UAE TOUR, PARLANO I CAMPIONI

PROFESSIONISTI | 20/02/2021 | 18:45

Otto campioni alla vigilia dell'UAE Tour 2021, otto campioni ambiziosi, otto stelle, otto storie. Un gruppo di corridori di alto livello, composto dal vincitore dell'UAE Tour 2020 Adam Yates, dal secondo classificato e vincitore del Tour de France Tadej Pogačar, dai pluri-vincitori del Grand Tour Chris Froome e Vincenzo Nibali, dal campione del mondo ITT Filippo Ganna, dal tour de France Green Jersey Sam Bennett, dal pluri vincitore di tappa del Grand Tour Pascal Ackermann e dal quattro volte campione del mondo di ciclocross Mathieu van der Poel.


Adam Yates: "Cercherò di ripetere la mia vittoria dell'anno scorso. Mi sono sentito bene in allenamento ma non è mai lo stesso delle corse. Il team mi sta supportando, ma abbiamo alcune opzioni con [il recente vincitore del Tour de La Provence] Ivan Sosa. Ci sono buoni scalatori con me nel team ma l'ITT non mi favorisce necessariamente. Faremo del nostro meglio su quel palco e lo prenderemo da lì.


Tadej Pogacar: "Penso di essere sempre lo stesso pilota anche dopo aver vinto il Tour de France. Ho la stessa motivazione, lo stesso focus e gli stessi obiettivi quest'anno. L'UAE Tour è un evento davvero importante per il nostro team in quanto è la nostra gara di casa. Siamo rimasti un po 'delusi di finire solo secondo l'anno scorso qui, ma questa volta abbiamo un'altra possibilità. Durante il nostro campo di allenamento ad Al Ain, ho guidato Jebel Hafeet un paio di volte ogni giorno, ma sarà la mia prima esperienza di scalare Jebel Jais durante questa gara."


Chris Froome: "Sono molto entusiasta di iniziare la mia stagione qui negli Emirati Arabi Uniti dove riceviamo sempre un caloroso benvenuto e non vedo l'ora di correre. Ho trascorso un buon inverno in California per risolvere i miei punti deboli e la mia riabilitazione è sicuramente più completa di quanto non fosse in questo periodo l'anno scorso. Non sono qui per vincere la gara nel complesso- si tratta solo di tornare a correre. Abbiamo una squadra forte anche con Ben Hermans. Può essere il nostro pilota GC.
 

Vincenzo Nibali- "E' importante essere qui. Sono uscito dall'Étoile de Bessèges in buone condizioni. Sono qui per mettermi contro gli altri bravi scalatori. Questa gara può darmi le risposte che sto cercando in termini di forma fisica in vista delle mie prossime grandi gare: la Tirreno-Adriatico e ancora più tardi il Giro d'Italia."
 

Mathieu van der Poel: "Sono qui per far parte del treno sprint per Jasper Philipsen. Il mio obiettivo principale è vedere come il mio livello di forma fisica viene paragonato ai migliori scalatori. A parte questo, non mi sono ancora prefissato alcun obiettivo. È una ripartenza per me dopo la stagione del ciclocross. Spero di sentirmi sempre meglio ogni giorno e aiutare il team il più possibile.
 

Filippo Ganna: "Spero di vincere la crono ma ogni gara è diversa e abbiamo altri grandi obiettivi in questo UAE Tour. Abbiamo Adam [Yates] da sostenere. Mi preparerò per la cronometro solo dopo aver completato la fase 1. Farò la gara passo dopo passo e giorno dopo giorno.
 

Pascal Ackermann: "L'UAE Tour è la gara più impressionante dell'anno con così tanti velocisti in contesa. Nella prima gara worldtour della stagione, non si sa mai come stanno i ragazzi. La rende una gara specifica e molto impegnativa. La scorsa settimana, dopo l'allenamento, era troppo freddo per tornare a casa in bicicletta con temperature intorno ai -6°, quindi ho deciso di andare a sciare. Vedremo come funziona, andando direttamente dallo sci in montagna allo sprint nell'UAE Tour!"
 

Sam Bennett: "È la mia terza volta in sella all'UAE Tour. Mi piace a causa delle belle strade e del grande gruppo di velocisti che vengono sempre qui. La prima gara dell'anno è sempre emozionante ed è interessante vedere dove si trova la forma contro il resto dei ragazzi - per me, si tratta solo di tornare a correre.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Quattro mesi dopo la sua ultima corsa sul pavè belga, Julian Alaphilippe torna sulle storiche strade fiamminghe, questa volta non per il Giro delle Fiandre, ma per la 76a edizione della Omloop Het Nieuwsblad, con la mitica combinazione Muur Kapelmuur...


Il Covid colpisce ancora alla vigilia della Het Nieuwsblad: la Israel- Start Up Nation sarà al via senza Guillaume Boivin (nella foto) e Reto Hollenstein. La Sport Vlaanderen-Baloise invece ha sostituito Robbe Ghys con Kenny De Ketele.


Dopo le prime corse in Francia e mentre si chiude l'UAE Tour, scatta oggi la stagione delle classiche belghe. C'è profumo di pavè, di muri, di ciclismo epico anche se mancherà un ingrediente fondamentale come il pubblico. ancora una volta...


Finalmente ci siamo. Sarà la Coppa San Geo, come da tradizione, ad aprire la stagione dilettantistica e tutti gli appassionati potranno seguirla in diretta su tuttobiciweb e sulla piattaforma di PMG Sport. Appuntamento fissato alle 14.50 con le immagini prodotte...


La Alpecin-Fenix ha sciolto le riserve e Mathieu Van der Poel correrà solo domenica la Kuurne-Bruxelles-Kuurne, rinunciando alla Omloop Het Nieuwsblad di oggi. «L'Omloop Het Nieuwsblad è più impegnativa sulla carta, mentre la Kuurne-Brussels-Kuurne si adatta meglio alla sua preparazione...


  Trentuno squadre e 200 dilettanti Under 23 per la prima sfida della stagione, la Firenze-Empoli che da 34 anni apre la stagione dei dilettanti. Si ritroveranno in mattinata sulla meravigliosa “terrazza” del Piazzale Michelangelo a Firenze da dove alle...


È davvero un brutto infortunio quello di cui è stato vittima Florian Stork, giovane emergenet del Team DSM, caduto ieri durante la sesta tappa dell'UAE Tour. Stork si è rotto una rotula e diverse costole: «Le fratture - scrive il...


Sarà chi sa, forse l’effetto della mascherina, ma camminiamo - e non solo metaforicamente - con gli occhi bassi, in questi giorni della merla 2021. Sarà chi sa, ma nel rettangolo del ciclismo che verrà non riusciamo ad inforcare un...


  Sabato in Riviera di Ponente si aprirà la stagione femminile su strada 2021. C’è molto entusiasmo attorno all’organizzazione del neonato Trofeo Città di Ceriale, gara elite che si svolgerà con regia della Loabikers sulla distanza di 98 chilometri (il...


Sarà una corsa, sarà anche come un primo giorno di scuola: dopo i giorni di ritiro nella Comunitat Valenciana, dopo i rinvii e le cancellazioni obbligate dalla situazione sanitaria, dopo i debutti sulle strade spagnole, ecco che si arriva in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155