MONDIALI 2022. ANCORA NORVEGIA: WAERENSKJOLD D'ORO NELLA CRONO U23! MILESI 10°

MONDIALI | 19/09/2022 | 08:23
di Carlo Malvestio

Dopo il titolo della classe regina, la Norvegia si prende la maglia iridata anche nella cronometro U23 maschile. Søren Wærenskjold è stato infatti il corridore più veloce nei 28,8 km del percorso di Wollongong, rendendosi protagonista di una seconda parte di prova veramente poderosa, che gli ha permesso di distanziare abbondantemente tutti gli avversari. Medaglia d'argento per il belga Alec Segaert, giunto a 16" dal norvegese, e bronzo per Leo Hayter, a 24", rimasto più di tutti sulla hot seat essendo tra i primi.


L'Italia, che non partiva sicuramente coi favori del pronostico, chiude con Lorenzo Milesi al 10° posto, a 1'04" dal vincitore, e Davide Piganzoli 16°, a 1'44". 


La hot seat è stata occupata inizialmente dal danese Carl-Frederik Bevort, poi scavalcato dal vincitore del Giro U23 Leo Hayter che, per diversi minuti, ha sognato di conquistare la medaglia d'oro. Sia Søren Wærenskjold che Alec Segaert erano in linea con i suoi tempi fino a metà percorso, ma poi il norvegese ha cambiato decisamente marcia, rifilandogli quasi 30" in pochi chilometri.

«Sono quasi shockato da questa vittoria, mi sento svuotato, è un bel sollievo dopo esserci andato vicino nel passato - ha detto il vincitore -. Temevo Segaert, ma sapevo di essere andato forte nella seconda parte, sono rimasto nel limbo per diverso tempo ma alla fine è andata bene. Tobias Foss mi ha dato qualche consiglio su come gestire il percorso, dove spingere e dove magari risparmiare qualche energia. Il segreto della Norvegia? Non lo so, ma sicuramente ci siamo preparati bene e c'è un grande feeling con l'ammiraglia che ci dava indicazioni via radio. Stasera un bicchiere di champagne, e poi testa alla prova in linea».

Per rivivere la cronaca diretta CLICCA QUI

ORDINE D'ARRIVO

1. Soren Waerenskjold (Norvegia) in 34'13"
2. Alec Segaert (Belgio) +16"
3. Leo Hayter (Gran Bretagna) +24"
4. Logan Currie (Nuova Zelanda) +33"
5. Michel Hessmann (Germania) +39"
6. Carl-Frederik Bevort (Danimarca) +39"
7. Eddy le Huitouze (Francia) +50"
8. Raul Garcia Pierna (Spagna) +1'02"
9. Mathias Vacek (Repubblica Ceca) +1'03"
10. Lorenzo Milesi (Italia) +1'04"
11. Fran Miholjevic (Croazia) +1'07"
12. Fabian Weiss (Svizzera) +1'15"
13. Kaden Hopkins (Bermuda) +1'33"
14. Lennert Van Eetvelt (Belgio) +1'37"
15. Aivaras Mikutis (Lituania) +1'42"
16. Davide Piganzoli (Italia) +1'44"

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Tom Pidcock vince a Boom la quarta prova del Superprestige di Ciclocross elite. L'iridato della Ineos Grenadiers domina la gara belga fin dalla partenza in cui è protagonista assieme a Mathieu Van Der Poel. I due grandi attori creano subito...


Antipasto della Coppa del Mondo (domani ad Anversa) la quarta prova del Superprestige di Ciclocross che, oggi, si è svolta a Boom in Belgio. Successo di Aniek Van Alphen, olandese del team 777.be, che allo sprint supera la connazionale Denise...


La prima pulsione, di chiaro stampo animale, è trascinare in Italia l'autista tedesco che ha ammazzato Davide Rebellin e darlo in mano al popolo della bicicletta, magari facendolo risalire a sberle il Passo del Pordoi durante una tappa del Giro....


Quarant'anni e non sentirli. Il tormentone potrebbe calzare perfettemante a Domenico Pozzovivo, classe 1982 lucano nato a Policoro vicino a Matera. L'incredibile carriera del piccolo grande scalatore sembra non finire mai. Il 2023 potrebbe essere il suo diciannovesimo anno da...


In una serata per sottolineare il valore positivo della bicicletta, come quella che venerdì scorso ha lanciato il progetto "Bike For Good" delle fondazioni Laureus Sport for Good ed EOS (Edison Orizzonte Sociale) non poteva mancare un corridore importante. La...


Aveva promesso di dare un arisposta ai suoi ragazzi nella giornata di venerdì e Jerome Pineau ha mantenuto la parola. Ieri in videoconferenza con i corridri e o staff, il manager della B&B Hotels ha fatto il punto della situazione...


Caro direttore, non ho titolo per occuparmi dell’estremo saluto di un Mito del Ciclismo, ma non farlo mi sembra ancora peggio. La mia passione per il ciclismo, dopo un piccolo albore in tenera età, spento dalla mia indole fragile incapace...


E’ stata una giornata particolare, all’insegna del ciclismo, quella di giovedì 1 dicembre, per Camaiore, la bella località in provincia di Lucca, nella prestigiosa zona della Versilia, con il notevole centro storico, ricco di monumenti e molteplici tradizioni in vari...


Il design influisce sul funzionamento di un oggetto? Non giriamoci attorno, la risposta è sì, soprattutto se si parla di un oggetto creato ad arte per fare un determinato lavoro. Il reggisella per bici da corsa URSUS Magnus SP700 non è...


Un avvincente penultimo round della UCI Track Champions League 2022 a Londra ha visto Matthew Richardson (Australia) togliere la maglia blu di leader dalle spalle di Harrie Lavreysen (Paesi Bassi) per la prima volta nella storia della serie. Richardson ha...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach