A CUSANO MILANINO NASCE UNA PISTA PER ALLENARSI IN SICUREZZA

GIOVANI | 13/09/2022 | 08:10
di Luca Galimberti

Permettere ai giovani ciclisti di pedalare in sicurezza e lontano dal traffico. È questo l’obiettivo che ha spinto Simone Gasparello, direttore sportivo della Polisportiva di Nova e Consigliere del comitato provinciale, di Monza e Brianza, a lavorare intensamente nei mesi scorsi alla ricerca di uno spazio adeguato. Ora, quello spazio c’è e a breve verrà inaugurato: si tratta dell’area di via delle Genziane a Cusano Milanino, comune in provincia di Milano a due colpi di pedale da Monza.


«Da alcune stagioni sono direttore sportivo della Polisportiva di Nova 1970 e sin dal momento del mio arrivo ho sentito l’esigenza di trovare per i nostri piccoli atleti un posto sicuro e chiuso al traffico dove pedalare. Nei mesi scorsi sono entrato in contatto con la signora Elena Maggi, vice-sindaco di Cusano Milanino e ho saputo dell’esistenza dell’area di via delle Genziane; ho chiesto se era possibile avere lo spazio in gestione e la mia domanda è stata accettata. Ringrazio il vice-sindaco e tutta l’Amministrazione comunale per l’attenzione dimostrata e l’opportunità» dichiara Gasparello a tuttobiciweb.


Quello di Cusano Milanino non sarà uno spazio ad uso esclusivo dei ciclisti della Polisportiva di Nova, lo sottolinea con forza il tecnico brianzolo: «La pista da 370 metri e le aree erbose limitrofe saranno aperte anche ad altre Società, l’intenzione è quella di unire le forze e di condividere. Del progetto fa già parte il Pedale Sestese, che ha tecnici e volontari ma, pur avendo un grande bacino d’utenza, non ha atleti. Speriamo che potendo garantire un posto sicuro dove pedalare i genitori siano più tranquilli nel far avvicinare i propri figli al ciclismo».

La pista e il verde limitrofo verranno presi in “consegna” nelle prossime settimane tanto si sta già pensando ad organizzare un piccolo evento per l’occasione «L’idea è di invitare i ragazzini delle scuole e delle Società della zona ad una sorta di inaugurazione e poi dalla stagione 2023 iniziare l’utilizzo a pieno regime pedalando con le bici da strada sulla pista e con le MTB nel prato», assicura il promotore del progetto.

Simone Gasparello in conclusione sottolinea: «Poter contare su un’area come quella di via delle Genziane mi rende orgoglioso ma io e i miei collaboratori sappiamo che siamo solo all’inizio. Prima di poter usare la pista ci sono diversi lavori da fare per riqualificare al meglio l’area. Vogliamo ringraziare ancora una volta l’Amministrazione comunale di Cusano Milano per la fiducia ed anche i volontari che ci sosterranno nei nostri sforzi, le aziende partner della Polisportiva di Nova sezione ciclismo e le realtà imprenditoriali che vorranno sposare il progetto»

Copyright © TBW
COMMENTI
ciclismo
13 settembre 2022 09:35 siluro1946
Sarebbe bello se altre Amministrazioni seguissero questo esempio. Non solo piscine e campi di calcio. Molti anni fa avevo proposto al comune di mia residenza di chiudere per alcune ore una zona industriale che alla sera rimaneva pressoche disabitata, non se ne fece nulla, ora che molte zone industriali sono andate in malora potrebbe essere fattibile

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Tom Pidcock vince a Boom la quarta prova del Superprestige di Ciclocross elite. L'iridato della Ineos Grenadiers domina la gara belga fin dalla partenza in cui è protagonista assieme a Mathieu Van Der Poel. I due grandi attori creano subito...


Antipasto della Coppa del Mondo (domani ad Anversa) la quarta prova del Superprestige di Ciclocross che, oggi, si è svolta a Boom in Belgio. Successo di Aniek Van Alphen, olandese del team 777.be, che allo sprint supera la connazionale Denise...


La prima pulsione, di chiaro stampo animale, è trascinare in Italia l'autista tedesco che ha ammazzato Davide Rebellin e darlo in mano al popolo della bicicletta, magari facendolo risalire a sberle il Passo del Pordoi durante una tappa del Giro....


Quarant'anni e non sentirli. Il tormentone potrebbe calzare perfettemante a Domenico Pozzovivo, classe 1982 lucano nato a Policoro vicino a Matera. L'incredibile carriera del piccolo grande scalatore sembra non finire mai. Il 2023 potrebbe essere il suo diciannovesimo anno da...


In una serata per sottolineare il valore positivo della bicicletta, come quella che venerdì scorso ha lanciato il progetto "Bike For Good" delle fondazioni Laureus Sport for Good ed EOS (Edison Orizzonte Sociale) non poteva mancare un corridore importante. La...


Aveva promesso di dare un arisposta ai suoi ragazzi nella giornata di venerdì e Jerome Pineau ha mantenuto la parola. Ieri in videoconferenza con i corridri e o staff, il manager della B&B Hotels ha fatto il punto della situazione...


Caro direttore, non ho titolo per occuparmi dell’estremo saluto di un Mito del Ciclismo, ma non farlo mi sembra ancora peggio. La mia passione per il ciclismo, dopo un piccolo albore in tenera età, spento dalla mia indole fragile incapace...


E’ stata una giornata particolare, all’insegna del ciclismo, quella di giovedì 1 dicembre, per Camaiore, la bella località in provincia di Lucca, nella prestigiosa zona della Versilia, con il notevole centro storico, ricco di monumenti e molteplici tradizioni in vari...


Il design influisce sul funzionamento di un oggetto? Non giriamoci attorno, la risposta è sì, soprattutto se si parla di un oggetto creato ad arte per fare un determinato lavoro. Il reggisella per bici da corsa URSUS Magnus SP700 non è...


Un avvincente penultimo round della UCI Track Champions League 2022 a Londra ha visto Matthew Richardson (Australia) togliere la maglia blu di leader dalle spalle di Harrie Lavreysen (Paesi Bassi) per la prima volta nella storia della serie. Richardson ha...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach