi del ci­clismo italiano per le corse a tappe e quest’anno per la prima volta disputeranno al Giro d’Italia. «È prematuro di­re se saranno in grado di seguire le orme dell’ultimo corridore nostrano capace di conquistare...


Magnus Sheffield, ha firmato un prolungamento di contratto con la Ineos Grenadiers fino alla fine del 2026. ll 21enne di Pittsford, New York, è entrato nel team alla fine del 2021 all'età di 19 anni si è fatto notare subito ...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi