TOUR DE FRANCE 2022. NUOVO TAPPONE, C'E' L'ALPE D'HUEZ COME NEL 1986 QUANDO...

TOUR DE FRANCE | 14/07/2022 | 08:12
di Paolo Broggi

Gianbattista Vico avrebbe potuto scrivere un istant book sui corsi e ricorsi storici che ci propone in queste ore il Tour de France. Era il 1986 e nell'unico precedente di arrivo sul Col di Granon Bernard Hinault perse la maglia gialla, indossata da Greg Lemond. Il giorno dopo Le Blaireau mise tutti in fila sll'Alpe d'Huez con una prova di classe straordinaria. Non solo, aggiungete anche che la tappa odierna è l'esatta replica di quella Briançon-Alpe d'Huez del 1986...


Per sapere se i corsi e ricorsi storici si affacceranno alla ribalta della Grande Boucle basterà attendere qualche ora, basterà godersi la tappa numero 12 di un Tour de France che non ha certo finito di stupire.


Per seguire la cronaca diretta dell'intera tappa a partire dalle 13.05 CLICCA QUI

Il programma odierno è semplice: si sale, si sale, si sale, ogni tanto si scende, poi si risale, si risale, si risale... Si parte praticamente in salita per andar a riscalare il Col du Galibier in senso contrario rispetto a ieri (23 km di ascesa al 5,1%), poi lunga discesa - con l'intermezzo del Col du Telegraphe - fino a Saint Jean de Maurienne e da qui imboccare un'altra lunga salita, quella del Col de la Croix de Ferm 29 km al 5,2% di pendenza media.

Si scende in picchiata su Allemond, si affronta una quindicina di chilometri di fondovalle per arrivare alle pedici dell'Alpe d'Huez e si ricoincia a salire: 13,8 km all'8,1% con 21 tornanti per celebrare la prima volta del Tour lassù, 70 anni fa, con impresa trionfale di Fausto Coppi. E gli organizzatori del Tour hanno scelto davvero un bel modo per celebrare il 14 luglio e la festa nazionale...

A fine gara potremo tirare un bilancio importante, capire se e come la classiifica generale sarà cambiata ancora, e immaginare che cosa potremo vivere nelle nove giornate di gara che mancano alla conclusione di Parigi. C'è ancora tanto da dire,a da vivere, da sognare...

Copyright © TBW
COMMENTI
Mitica
14 luglio 2022 12:33 Albertone
Ascesa mitica, che spesso ha definito il vincitore. Speriamo in un 14 luglio scoppiettante

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ormai è questione di ore per l'Ora di Filippo Ganna. Il 26enne piemontese alla vigilia del grande giorno pedalerà nel velodromo di Grenchen e prenderà le ultime decisioni con il suo staff in vista del tentativo di domani sera. Sale...


La Bike Exchange sta finendo di disputare una stagione 2022 che ha alternato belle vittorie (22 contro le 9 dell'anno scorso) sia in volata che d'altura che a cronometro, a tanta sfortuna, soprattutto per Simon Yates che non parteciperà nemmeno...


Una recente pronuncia della Cassazione ha ribadito un concetto fondamentale: “Nel giudizio di responsabilità che ha per oggetto uno scontro tra veicoli (auto, moto, bici) la presunzione di eguale concorso di colpa, stabilita dall’art 2054 c.c. secondo comma, ha funzione...


Per il 2023 la Ineos-Grenadiers non aveva puntato solo su Remco Evenepoel e a quanto pare un’offerta era stata fatta anche per Primož Roglič. La trattativa non è andata a buon fine e lo sloveno resterà con la Jumbo-Visma fino...


Mancano meno ormai poche ore al 1° Giro della Franciacorta, la nuova corsa ciclistica inserita nel calendario nazionale della categoria Elite e Under 23, che si svolgerà sabato 8 ottobre 2022 con partenza e arrivo a Rovato (Brescia). La manifestazione...


Impasta e imposta: farina, acqua e lievito. Spiana e compone: sale, olio e pomodoro. Arricchisce e personalizza: mozzarella, capperi e alici. E ben altro. Dipende. Dalla richiesta, dall’ispirazione, dalla carta, dalla stagione. Poi inforna e sorveglia, estrae e serve. Pizze....


Non c'è Veneto senza ciclismo, ma non c'è nemmeno ciclismo senza Veneto. Da un paio di anni a questa parte il mese di ottobre è diventato il momento clou per gli appassionati di ciclismo veneti, che dopo qualche anno di...


Otto vincitori del Giro d’Italia, due signori della Liegi, tre padroni del Giro delle Fiandre, cinque dominatori del Lombardia e quattro re della Sanremo. Senza dimenticare 14 iridati nelle varie specialità e due campioni olimpici. È questo il palmares dei...


La Gallina Ecotek Lucchini Colosio si mette l'abito della festa in occasione della prima edizione del Gran Premio Ecotek-Giro della Franciacorta in programma, sabato 8 ottobre a Rovato nel Bresciano. Correre da protagonisti per lo sponsor (Ecotek) è l'obiettivo della...


L'Hopplà Petroli Firenze Don Camillo si lascia alle spalle due preziosi secondi posti, con Gabriele Porta a Castiglion Fibocchi (5° Fiaschi, 6 Nencini) e con Lorenzo Quartucci nel Gran Premio Calvatone (5° Nencini) e già si prepara all'assalto, con giustificate...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach