ALEOTTI. «ABBIAMO PROVATO A SPODESTARE ULISSI, MA...»

PROFESSIONISTI | 17/07/2021 | 16:19
di Valerio Zeccato

Lo scorso 22 maggio ha compiuto 22 anni, è al primo anno tra i professionisti ma sa già destreggiarsi con grande disinvoltura. Stiamo parlando di Giovanni Aleotti da Finale Emilia in forza alla Bora-Hansgrohe. Oggi nella penultima tappa della Settimana Ciclistica Italiana Sulle Strade della Sardegna si è classificato al 6° posto, nella classifica generale ha mantenuto la terza posizione alle spalle del leader Diego Ulissi e del secondo il belga Sep Vanmarcke. Ma Aleotti è anche il leader della classifica dei giovani e indossa la maglia arancione che contraddistingue il primato.


Il ragazzo emiliano ha iniziato a gareggiare a 7 anni seguendo le orme di papà Roberto, nella carriera dilettantistica vanta ottimi risultati: il titolo italiano Under 23 conquistato lo scorso anno a Imola, ed il bellissimo, e prestigioso, secondo posto nel Tour de l’Avenir nel 2019 (il Tour de France dei professionisti). Quest’anno ha fatto l’esordio tra i prof e lo ha fatto col botto: recentemente ha vinto la prima tappa e poi la classifica finale del Sibiu Tour in Romania dove ha preceduto un certo Fabio Aru… Al termine delle premiazioni di Cagliari questo il pensiero di uno dei giovani virgulti del ciclismo italiano.


Ci hai provato a sfilare la maglia di leader a Ulissi, ma il toscano è in forma smagliante… Ci facciamo un pensierino per l’ultima tappa di domani?
«Penso che sia difficile riuscire a farlo domani in quanto la tappa è per velocisti. Ci abbiamo provato oggi, ma non c’era tanto spazio per farcela, speravamo un po’ nel vento ma non era quello giusto per riuscire almeno a tentare di fare selezione. Per adesso siamo contenti così».

Prima stagione tra i professionisti e sei partito benissimo dimostrando di avere i garretti ma anche già una gran bella maturità.
«Penso che sia frutto del lavoro che mi sta facendo fare la squadra. Sicuramente il merito è loro che mi fanno crescere».

Due vittorie già colte, ma la stagione è ancora lunga. A cosa punti?
«Vediamo, non voglio pormi limiti. Dipende dalla condizione di forma che avrò da qua alla fine».

Ma hai qualche sogno nel cassetto?
«Come sogno chiaramente il Giro dell’Emilia, lo dovrei fare a fine stagione. Non sono qua a dire che posso fare risultato, sarei già molto contento di essere protagonista».

disegno di Jessica Forgetta

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Compie 89 anni Ernesto Gazzola, fondatore e patron di Gaerne, azienda italiana attiva dal 1962 nel comparto calzaturiero oggi specializzata nella produzione di scarpe da ciclismo e stivali da moto di alta qualità. Una storia che ha radici profonde e...


Ieri è calato il sipario sulla stagione agonistica 2021 e già da oggi la Eolo Kometa è al lavoro per programmare il 2022. Cinque le vittorie del team nella sua prima stagione tra i professionisti: la prima è stata addirittura...


Nell’anno in cui l’Italia non ha mai smesso di vincere in ogni sport, c’è un ultimo grande appuntamento di ciclismo da coprire d’oro: da Roubaix, la città che proprio in un velodromo accoglie l’arrivo della Classica più famosa del mondo,...


Dopo una lunga malattia, ci ha lasciato Alberto Tolomelli, corridore che da dilettante aveva vestito la maglia del Velo Club Mantovani e della Zalf Euromobil Fior. Era nato a Cento, in provincia di Ferrara, il 10 dicembre del 1979. Commovente...


Si è chiusa domenica con la Veneto Classic la stagione 2021 della Bardiani CSF Faizanè. Sono 9 le vittorie raggiunte dagli atleti del #GreenTeam ai quali si aggiungono 23 podi e 69 top10, in una stagione caratterizzata da una evidente...


Ventidue prove, otto mesi di gare e una lotta serrata da marzo a ottobre. Con la Veneto Classic, vinta da Samuele Battistella a Bassano del Grappa, si è conclusa l’edizione 2021 della Ciclismo Cup, la challenge organizzata dalla Lega Ciclismo...


Festa grande in casa Tafi per l'arrivo di Niccolò e gioia incontenibile per Andrea Tafi e sua moglie Gloria che sono diventati nonni: mamma Martina e papà Tommaso Tafi hanno accolto il loor primogenito, che è venuto alla luce ieri...


Successi di Marca al Giro d’Italia di ciclocross. Buon sangue non mente: la figlia d’arte Giorgia Pellizotti, 14 anni, figlia di Franco, attuale direttore sportivo della Bahrain Victorious (la squadra dove corre Sonny Colbrelli, campione europeo e italiano e vincitore...


Si può essere vecchi amici a 21 anni, anche se i termini sono un o’ contraddittori fra loro? Certamente sì e ce lo hanno dimostrato ieri Remco Evenepoel e Samuele Manfredi a Les Herbiers, sul traguardo della Chrono des Nations....


E' ufficiale: Gallina Ecotek Lucchini Colosio avrà una squadra Continental a partire dal 2022. Grazie a sponsor come l'azienda Ecotek di Guido Archetti e Luigi Braghini, Delio Gallina, Imerio Lucchini e Colosio dal prossimo anno si respirerà aria di professionismo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI