D+1000 METRI DEL PASSO GIAU, CRISTIAN NARDECCHIA SFIDA... BERNAL

NEWS | 13/06/2022 | 07:59

Pensate allo scenario mozzafiato delle Dolomiti e andate in provincia di Belluno, tra Selva di Cadore e Cortina d’Ampezzo. Qui a 2.236 metri di altitudine, c’è il valico alpino del Passo Giau. E’ la meta della prossima impresa di Cristian Nardecchia, il prossimo 25 giugno 2022.


Nardecchia è il ciclista che nella sua Sezze, in provincia di Latina, tra l’11 e il 12 settembre del 2021, ha stabilito il nuovo World Official Record di dislivello, nel More Than Double Everesting, toccando quota metri 18.075. Una variazione assoluta di altitudine pari a poco oltre il doppio della cima dell’Everest (mt 8848,86 slm).


Il 25 giugno 2022 alle 10, la nuova impresa che vuole affrontare Cristian è il D+1000 mt, ovvero coprire un percorso in salita con dislivello di 1.000 metri nel minor tempo possibile. Un progressivo salire di quota lungo quasi 10 km di strada, che porteranno in vetta al Passo Giau, dalla quale però Nardecchia dovrà percorrere altri 80 mt di sterrato per salire effettivamente ad un dislivello positivo di 1000 metri.

Il record attuale nasce al Giro d’Italia e appartiene al colombiano Egan Bernal, centrato il 24 messaggio 2021, nella 16a tappa del Sacile – Cortina d’Ampezzo: un tempo di 32:46. Sono di italiani famosi il miglior terzo e quinto tempo di questa classifica: dai 33:31 di Damiano Caruso ai 33:36 di Vincenzo Nibali.

 

 

Una salita, che anche Cristian Nardecchia conosce però bene per averla percorsa nelle diverse edizioni della Maratona delle Dolomiti, cui ha preso parte, tra cui quella vinta nell’edizione 2016. Una salita per la quale detiene ancora il record assoluto di 35:40 della competizione, stabilito nell’edizione del 2017 della più famosa delle gare Granfondo. Una sfida di 140 km, 4.500 metri di dislivello,

Per gli esperti del settore significa sviluppare una VAM (Velocità aerobica massima) molto alt, con circa 400 watt. Il tutto sarà sotto l’egida dei giudici dell’ Official World Record, che si occuperanno di controllare la correttezza delle misurazione e dei tempi. Nardecchia è reduce da alcuni test sul percorso, effettuati in questi giorni, per raccogliere indicazioni precise su come potrà essere affrontata la prova. E i tempi sono incoraggianti il vista del 25 giugno.

More Than Double Everesting

Nella notte tra l’11 e il 12 settembre 2021, Cristian Nardecchia ha compiuto l’impresa del More Than Double Everesting, nella sua Sezze, sulla catena dei Monti Lepini. Il tratto dell’impresa è stato Via Monticello, dove insieme ai compagni del Team Montini - Nardecchia, è stato in sella per 22 ore, 17 minuti e 56 secondi. Un tempo necessario, rispetto alla 24 ore a disposizione, a compiere 241 giri, che moltiplicati per un dislivello di 75 metri tra partenza e vetta, ha portato ad una somma di dislivelli di 18.075 metri. Il percorso era lungo 570 metri, con pendenza del 14,3%. La distanza lineare coperta è di 274 km e 740 metri. Pezzo a pezzo, salita dopo salita, il record è arrivato. Sul Giau potrebbe essere ancora più dura. Ma forse per Cristian no.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Durante la crono di apertura del Tour de France venerdi 1° luglio, il team Ineos Granadiers userà la bici più veloce di sempre mai creata da Pinarello: il Bolide F. Il campione del mondo della specialità, Filippo Ganna, e i suoi compagni di squadra...


L'hotel della Bahrain Victorious è stato perquisito questa mattina alle cinque e mezza dalla polizia danese. Lo riporta il Bahrain Victorious in un comunicato stampa apparso sul suo sito. IL COMUNICATO. «A seguito della perquisizione della polizia in alcune case...


  Oltre 1000 km, 10 tappe, 24 strade e 144 atlete, ecco i numeri dell’edizione 2022 del Giro d’Italia Donne che parte oggi da Cagliari con una cronometro individuale di soli 4, 7 km che in parte costeggia il mare,...


Accompagnato dalla nuvoletta del Covid, che rischia di condizionare la classifica più di salite e crono, il Tour muove per la decima volta dall'estero, prima di tre partenze fuori confine che prevedono i Paesi Baschi fra un anno e quasi...


Premesso che ogni giorno è "buono" per apprendere di una nuova defezione anticipata causa-covid (ieri i forfait di Matteo Trentin e Samuele Battistella) al momento i corridori italiani che domani prenderanno il via dalla Danimarca per l'edizione numero 109 del...


Elisa & Elisa sono una delle coppie più attese del Giro d'Italia che scatta oggi. Elisa Longo Borghini spiega: “Arrivo a questo Giro con serenità e buone sensazioni per la mia condizione. Piuttosto che iniziare la gara con un obiettivo...


Damiano Caruso non si nasconde e in questo Tour vuole ottenere un risultato importante. Con il suo decimo posto nel 2020 era stato il miglior italiano alla Grande Boucle e poi lo scorso anno ha conquistato il secondo posto al...


Sarà il neo campione italiano Filippo Zana, l’ospite d’eccezione della puntata 18 di Velò la rubrica di TVSEI dedicata al mondo del ciclismo. Il corridore della CSF Bardiani Faizané, ripercorrerà la giornata tricolore di Alberobello in compagnia del suo direttore...


Quanti sorrisini hanno lanciato gli appassionati nella prima metà del 2022 agli indirizzi della Bardiani Csf Faizanè. Bruno Reverberi fa sentire ancora la sua voce e ambizione a quasi 80 anni di età, di cui la metà di attività nel...


Questa sera alle 20.30 sulle frequenze di Teletutto va in onda una nuova puntata di Ciclismo Oggi, lo storico appuntamento dedicato al ciclismo giovanile. Una puntata che annuncia particolarmente intensa. Ad aprire la puntata sarà un ricco servizio dedicato al Campionato Italiano...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach