PRESENTATO IL PICCOLO GIRO DI LOMBARDIA, LA CORSA CHE VUOL DIVENTARE GRANDE

DILETTANTI | 24/09/2021 | 07:52

Tolti ufficialmente i veli alla 93esima edizione del  Piccolo Lombardia, classica del ciclismo internazionale per la categoria Under 23, in programma ad Oggiono (Lecco) domenica 3 ottobre 2021. Ad ospitare la presentazione è stata la sala Manzoni dell’NH Hoteles di Lecco.


La manifestazione, organizzata dal Velo Club Oggiono, rappresenta uno dei massimi appuntamenti a livello internazionale, una gara che ogni anno richiama in Lombardia i migliori atleti e le migliori squadre del mondo. Talenti del ciclismo pronti a vincere una gara prestigiosa e provare a spiccare il volo verso il grande mondo del professionismo. L’albo d’oro parla da sé con giovani che poi hanno scritto la storia passata e recente del ciclismo.


Ad aprire la serie di interventi, moderati dallo speaker del Giro d’Italia Paolo Mei, è stato il presidente del Velo Club Oggiono Daniele Fumagalli: “Novantatre edizioni di questa corsa, noi abbiamo acquisito questo diritto dal 2009 e l’abbiamo sempre organizzato continuativamente. Lo abbiamo messo in campo anche l’anno scorso, nonostante il periodo buio che abbiamo attraversato a causa della pandemia. Per noi la continuità è un elemento fondamentale. Essere presenti tutti gli anni, significa portare questa corsa a livelli sempre più alti. Anche quest’anno abbiamo incontrato molte difficoltà, ma grazie all’impegno di tutto il mio staff siamo riusciti a superarle e siamo pronti a vivere un’altra grande edizione”.

Il Sottosegretario con delega allo Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi di Regione Lombardia Antonio Rossi ha sottolineato: “La Lombardia è terra di ciclismo. Partiamo dall’arrivo finale a Milano e le tappe bellissimi del Giro d’Italia, fino al Giro di Lombardia, il Trittico Lombardo. Sono tante le corse che portano grandi squadre e richiamano migliaia di appassionati nella nostra terra. Anche il Piccolo Lombardia è uno dei grandi eventi su cui punta Regione Lombardia per fa conoscere la nostra terra e promuovere lo sport e i suoi valori”.

È intervenuto anche il Consigliere regionale Mauro Piazza: “È un onore per Regione Lombardia essere al fianco di un evento importante come questo. Per noi rappresenta una bella vetrina e il ciclismo è uno sport intriso di valori che sono cardine per la nostra società. Complimenti agli organizzatori e in bocca al lupo a tutti i partecipanti”.  

Il presidente del Comitato Lombardo della Federciclismo Stefano Pedrinazzi: “Il Piccolo Lombardia è la gara di riferimento per tutti. Per il nostro Comitato Lombardo è un fiore all’occhiello, è la nostra perla. È la gara più importante a livello nazionale, per la qualità dei corridori e delle squadre al via, per il percorso e anche per la bellezza del paesaggio. Il Velo Club Oggiono è una delle società più preparate in campo organizzativo e da quando loro hanno preso in mano questa organizzazione e sotto gli occhi di tutti che la gara ha fatto un salto di qualità molto importante. Avere al via una quindicina di squadre straniere vuol dire avere un positivo riscontro anche all’estero e la dice lunga sulla qualità di questi organizzatori. Noi non possiamo che dire loro grazie”.

Il presidente della FCI Lecco Alessandro Bonacina ha aggiunto: “Per il nostro Comitato è un orgoglio avere sul territorio una gara così importante ringrazio e faccio i complimenti a tutti”.

Tra i nuovi partner dell’evento anche la Onlus “Cancro Primo Aiuto”. Il suo amministratore delegato Flavio Ferrari ha dichiarato: “Quest’anno, il prossimo 9 ottobre organizzeremo con la collaborazione del Velo Club Sovico e del Velo Club Oggiono una manifestazione ciclistica sulla pista dell’Autodromo di Monza denominata ‘Santiago in Rosa’. Come tutte le nostre iniziative vuole coniugare sport e solidarietà con una raccolta fondi. Ci siamo da poco avvicinati al ciclismo ed è un mondo in cui abbiamo trovato molte affinità”.

Componente del comitato organizzatore, anche l’ex corridore Marco Molteni che ha detto: “Ringrazio Daniele Fumagalli e tutta la società del Velo Club Oggiono per avermi dato la possibilità e l’orgoglio di poter continuare a mettere lo stesso impegno e passione che mettevo in bicicletta anche nell’organizzazione di questa gara così importante”. Proprio Molteni ha illustrato alcune delle novità che riguardano anche gli eventi di contorno della corsa: “Avremo un nuovo palco per la presentazione delle squadre la mattina e l’intrattenimento, ci sarà un maxi-schermo e allestiremo un villaggio espositivo con annessa area hospitality e anche un piccolo street-food con animazione per intrattenere pubblico, autorità e sponsor. Abbiamo pensato tutto questo per creare l’evento nell’evento e raccogliere in un unico punto tutto l’intrattenimento in modo da rendere il tutto meno dispersivo”.
Ovviamente non sono mancati i ringraziamenti a tutti gli sponsor che rendono possibile la realizzazione di questo evento. In particolare, Elrttrosystem, Novatex e Stim Tech Group. In rappresentanza di Elettrosytem, ha preso la parola Giuseppe Giussani: “Grazie al Velo Club Oggiono, grazie al suo presidente Daniele Fumagalli che ha sempre dei sogni e se tutti insieme lavoriamo in sinergia questi sogni si avverano. Anche noi aziende del territorio è giusto che supportiamo iniziative come queste che nascono dalla passione e che rendono lustro alla nostra terra”.

