STRADE BIANCHE DI ROMAGNA. L'IRLANDESE RAFFERTY S'IMPONE A GRADARA

DILETTANTI | 28/05/2022 | 17:35

Il giovane irlandese Darren Rafferty, classe 2003, della Hagens Berman Axeon si è aggiudicato le Strade Bianche di Romagna davanti a Petr Kelemen (Tudor Pro Cycling Team); terzo Simone Raccani (Zalf Euromobil Desiree Fior), il primo degli italiani. Alla gara per U23 organizzata da ExtraGiro e da tutto lo staff, coordinato da Marco Selleri e Marco Pavarini, oggi, sabato 28 maggio, hanno preso il via 144 atleti per 25 squadre, in arrivo da 14 Paesi diversi. I corridori sono partiti dallo stabilimento Ghigi di San Clemente (Rn) con arrivo al castello di Gradara (Pu). Il percorso prevedeva oltre 2.300 metri di dislivello distribuiti su 155,8 km. Ad animare la corsa sono stati i 10 settori di sterrato (16,4 km complessivi), alcuni dei quali mai affrontati prima. Un contesto unico con pendenze fino al 15% e panorami mozzafiato sugli Appennini e sul mare Adriatico. Un territorio bike-friendly che che ospita Bike Hotel e itinerari suggestivi per tutti gli amanti delle due ruote.


La gara è patrocinata e sostenuta da Sport Valley - Regione Emilia Romagna, dal Comune di Riccione, dal Comune di Gradara, con il patrocinio del Comune di San Clemente e con il supporto di Riccione Bike Hotels, Riccione Sport, Ghigi, Suzuki e Personalizzandia.


Dopo i primi 30 chilometri si è formata la fuga di giornata con dieci atleti a comporla: Andrea Guerra (Zalf Euromobil Desiree Fior), Francesco Calì (Team Colpack Ballan), Alastair Mackellar (Israel Cycling Academy), Nicolas Vinokurov (Astana Qazaqstan Development Team), Andres Mancipe Puin (Colombia Tierra De Atletas GW Shima), Siete Deweirdt (Elevate p/b Home Solution-Soenens), Ramses Debruyne (Lotto Soudal Development Team), Pierre Pascal Keup (Team Lotto-Kern Haus), Govekar Matevz (Tirol KTM Cycling Team), Petr Kelemen (Tudor Pro Cycling Team). Gli attaccanti hanno accumulato un vantaggio massimo di 2'35", con la fuga che si è poi rimpolpata verso metà gara con il congiungimento di altri cinque atleti: Federico Guzzo e Simone Raccani (Zalf Euromobil Desiree Fior), Darren Rafferty (Hagens Bermon Axeon), Jakob Genbner (Team Lotto-Kern Haus) e Sean Flynn (Tudor Pro Cyclinh Team). A 45 km dall’arrivo il ritardo del gruppo, in rincorsa, era sceso a poco meno di un minuto di ritardo con gli attaccanti ridotti a 8 unità. Dai meno 25 km è esplosa la corsa, con una battaglia continua nei tratti di sterrato conclusivi e con il gruppo ormai escluso dai giochi. In particolare negli ultimi 5 chilometri di gara, durissimi, compresa la salita verso il castello di Gradara, è partito l’attacco finale da parte di Darren Rafferty. Attacco decisivo da parte dell’irlandese negli ultimi chilometri per alzare le mani al cielo davanti a Petr Kelemen a 4" e Simone Raccani a 7".

ORDINE D'ARRIVO
km 155 in 4h 02'19 media/h 38,578

1 RAFFERTY Darren Irl - Hagens Berman Axeon
2 KELEMEN Petr Cze - Tudor Pro Cycling 4"
3 RACCANI Simone Zalf Euromobil Fior 7"
4 FLYNN Sean Gbr - Swiss Racing Academy 10"
5 GEBNER Jacob Ger - Team Lotto Kern Haus 25"
6 DEBRUYNE Ramses Bel - Lotto Soudal U23 - 42"
7 GUERRA Andrea Zalf Euromobil Desiree Fior 1'02"
8 KEUP Pierre Pascal Ger - Team Lotto Kern Haus 1'43"
9 LOPEZ Martin Ecu - Astana Qazaqstan Development 1'50"
10 CLAEYS Arno Bel -  Elevate p/b Home Solutions 1'52"

Copyright © TBW
COMMENTI
ordine di arrivo
29 maggio 2022 00:36 fransoli
che parla straniero e sancisce che per il movimento dilettantistico italiano è notte fonda.. c'è poco da fare, quando arrivano gli squadroni d'oltralpe le nostre corrazzate si sciolgono come neve al sole... complimenti a Raccani che ha saputo tenere alto il tricolore

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Al quarto tentativo Veljko Stojnic e il Team corratec festeggiano in un Tour de la Guadeloupe finora complicato per gli uomini di Marco Zamparella che sono riusciti a conquistare il 15° successo di un 2022 particolarmente soddisfacente. Il corridore serbo,...


Classifica finale alla mano, la migliore ciclista italiana nella prima edizione del Tour de France Femmes veste la maglia fucsia-blu della Valcar e risponde al nome di Silvia Persico: abbiamo raggiunto la 25enne di Cene (BG) al telefono per farci...


Guerciotti, negli ultimi due anni, è stata protagonista di una crescita esponenziale che l’ha portata ad un aumento delle vendite in tutto il mondo e a un conseguente aumento del fatturato globale. Per far fronte a questa rapida crescita, oggi...


Le squadre nazionali di ciclismo su strada (crono compresa), mountain bike, pista e BMX freestyle si preparano a partire per Monaco di Baviera, dove dall’11 al 21 di agosto, si tengono i Campionati Europei. I CT Daniele Bennati, Marco Villa,...


Ethan Hayter ha firmato un nuovo contratto che lo legherà fino alla fine della stagione 2024 alla Ineos Grenadiers. Il 23enne britannico, appena incoronato vincitore del Tour de Pologne, è diventato professionista con la squadra britannica nel 2020 e ha...


Il nome è Daniele, ha 47 anni e di professione fa il gruista. Oggi ha consegnato la propria verità e verisione a varesenews.it, dopo l'incidente avvenuto a Porto Ceresico la scorsa settimana e che ha visto vittima il corridore professionista...


Il Team BikeExchange-Jayco continua al sua campagna di rafforzamento e ingaggia il neo campione europeo U23 Felix Engelhardt con un contratto neo-pro di due anni. Il 21enne corridore tedesco ha mostrato un grande potenziale correndo sulle strade d'Europa e con la...


Andrea Piccolo farà domani il suo debutto con la maglia della EF Education Easypot : il ventunenne milanese sarà infatti al via del Tour de l'Ain.Piccolo, che è arrivato secondo al Circuito de Getxo la scorsa settimana nella sua ultima gara...


Il quinto Consiglio federale del 2022 della FCI si è celebrato sabato 6 agosto a San Paolo d’Argon, ospiti del Comitato provinciale di Bergamo, nei locali dell’azienda LVF. Nelle comunicazioni iniziali il presidente Cordiano Dagnoni ha detto: “Ringrazio il presidente...


Torna al successo nel 4° Trofeo Madonna del Cavatore a Le Casette di Massa il canadese Michail Leonard del Team Franco Ballerini, guidato da Luca Scinto dopo l’abbandono da parte del direttore sportivo Andrea Bardelli. Leonard dopo uno stop di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach