BEKING MONACO. ANCHE SONNY COLBRELLI TRA LE STELLE DEL 27 NOVEMBRE

EVENTI | 09/11/2022 | 08:10

Beking Monaco torna con i suoi protagonisti per una giornata all’insegna di sport e solidarietà. La manifestazione aprirà le sue porte il 27 novembre e prevede numerosi eventi che affiancheranno le gare in bicicletta. Nel programma c’è davvero spazio per tutti: ragazzi, bambini, famiglie. E’ un’occasione speciale per condividere le proprie passioni e allo stesso tempo unirsi attorno alle mission delle fondazioni. 


Due le gare che il pubblico potrà godersi durante la giornata, quella dei professionisti e la Pro-Am, dedicata agli amatori che vorranno mettersi alla prova, sfidando i propri idoli. 


Il percorso della competizione dei professionisti si snoda su parte del tracciato della Formula 1 ed è caratterizzato da numerose curve, alcuni tratti considerati ad ‘alta velocità’ dove lo spettacolo è assicurato. Il format, uno dei più amati dai tifosi, sarà il criterium cittadino, un modo per respirare l’adrenalina di questo sport ed emozionarsi passaggio dopo passaggio.

La Pro-Am invece - esibizione di beneficenza - consiste in una sfida tra team composti da professionisti, ambassador dello sport e due amatori che correranno sul medesimo circuito. Un appuntamento unico su un terreno di sfida amato da molti.

Il campione europeo e italiano 2021, oltre che vincitore della Paris-Roubaix, Sonny Colbrelli, parteciperà a questo speciale criterium, e conferma il format vincente dell’evento: “E’ stato assolutamente fantastico correre la Pro-Am l’anno scorso. Sono consapevole, così come i miei colleghi, che abbiamo una responsabilità verso gli amatori in quanto, amando il ciclismo, ci seguono, si fidano e si ispirano a noi. Quando sono arrivato alla partenza, ho visto che ci aspettavano emozionati. Io a mia volta ero entusiasta di condividere quel momento con loro e fare squadra per tagliare il traguardo per primi. I miei compagni erano agguerritissimi, grinta ed entusiasmo erano al massimo. Alla fine abbiamo conquistato il secondo posto e ne eravamo ampiamente soddisfatti. E’ stata una bellissima giornata di sport e di festa.” continua Colbrelli. “Nella squadra c’era anche Bottas (Valtteri) - non solo gli amatori erano emozionati, lo ero anch’io. Mi sono sentito onorato di correre con un grande campione della F1 che ha messo il cuore come se disputasse un gran premio e che alla fine mi ha ringraziato per il risultato che assieme avevamo ottenuto. Davvero stupendo! Pensandoci, non saprei dire in quale sport, ma soprattutto in quale evento, sia possibile condividere un momento così. Credo che BEKING sia unico nel suo genere.”

 

Per i bambini sarà allestito uno spazio totalmente gratuito e riservato alla loro curiosità dove potranno imparare ad andare in bici, divertirsi e giocare con tante attività. L’accesso all’area kids non comporta iscrizioni né limiti di età, sarà sufficiente avere un po’ di padronanza della bicicletta - che sia push bike o a pedali.

Gli appassionati potranno inoltre visitare l’Area Expo, dove, grazie ai partner dell’evento, sarà possibile scoprire in anteprima tutte le novità del mondo delle due ruote e incontrare i personaggi  illustri del ciclismo mondiale mentre ci sarà spazio anche per tanta musica al centro del Villaggio Beking dove sul palco principale si alterneranno DJ set per garantire grande intrattenimento durante tutta la giornata. 

Monaco si prepara ad ospitare campioni e tifosi da tutto il mondo per un evento che esalta il felice connubio tra sport e beneficenza. 

Il programma completo dell’evento è disponibile sul sito ufficiale www.bekingevents.com

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
DAVIDE REBELLIN ENNESIMA VITTIMA DI OMICIDIO STRADALE Art. 589 Bis Cod. Pen.   Il tragico evento che ha visto vittima il nostro amico Davide ha scosso tutto il mondo del ciclismo, ma non solo, poiché il fatto è stato talmente...


Il programma antidoping dell'UCI, uno dei più completi al mondo, è una priorità per l'UCI e per tutti gli stakeholder del ciclismo. Per aumentare l'indipendenza e la professionalizzazione del suo programma, l'UCI ha delegato tutti gli aspetti operativi antidoping all'ITA...


La carriera dei neoprofessionisti italiani parte dai banchi di scuola, nel ricordo di Davide Rebellin e di Ercole Baldini, presidente ACCPI per due stagioni. Un folto numero di ragazze e ragazzi hanno partecipato all'incontro formativo rivolto ai ciclisti neoprofessionisti e...


È stato individuato il camionista responsabile dell'investimento mortale dell'ex campione di ciclismo Davide Rebellin. Si tratterebbe di un cittadino tedesco di 62 anni, identificato grazie alla collaborazione tra carabinieri e polizia tedesca. Dopo l'incidente, avvenuto l'altro ieri, l'uomo aveva...


Gianni Savio, manager di lungo corso del ciclismo italiano, dedica parole colme di emozione al ricordo di Davide Rebellin: «Provo una tristezza infinita pensando a quanto è successo a Davide Rebellin. Di Davide ricordo il sorriso buono e i modi...


Da oggi è ufficialmente in vigore il nuovo statuto del CPA – Cyclistes Professionnels Associés e per tutti i ciclisti e le cicliste della massima categoria si prospettano novità importanti. Lo scorso 21 novembre l'associazione mondiale dei corridori ha...


Caro Direttore, per chi ama il Ciclismo non possono certo questi definirsi giorni felici. Prima l'omicidio stradale in danno di Davide Rebellin e, dopo poche ore, il Padreterno che si porta via Ercole Baldini. Ce n'è ben a sufficienza per...


48 ore dopo la tragica morte di Davide Rebellin, è ancora complicato farsene una ragione. E lo è ancora di più per chi, come Davide Formolo, ne era amico, collega e compagno di allenamenti. I due vivevano nei pressi di...


Lo staff tecnico azzurro del ciclismo ha reso omaggio alla memoria di Franco Ballerini al cimitero di Casalguidi in provincia di Pistoia, e quindi a casa di Alfredo Martini a Sesto Fiorentino presenti le figlie di Alfredo, Silvia e Milvia....


«Ridurre il numero di vittime della strada si può». Davide Cassani, già ciclista e ct della Nazionale, ha corso con Rebellin. Anche lui fa parte della categoria "mai senza bici": da ex, pedala regolarmente. Curiosamente, deve il suo ritiro dalle...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach