GIRO DITALIA U23 2021. IMOLA INCORONA JUAN AYUSO, SUA ANCHE LA MAGLIA ROSA

DILETTANTI | 04/06/2021 | 15:37
di Carlo Malvestio

È il corridore più atteso del Giro d'Italia Under 23 e ci ha regalato il primo colpo da maestro già al secondo giorno di corsa: parliamo di Juan Ayuso, giovane talento spagnolo della Colpack Ballan che ha dominato la seconda tappa della corsa rosa.


Partenza velocissima, davvero difficile conquistare la fuga e alla fine se ne sono andati in quattro, vale a dire Connor Sens (Holdsworth Zappi), Lorenzo Peschi (Beltrami TSA-Tre Colli), Leandro Masotto (Iseo Serrature-Rime-Carnovali) e Tommaso Nencini (Petroli Firenze-Hopplà-Don Camillo). Tentativo sfumato sulla salita della Gallisterna, ultimo GPM di giornata, quando il gruppo è tornato compatto.


A poche centinaia di metri dallo scollinamento della cima Gallisterna ha portato il suo attacco Juan Ayuso che poi in discesa è stato raggiunto dal compagno di squadra Alessandro Verre e da Henok Mulueberhan del Team Qhubeka. Alle porte di Imola Ayuso, ben coperto dal compagno di squadra, ha messo a  segno il colpaccio da finisseur andando a conquistare il successo davanti a Verre e Mulueberhan con Filippo Baroncini quarto a regolare il gruppo e completare la grande festa del Team Colpack Ballan.

Complice il ritardo del leader Cantoni, Ayuso conquista anche la maglia rosa.

Domani è in programma la terza tappa con partenza e arrivo Cesenatico ma non fatevi ingannare: nella parte centrale dei 132,5 km ci sono da affrontare alcune salite della Nove Colli per un totale di 200 metri di dislivello. Facile prevedere che sarà ancora spettacolo.

per rileggere la cronaca diretta dell'intera tappa CLICCA QUI

ORDINE D'ARRIVO

1. Juan Ayuso (Colpack Ballan) 3h09'29"
2. Alessandro Verre (Colpack Ballan) +01"
3. Henok Mulueberhan (Team Qhubeka) +03"
4. Filippo Baroncini (Colpack Ballan) +08"
5. Stan Van Tricht (SEG Racing Academy) s.t.
6. Nicolò Buratti (CT Friuli) s.t.
7. Ben Turner (Trinity Racing) s.t.
8. Edoardo Zambanini (Zalf Euromobil Desiree Fior) s.t.
9. Vicente Hernaiz (Eolo Kometa) s.t.
10. Lennert Van Eetvelt (Lotto Soudal U23) s.t.

Copyright © TBW
COMMENTI
da tifoso italiano
4 giugno 2021 20:45 fransoli
spero di sbagliarmi, ma mi sa che questo in salita è anche più forte di Evenepoel.... speriamo che a crono non lo sia altrettanto

Ayuso
4 giugno 2021 21:57 italia
Ayuso secondo me il primo GT che fara' si piazzera' molto bene; Sara' lui il nuovo campione del futuro; Evenepoel
con quella discesa pescascemi di Nibali ha compromesso la sua carriera e non solo per l'aspetto fisico.

italia
4 giugno 2021 22:13 Line
possibile ....ma tra il dire e il fare c'e di mezzo ...........

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Non poteva che essere Elisa Longo Borghini a regalarmi la prima medaglia azzurra da inviata ai Giochi Olimpici. Una ragazza intelligente, educata e tenace come poche che sono davvero fortunata di aver ammirato dal vivo ancora una volta in una...


Juan Ayuso ha confermato di non soffrire di particolari difficoltà in merito al suo salto tra i professionisti, centrando il 2° posto nella Klasika Ordizia (1.1), gara disputatasi nei Paesi Baschi. Il diciottenne ha potuto beneficiare dell’impeccabile supporto dell’UAE Team...


Se l’Olanda sarà favorita nella gara di Mountain Bike con Mathieu van der Poel, anche la Francia potrà dire la sua, grazie al campione del mondo in carica Jordan Sarrou. Il campione iridato ha staccato il biglietto per Tokyo a...


In gara ha dimostrato una gran gamba, in conferenza stampa una gran testa. Anna Kiesenhofer è la nuova campionessa olimpica di ciclismo ma è un'atleta part time perchè è una ricercatrice ed è questo il lavoro che le dà da...


Ha esultato come se avesse vinto... perchè era convinta di essersi laureata campionessa olimpica. Annemiek Van Vleuten, grande favorita della prova in linea femminile di Tokyo2020, non riesce a nascondere la delusione. In conferenza stampa, ore dopo essere salita sul...


Seconda vittoria stagionale per Riccardo Barbuto. Il giovane comasco di Inverigo, 16 anni da festeggiare dopodomani, si è aggiudicato la 101sima edizione della Targa d'Oro Città di Legnano per la categoria degli allievi. L'atleta in maglia Equipe Corbettese, già vincitore...


“Siamo felicissimi della medaglia conquistata oggi da Elisa Longo Borghini alle Olimpiadi di Tokyo”, questo il commento a caldo di Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion. “Elisa ha sempre onorato il trofeo Alfredo Binda vincendo nel 2013 e quest’anno...


Elisa Longo Borghini ha gli occhi che sorridono, le emozioni che le riempiono il cuore ma nella sua analisi è lucida e spiega: «Oggi, devo dire la verità, ho sofferto molto il caldo. Al via della corsa, non mi aspettavo...


Edoardo Salvoldi, ct delle azzurre, festeggia l'ennesima medaglia di una lunghissima serie: «Già alla vigilia ho sempre cercato di spiegare che l'Olimpiade è una gara fuori contesto. Credo che abbiamo corso con grande pazienza e lucidità, anche se chi capisce...


È gioia pura quella delle ragazze italiane, che ancora una volta si esaltano in maglia azzurra e firmano una bellissima impresa con la medaglia di bronzo di Elisa Longo Borghini. Marta Cavalli, ottava al traguardo, è un fiume in piena:...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI