TOUR OF THE ALPS 2021, FROOME: «MI SENTO SEMPRE MEGLIO. QUI PER AVERE CONFERME»

PROFESSIONISTI | 18/04/2021 | 18:12
di Carlo Malvestio

La speranza è sempre quella di rivedere, all’improvviso, il Chris Froome dei vecchi tempi. Il britannico della Israel Start-Up Nation sta costruendo la sua condizione in vista del Tour de France, ma dopo l’incidente di due anni fa sono sempre più le incognite che le certezze. Il Tour of the Alps 2021 servirà sicuramente a diradare qualcuna di queste nubi: il percorso sarebbe sicuramente adatto al Froome dei bei tempi, che sulle strade dell’Euregio ha chiuso 4° nel 2018 e 11° nel 2019, onorando sempre al massimo la corsa, anche mettendosi a disposizione dei compagni.


«Amo questa corsa, cinque tappe da correre full-gas – spiega il keniano bianco in conferenza stampa - È sempre divertente e dà indicazioni importanti sullo stato di forma. Io mi sento bene, sto sempre meglio e arrivo da un blocco importante di lavoro a Tenerife. Qui troverò tanti corridori che si stanno preparando per il Giro d'Italia e probabilmente staranno meglio di me, compresi alcuni miei compagni di squadra che proveranno a portare a casa qualche buon risultato. Penso che per chi vuole andare al Giro abbia più senso partecipare a questa corsa rispetto alle classiche». La Israel punterà anche su Daniel Martin e Ben Hermans, ma è difficile prevedere chi possa essere il più in forma: Difficile fare pronostici, l'unica cosa di cui sono certo è che sarà una settimana intensa. Mi aspetto di vedere lottare Simon Yates e Thibaut Pinot, ma potrebbe esserci anche qualche sorpresa».


Mentre cerca di ritrovare lo smalto di un tempo, il quattro volte vincitore del Tour deve fare i conti con i tantissimi giovani che passano professionisti e sono già super-competitivi: «Ormai non mi sorprendo più se vedo un 22enne che non conoscevo che all'improvviso lotta coi migliori. Il ciclismo è cambiato e adesso sono subito pronti» ammette ancora.

Infine conferma una volta di più quanto sia felice di essere nella squadra israeliana, dopo aver vinto tutto con il Team Sky. «È una boccata di aria fresca, una bella novità dopo più di 10 anni nella stessa squadra. Ovviamente non è banale adattarsi a nuovi corridori e nuovi membri dello staff, però mi sto trovando molto bene e mi dà una motivazione ulteriore».

Copyright © TBW
COMMENTI
Campione
18 aprile 2021 20:51 Woooow
Sei un campione, poco personaggio, poco bello sulla bicicletta ma 4 tour non si vincono per sbaglio...si vincono perche ha avuto un paio di gambe a frullatore fantastiche...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Le domeniche del Giro d’Italia – anzi i due giorni di fine settimana, così come per tutti i giri a tappe, di solito, soprattutto negli ultimi decenni – presentano tappe disegnate per offrire spettacolo, in omaggio anche alla ricerca dell’’audience...


A circa una settimana dal suo lancio sul mercato internazionale, sono certo che la nuova Canyon Grizl abbia già smosso l’immaginario e il desidero di molti appassionati di gravel. Dalla sua questa nuova bici si propone come un mezzo estremamente...


Torna il grande ciclismo in provincia di Cremona con il 38° Gran Premio Sportivi Sestesi che si svolgerà quest'oggi a Sesto ed Uniti con l'organizzazione del Velo Club Cremonese B&P Recycling del presidente Cristiano Colleoni e del direttore tecnico Fulvio Feraboli. Come...


È emersa una nuova interessante idea per far rispettare la distanza di sicurezza tra un ciclista e un altro mezzo al passaggio: una barra luminosa in grado di ruotare di 90 gradi così da formare una sorta di piccola barriera di segnalazione...


Continuano le iscrizioni alla BERGHEM#molamia, l’evento cicloamatoriale che è in programma domenica 13 giugno 2021, sempre a Gazzaniga, in Valle Seriana, e che rappresenta un momento imperdibile già per tanti appassionati.  La BERGHEM#molamia vuole far scoprire il benessere offerto dalla...


Malgrado il Covid e l’incertezza legata alle regole per gli ingressi sul territorio italiano, sarà un’edizione record per il Rally di Romagna MTB - Gyproc Saint Gobain. La manifestazione di Riolo Terme - in programma dal 29 maggio al 2...


Si avvicina un’intensa stagione di gare al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), che culminerà con la 24^ edizione della 6 Giorni delle Rose Internazionale, gara di classe 1 Uci dal 30 giugno al 5 luglio. A “tirare la...


  Novità per la maglia ufficiale della Toscana, che viene indossata dagli atleti e dalle atlete del ciclismo toscano quando fanno parte della rappresentativa regionale. Il debutto della nuova divisa domani domenica in due gare juniores, il Memorial Michael Antonelli...


Victor LAFAY. 10. Ce la fa, ce la fa, ce la fa. Ce l’ha fatta Victor Lafay che si pronuncia lafé! Il 25enne lionese diretto da Roberto Damiani coglie il suo primo successo da pro al Giro al termine di...


In ammiraglia a guidare Victor Lafay verso il successo c’era Roberto Damiani, il tecnico italiano che a questo Giro d’Italia ha portato ragazzi con l'obiettivo di inseguire le vittorie di tappa. «Siamo tutti felici e abbiamo sempre creduto nelle capacità...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155