Come già annunciato nei giorni scorsi, novità importanti riguardano anche il percorso. Per problemi logistici legati alla concomitanza con le elezioni amministrativi, per quest’anno si dovrà rinunciare alla salita di Villa Vergano.
Il tratto iniziale propone quattro giri di un circuito attorno alla zona dell’Oggionese con quattro volte la salita di Bevera di Sirtori da affrontare.
Confermata la mitica scalata al Ghisallo (dopo circa 121 km) che probabilmente darà una prima scrematura al gruppo e poi nel finale saranno Ravellino (Colle Brianza) e soprattutto la solita Marconaga di Ello (posta a poco meno di 6 km dall’arrivo) a fare da trampolino di lancio verso il traguardo di Oggiono e a far emergere il talento dei migliori.
 
Quest’anno cambia anche il luogo di ritrovo e per le operazioni preliminari e la verifica licenze che si svolgeranno dalle ore 8 nella Sala Consiliare del Comune di Oggiono in Piazza Garibaldi, 14. Seguirà dalle 10,30 la presentazione di tutte le squadre partecipanti. La partenza ufficiale sarà data in viale Vittoria alle ore 12.
In totale i concorrenti dovranno percorrere 169,8 km. L’arrivo è previsto intorno alle ore 16 ad Oggiono. 
 
Presente anche il ciclista professionista lecchese Filippo Conca, atleta della Lotto Soudal e che è stato tra i protagonisti nelle recenti edizioni della corsa. Si è espresso sul nuovo percorso: “Credo che questo cambio di percorso sia positivo, perché senza il chilometro dell’’Alpino’, quest’anno la corsa potrà essere più aperta per un maggior numero di atleti, anche negli ultimi dieci chilometri, prima della Marconaga di Ello. Molto dipenderà anche dal meteo e il brutto tempo, come è accaduto lo scorso anno, potrà favorire l’arrivo di una fuga da lontano”.
 
Foto: Dario Riva / FotoClub Ricerca e Proposta – Dolzago

GUARDA IL VIDEO TRAILER DEL PICCOLO GIRO DI LOMBARDIA: https://fb.watch/88AXmlnx5I/

GUARDA IL VIDEO PANORAMICA DEL PERCORSO GARA: https://youtu.be/uIdp_cGfs3U

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Apllausi per Mattia Pinazzi che si aggiudica l'inedito Gran Premio Criterium d'Italia-città di Saronno per la categoria under 23. La kermesse varesina, svoltasi stamane nel tardo pomeriggio, è dunque appannaggio del ventenne parmigiano della Biesse Arvedi che sul traguardo ha...


Si è tenuto oggi nell'Aula di Palazzo Madama l'"Omaggio allo sport tricolore", evento dedicato alle vittorie dei campioni italiani che hanno brillato nelle Paralimpiadi e Olimpiadi di Tokyo 2020, agli Europei di calcio e in altre...


Arne Marit, 22enne belga di Vollezele del team Sport Vlaanderen Baloise, ha vinto a sorpresa il Grand Prix Plumelec-Morbihan di classe 1.Pro che si è corso in Francia. Marit, che si è sbloccato cogliendo la prima affermazione, allo sprint ha...


Tornano, a più di un anno di distanza, i mondiali di ciclismo su pista. Dal 20 al 24 ottobre, sul velodromo Jean-Stablinski di Roubaix si svolgerà l’ultimo appuntamento di un anno, il 2021, intenso e ricco...


Il talento danese Johan Price Pejtersen (Uno X Pro Cycling), che proprio in queste ore ha firmato un contratto da professionista con la Bahrain Victorious per il prossimo anno, ha conquistato il titolo nazionale a cronometro degli under 23 che...


Brutta avventura per Stefano Sirotti, storico fotografo del ciclismo professionistico: in questi ultimi giorni il professionista romagnolo è impegnato a seguire le ultime corse di stagione in terra veneta e mentre si stava spostando in auto, tra Jesolo e Venezia...


Caro direttore, da ieri sono stato sommerso di telefonate, a seguito di articoli riguardanti le nostre sponsorizzazioni per il 2022, ed oggi il vostro articolo ha fatto precipitare la situazione al punto che ho dovuto abbandonare una pedalata con amici...


Ieri terza nella Classique Morbihan, oggi prima nel Grand Prix Plumelec-Morbihan. Finale di stagione in gran spolvero per Chiara Consonni, bergamasca della Valcar Travel & Service, che piazza la botta vincente sul traguardo della classica francese svoltasi sulla distanza di...


È in calendario domani, domenica 17 ottobre,   la prima edizione della Veneto Classic per professionisti. La corsa fa parte di un pacchetto chiamato "Ride the Dreamland", creato dall’ex professionista Filippo Pozzato, Jonny Moletta e altri collaboratori e il sostegno...


La puntata di Velò andata in onda giovedì sera su TvSei è stata particolarmente interessante, sono stati diversi gli argomenti trattati con Stefano Giuliani, Riccardo Magrini, Fausto Scotti e Luciano Rabottini. Se la volete vedere o rivedere, potete farlo andando su all'indirizzo https://youtu.be/pQIO7aweg_A


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI